News ed Eventi
 
Ecoreati:Giovanardi(Ap),no esplosioni?Autogol contro ripresa

AGENTI E CARABINIERI RISCHIANO 12 ANNI

USTICA, LA BATTIGLIA DI GIOVANARDI E I RISARCIMENTI

INCAPACI, EROI O ASSASSINI?

GAY: GIOVANARDI "ALFANO INSULTATO PERCHE' FA RISPETTARE LEGGI IN VIGORE"

Regionali: Giovanardi (Ap),Salvini consegna Veneto a sinistre

Islam: Giovanardi, Kafala in Italia forma di sottomissione

COMMISSIONE ANTIMAFIA A MODENA

Ndrangheta: a Reggio Emilia la commissione antimafia

LE SOLITE SAVIANATE

Cucchi: Giovanardi, era un grande spacciatore'Su droghe leggere Saviano ha detto

NEGAZIONISMO. GIOVANARDI: NO AD AGGRAVANTE PER PROPAGANDA IDEE

Negazionismo, Giovanardi (Ncd): Ddl rischia di diventare boomerang per ebrei

RIMPASTO NCD AL GOVERNO IL RISIKO DI ALFANO PER RICOMPATTARE I SUOI

Giovanardi, ordinamento non riconosce matrimoni gay

Kyenge: Giovanardi (Ap), decisione giuridica non politica

Governo: Giovanardi, Alfano si dimetta o finirà come Fini

MAGHERINI. GIOVANARDI (NCD): MORTO PERCHÉ STRAFATTO DI COCAINA

Gay: Giovanardi-Pagano (Ad) adozione diritto dei bambini

DIRITTI CIVILI SE NE RIPARLA DOPO MARZO

Chi ci sta, alzi la mano. Perché a decidere tutto non sia «il potere dei più buo

Governo: Giovanardi, fermare volgare arroganza di Renzi

SERGIO MATTARELLA ELETTO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Giovanardi contestato: «Infame e mafioso, devi andare a casa»

Quirinale, Giovanardi: evviva, gli ex Pci applaudono un uomo Dc

Quirinale, Giovanardi: dopo elezione Colle necessaria verifica di governo

QUIRINALE: NERVI TESI IN AP, FORMIGONI CHIEDE VERIFICA GOVERNO

Quirinale, Giovanardi (Udc): Abbiamo ceduto con fermezza...

Giovanardi(Ncd),sì a Mattarella poi crisi governo Ripresento proposta alla riuni

Ndrangheta: Giovanardi, bene arresti, non quello Bianchini


Archivio news
 
 


Ecoreati:Giovanardi(Ap),no esplosioni?Autogol contro ripresa
(ANSA) - ROMA, 3 MAR - "Il voto con il quale le opposizioni con qualche aiuto di maggioranza hanno battuto il Governo e il relatore è un autogol per la ripresa economica del nostro Paese, che ha rinunciato al nucleare, contesta lo sfruttamento dei giacimenti di gas e petrolio in terraferma, e adesso introduce un reato sino a tre anni per le società autorizzate a ricerche petrolifere in mare". Lo afferma il senatore Carlo Giovanardi (Ap) commentando l'approvazione dell'emendamento che vieta l'utilizzo della tecnica "air gun" e di altre tecniche esplosive nelle esplorazioni dei fondali marittimi. "Purtroppo - prosegue Giovanardi - in parlamento troppi si interessano più dei problemi del benessere delle nutrie, dei pesci, degli uccelli migratori e della madre terra ma non dei 60 milioni di italiani la cui situazione economica diventa sempre più precaria". (ANSA).
Leggi il contenuto... (7 letture)


AGENTI E CARABINIERI RISCHIANO 12 ANNI
Da: "Libero" del 25 febbraio 2015. LEGGI TUTTO!!!
Leggi il contenuto... (52 letture)


USTICA, LA BATTIGLIA DI GIOVANARDI E I RISARCIMENTI
Da: "Panorama on-line" LEGGI TUTTO!!!
Leggi il contenuto... (38 letture)


INCAPACI, EROI O ASSASSINI?
    

Tutte le volte che polizia e carabinieri sono costretti ad intervenire per tutelare l'ordine pubblico, messo in pericolo da folle scatenate o singoli individui spesse volte ubriachi o drogati, vengono subissati da critiche, accusati di eccessiva debolezza o di eccessivo uso della forza.

Le due foto qui pubblicate rappresentano i Carabinieri davanti a Palazzo Chigi quando bloccarono Preiti che aveva appena sparato  a due colleghi, ferendoli gravemente, ed un gruppo di tifosi olandesi bloccati ieri in Piazza di Spagna dalla Polizia.

Come si può ben vedere in ambedue i casi gli aggressori sono stati bloccati a terra in posizione prona, con le mani legate dietro la schiena, mentre uno degli olandesi sanguina vistosamente dalla testa.

Qualcuno allora in questo benedetto paese dovrà una volta per tutte spiegare se i Poliziotti e i Carabinieri delle foto sono eroi o potenziali assassini, da punire con il carcere, visto che sia nel processo Aldrovandi a Ferrara che in quello Magherini a Firenze a poliziotti e carabinieri è stato addebitato esattamente lo stesso reato di omicidio colposo per aver con imperizia e negligenza provocato la morte del fermato non prevedendo che una persona tenuta in quella posizione (soprattutto se ubriaco) rischierebbe la morte per infarto.

Leggi il contenuto... (85 letture)


GAY: GIOVANARDI "ALFANO INSULTATO PERCHE' FA RISPETTARE LEGGI IN VIGORE"
ROMA (ITALPRESS) - "Nell'esprimere solidarieta' al Ministro degli Interni Angelino Alfano per gli insulti e gli attacchi scomposti di cui e' fatto bersaglio per la decisione di annullare i matrimoni gay contratti all'estero, devo constatare con  amarezza che l'Italia e' forse l'unico paese al mondo nel quale vengono chieste le dimissioni di un ministro perche' fa rispettare i principi costituzionali e le leggi in vigore nel proprio paese". Lo afferma in una nota il senatore di Ncd Carlo Giovanardi. (ITALPRESS). 
Leggi il contenuto... (71 letture)


Regionali: Giovanardi (Ap),Salvini consegna Veneto a sinistre
(ANSA) - ROMA, 18 FEB - "Constato che Matteo Salvini, già segretario dei comunisti padani, continua a perseguire con determinazione e coerenza, attraverso i suoi veti su Ncd, l'obiettivo di consegnare il Veneto nelle mani delle sinistre". Lo sostiene in una nota il senatore di Area Popolare Carlo Giovanardi.(ANSA).
Leggi il contenuto... (82 letture)


Islam: Giovanardi, Kafala in Italia forma di sottomissione
(ANSA) - ROMA, 18 FEB - "Il Senato si appresta  a confermare il voto della Camera  di Ratifica della Convenzione  dell'Aja del 1996 che introduce la Kafala nel nostro ordinamento". Lo dice il senatore di Area popolare Carlo Giovanardi spiegando che la Kafala è "un istituto  vigente negli stati  islamici che non ammettono l'adozione, ma solo l'affido  dei minori abbandonati o comunque bisognosi di assistenza  a condizione che la famiglia accogliente sia musulmana  o accetti di diventarlo".  "In questo momento storico  è davvero singolare - afferma Giovanardi - un atto di sottomissione del nostro Paese a questo diktat che  costringerebbe le coppie affidatarie ad una conversione obbligata in evidente contrasto con  il diritto  di professare liberamente la propria Fede, sancito dall'art. 19 della Costituzione  nonché il principio costituzionalmente garantito  e affermato anche  a livello comunitario del divieto di discriminazioni  fondate sulla religione di appartenenza".  "Il Senato  pertanto - chiede Giovanardi deve responsabilmente sospendere la Ratifica della Convenzione o introdurre nel disegno di legge  di conversione  un esplicito richiamo  ai principi sanciti dall'art. 19 della Costituzione, prevedendo  che la  competente autorità italiana, nell'effettuare  le necessarie  valutazioni in merito alle proposte di affidamento  e di assistenza legale .del minore, accerti, fra l'altro, che siano  rispettati i principi  sanciti dall'art. 19 della Costituzione".(ANSA). 
Leggi il contenuto... (61 letture)


COMMISSIONE ANTIMAFIA A MODENA
Leggi il contenuto... (52 letture)


Ndrangheta: a Reggio Emilia la commissione antimafia
(ANSA) - REGGIO EMILIA, 16 FEB - La commissione parlamentare antimafia è riunita a Reggio Emilia, dopo l'operazione Aemilia che ha portato all'arresto di 117 persone. All'incontro partecipa anche il senatore Carlo Giovanardi. "Dopo aver letto le 1300 pagine dell'ordinanza - ha detto - ho visto che i nome ne conoscevo uno solo, quello di Iaquinta. Tutti i nomi calabresi, 'ndranghetisti Giovanardi non li conosce. Ho visto che politici a cominciare da Delrio assessori, i consiglieri provinciali e comunali di Reggio Emilia li conoscevano benissimo". E sull'interdittiva all'azienda Bianchini di Modena, sequestrata nel blitz: "Si verificheranno le responsabilità, ma sulle interdittive occorre prestare attenzione perché rischiano di 'far saltare' le imprese". Presente anche Roberto Alfonso, procuratore della Repubblica di Bologna che ha condotto l'inchiesta. (ANSA).
Leggi il contenuto... (47 letture)


LE SOLITE SAVIANATE
Ecco il documento originale delle Nazioni Unite che smentisce l'intervista sulla liberalizzazione della droga rilasciata da Roberto Saviano a Repubblica.

Leggi il contenuto... (143 letture)


Cucchi: Giovanardi, era un grande spacciatore'Su droghe leggere Saviano ha detto
Cucchi: Giovanardi, era un grande spacciatore'Su droghe leggere Saviano ha detto balla cosmica'
(ANSA) - ROMA, 13 FEB - "Stefano Cucchi era un grosso spacciatore, non solo un consumatore, basta vedere cosa hanno trovato nella perquisizione a casa". Lo ha detto il senatore CarloGiovanardi, a margine di una discussione a Radio Città Futura sugli effetti della legalizzazione delle droghe leggere in alcuni stati americani.Giovanardi ha risposto all'articolo di Saviano apparso ieri su Repubblica, in cui lo scrittore raccontava della crisi dei cartelli messicani grazie alla legalizzazione della marijuana in Colorado e nello Stato di Washington: "Siamo di fronte alla solita 'savianata'. Saviano non ha letto l'intero rapporto annuale delle Nazioni Unite, ma solo una riga. Le cose che ha detto sono totalmente infondate, visto che il rapporto dice che i 193 cartelli della droga continuano ad operare in altre attività illecite e in altri mercati della droga come eroina, cocaina e metanfetamine, per questo sono toccati in modo molto modesto dalla legalizzazione della cannabis. Per quanto riguarda poi gli introiti, le maggiori entrate verranno totalmente mangiate dall'aumento della spesa sanitaria che la legalizzazione sta comportando, soprattutto tra i giovani con problemi cerebrali o polmonari dovuti all'uso delle droghe leggere. Il parere di Saviano viene preso sempre per oro colato - ha conclusoGiovanardi - ma sono notizie che non hanno riferimento con la realtà. Saviano la deve smettere di fare falsa informazione, questa è un'altra delle sue balle cosmiche, una mistificazione della realtà". (ANSA).
Leggi il contenuto... (139 letture)


NEGAZIONISMO. GIOVANARDI: NO AD AGGRAVANTE PER PROPAGANDA IDEE
(DIRE) Roma, 11 feb. - Intervenendo in Aula sulla legge del Negazionismo il senatore Carlo Giovanardi, pur rivendicando il merito di aver bloccato un anno fa un testo di legge indecente che e' stato largamente rivisto, ha annunciato, in dissenso dal gruppo, il suo voto contrario.    Giovanardi ha sostenuto che personalmente "non puo' accettare che l'Olocausto venga confuso  con altre centinaia di fattispecie, relative ai crimini di guerra, che nulla hanno a che fare con questa tragedia della storia, unica e spero irripetibile". Giovanardi, ha aggiunto, "di non poter accettare, in secondo luogo, che venga criminalizzata la propaganda di idee e quindi possa darsi una applicazione estensiva di questa legge per colpire non l'incitamento all'odio ma la semplice propaganda di idee, poiche' saranno le sentenze del Tribunale penale internazionale a stabilire la supposta verita' su centinaia e centinaia di casi di crimini di guerra, e una volta che queste sentenze siano state emesse nessuno potra' azzardarsi a sostenere tesi diverse: da questo punto di vista le preoccupazioni rispetto a Israele, bersaglio di iniziative giudiziarie che lo accusano di crimini di guerra, si fanno tristemente reali".
Leggi il contenuto... (120 letture)


Negazionismo, Giovanardi (Ncd): Ddl rischia di diventare boomerang per ebrei
Testo annacquato e indefinito che potrebbe ritorcersi proprio contro Israele. Introduzione reato limita la liberta' di pensiero e di ricerca 
(ilVelino/AGV NEWS) Roma, 10 FEB - Il disegno di legge che punta a introdurre in Italia il reato di negazionismo non solo "limita la liberta' di pensiero e di ricerca storiografica" ma rischia di "trasformarsi in un boomerang terribile per gli stessi ebrei". Lo dichiara al VELINO il senatore Ncd Carlo Giovanardi che si oppone al ddl, firmato da esponenti di tutti i partiti, che approda oggi nell'Aula del Senato.  Il testo prevede la reclusione fino a tre anni "per chiunque ponga in essere attivita' di apologia, negazione, minimizzazione dei crimini di genocidio, dei crimini contro l'umanita' e dei crimini di guerra, cosi' come definiti dagli articoli 6, 7 e 8 dello statuto della Corte penale internazionale" oppure "propaganda idee, distribuisce, divulga o pubblicizza materiale o informazioni, con qualsiasi mezzo, anche telematico, fondato sulla superiorita' o sull'odio razziale, etnico o religioso, ovvero, con particolare riferimento alla violenza e al terrorismo se non punibili come piu' gravi reati, fa apologia o incita a commettere o commette atti di discriminazione per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi, anche mediante l'impiego diretto od interconnesso di sistemi informatici o mezzi di comunicazione telematica ovvero utilizzando reti di telecomunicazione disponibili". "Abbiamo fatto delle udienze conoscitive in commissione alla quali hanno partecipato il top della storiografia italiana e membri autorevoli della Comunita' ebraica - spiega Giovanardi -. Il 60 per cento degli intervenuti si e' detto contrario a immettere nel nostro ordinamento il reato di negazionismo. L'altro 40 per cento si e' detto favorevole a una legge che colpisca esclusivamente l'Olocausto cioe' quel fenomeno storico che ha riguardato lo sterminio del popolo ebraico". Nel testo che arriva in Aula, invece, rileva il senatore Ncd, "tutto si allarga e si annacqua" perche' oltre all'Olocausto "vengono inseriti in maniera indefinita genocidi, crimini contro l'umanita' e crimini di guerra che sono migliaia, dal momento che in quella definizione posso rientrare decine di paesi e centinaia di episodi, di argomenti, di periodi storici. Puo' finirci dentro di tutto, dalla Serbia alla Bosnia fino all'Uganda e al Burundi. Per stabilire se c'e' crimine di guerra o meno ci si deve rifare a sentenze della Corte di Giustizia". "Poiche' l'aggravante che viene inserita - sottolinea Giovanardi - colpisce anche la propaganda, cio' significa che chi contesta una sentenza, riferita potenzialmente a centinaia di casi, rischia di essere incriminato". Questo "allargamento a dismisura - osserva - puo' rivelarsi un boomerang terribile per gli ebrei e un aiuto per i negazionisti". Si domanda Giovanardi: "Immaginiamo che qualche organismo internazionale condanni Israele per presunti crimini di guerra a Gaza o nei territori palestinesi. Che succede? Non posso piu' difendere o fare 'propaganda' a favore per Israele perche' rischio una condanna? E allora devo invece sostenere che gli israeliani commettono crimini di guerra o contro l'umanita'? E' una situazione assurda.  La prima vittima di questa legge assurda rischia di essere proprio la comunita' ebraica". Il reato di negazionismo,  dice ancora Giovanardi, "attenta alla liberta' di ricerca e di interpretazione storica dei fatti in nome di una Verita', che non si comprende quale organo possa certificare come dogma indiscutibile". Non solo. Questa legge, aggiunge, "fomentera' i negazionisti, che si sentiranno vittime e finiranno per avere ancora piu' spazio mediatico". Se la norma all'esame del Senato "riguardera' solo l'Olocausto - conclude il senatore Ncd -, anche io votero' a favore.  Se invece mischia e annacqua tutto indefinitamente non potro' che dare voto contrario".
Leggi il contenuto... (124 letture)


RIMPASTO NCD AL GOVERNO IL RISIKO DI ALFANO PER RICOMPATTARE I SUOI
Da: "Il Corriere della Sera" del 9 febbraio 2015. LEGGI TUTTO!!!
Leggi il contenuto... (172 letture)


Giovanardi, ordinamento non riconosce matrimoni gay

(ANSA) - ROMA, 7 FEB - Le iniziative dei Sindaci di Roma, Firenze, Milano eccetera, supportate dal PD di cui è segretario il Presidente del Consiglio, stracciano i principi costituzionali e le leggi attualmente in vigore in Italia. Il nostro ordinamento infatti non riconosce matrimoni gay contratti all'estero ne la possibilità di avere genitori dello stesso sesso e la Corte Costituzionale ha più volte sottolineato che il matrimonio può essere soltanto tra uomo e donna mentre i diritti individuali vanno tutelati nell'ambito delle formazioni sociali di cui all'Art. 3 della Costituzione.Lo afferma Carlo Giovanardi. E' incredibile che mentre la prossima settimana la Commissione Giustizia del Senato continuerà le audizioni di costituzionalisti e psicologi per affrontare con equilibrio il tema delle coppie di fatto e delle unioni civili, il Parlamento e il principio democratico vengano così platealmente calpestati nel silenzio totale di Presidenti di Camera e Senato, conclude. (ANSA).

Leggi il contenuto... (91 letture)


Kyenge: Giovanardi (Ap), decisione giuridica non politica

(ANSA) - ROMA, 6 FEB - "Nessun dubbio che l'infelice battuta del sen. Calderoli in una manifestazione della Lega nei confronti di Cecile Kienge sia stata offensiva e vergognosa: ma la parlamentare ex ministro non ha presentato una querela per diffamazione, senza la quale il reato non è perseguibile. Questi sono i termini giuridici sui quali si è basata la maggioranza della Giunta del Senato per decidere sulla insindacabilità delle affermazioni del vice Presidente del Senato": così Carlo Giovanardi (Ap) componente della Giunta per le autorizzazioni del Senato.(ANSA).

Leggi il contenuto... (82 letture)


Governo: Giovanardi, Alfano si dimetta o finirà come Fini
(ANSA) - ROMA, 5 FEB - "Visto che Renzi ci fa la pipì in testa da due giorni, nel senso che ci offende in tutte le maniere, i nostri ministri dovrebbero dimettersi e così Renzi non è più il presidente del Consiglio". Lo dice Carlo Giovanardi, senatore del Nuovo Centro Destra, a La Zanzara su Radio 24, che esce dal coro di consensi al riavvicinamento tra Ncd e governo. "Si fa la crisi e se si trova un nuovo accordo bene, altrimenti - argomenta Giovanardi - Renzi si cerchi un'altra maggioranza con i grillini e Sel". "Io ho altri gusti sessuali - dice Giovanardi a La Zanzara - e la pipì in testa da Renzi non me la faccio fare. A tirare troppo, la corda si spezza. Non è normale quello che ha fatto Renzi con Alfano. C'era in questo paese uno che correva col petto in fuori e tutti i gregari dietro, Mussolini, e non ha portato fortuna". "A noi di Ncd - conclude Giovanardi - i posti di potere, i ministeri, ci fanno perdere voti. Alfano dovrebbe preoccuparsi soprattutto della salvezza del suo esercito, di avere dietro un partito. Altrimenti fa la fine di Fini". (ANSA).
Leggi il contenuto... (185 letture)


MAGHERINI. GIOVANARDI (NCD): MORTO PERCHÉ STRAFATTO DI COCAINA
AGGREDIVA LA GENTE, COSA DOVEVANO FARE I CARABINIERI?

(DIRE) Roma, 5 feb. - "Magherini? Era strafatto di cocaina, e' morto per questo. Lo scrivono i periti. E' uno strafatto di coca che comincia a dare di matto, a insultare, a urlare. Poi ha un collasso e muore. Carabinieri e medici non c'entrano". Lo dice Carlo Giovanardi, senatore del Nuovo Centro Destra, a La Zanzara su Radio 24, dopo il rinvio a giudizio di 4 carabinieri e 3 volontari della Croce Rossa per la morte a Firenze di Riccardo Magherini, deceduto nel marzo 2014 a Firenze durante un arresto. "Si chiama- dice Giovanardi- 'excited delirium syndrome', ci sono decine di morti per questa causa. Magherini dava in escandescenze da un'ora e mezza: rubava telefonini, ha buttato fuori un tassista dal suo taxi pigliandolo per il collo, e' entrato nella macchina di una ragazza, ha fracassato le vetrine dei bar. I periti scrivono che e' morto per una intossicazione acuta da cocaina". E allora perche' carabinieri e medici sono stati rinviati a giudizio: "Pressioni mediatiche. A Firenze si e' presentato il senatore Manconi con Ilaria Cucchi e il solito avvocato Anselmo che cavalca tutti questi casi e ci ha fatto una carriera. Stavano per archiviare, poi e' partita la campagna di criminalizzazione contro le forze dell'ordine. C'e' chi vuole mettere in galera i carabinieri e i medici per principio". "La causa del decesso- insiste Giovanardi- e' dovuta all'ipotermia con sudorazione che porta al collasso e alla morte. Non e' morto in mano allo Sato, e' morto perche' ha ingerito droga. Qualcuno vuole che medici e carabinieri stiano alla larga invece di fermare chi aggredisce la gente. Cosa dovevano fare? Intervengono e poi rischiano la galera, fra poco non lo faranno piu'". "E poi- spiega ancora il senatore- nessuno ha dato calci, l'accusa e' di omicidio colposo. Magherini aveva una forza enorme, due carabinieri hanno preso botte da orbi. Ma nella perizia tossicologica e' tutto chiaro". Poi se la prende col Tg1: "Una vergogna, ha fatto un servizio intervistando il fratello e un testimone che diceva il falso, dicevano cose incredibili. Hanno gia' fatto il processo contro carabinieri e medici". 
Leggi il contenuto... (481 letture)


Gay: Giovanardi-Pagano (Ad) adozione diritto dei bambini

(ANSA) - ROMA, 5 FEB - "'L'adozione è un diritto dei bambini non degli adulti', un manifesto con questa frase con la foto di una bambina ha scatenato le associazioni gay, il sindaco di Roma, Ignazio Marino, il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, che hanno denunciato una campagna di odio omofobico. si tratta di una incredibile speculazione tesa ad intimidire chiunque non si allinei alle posizioni delle associazioni Lgbt". Lo dicono il senatore Carlo Giovanardi e il deputato Alessandro Lo Giudice, entrambi di Area popolare, che definiscono l'affermazione del manifesto "sacrosanta". Tanto è vero - osservano - che nella legge in vigore sulle adozioni non possono adottare le coppie sposate che hanno superato una certa età, quelle che non hanno un certo reddito, quelle non sposate ecc. oltre a quelle omosessuali, perchè quello che va difeso è il supremo interesse del bambino". (ANSA).

Leggi il contenuto... (113 letture)


DIRITTI CIVILI SE NE RIPARLA DOPO MARZO
Da: "Il Fatto Quotidiano" del 5 febbraio 2015. LEGGI TUTTO!!!
Leggi il contenuto... (101 letture)


Chi ci sta, alzi la mano. Perché a decidere tutto non sia «il potere dei più buo
Chi ci sta, alzi la mano. Perché a decidere tutto non sia «il potere dei più buoni"
Da "tempi.it" LEGGI TUTTO!!!
Leggi il contenuto... (202 letture)


Governo: Giovanardi, fermare volgare arroganza di Renzi
(ANSA) - ROMA, 3 FEB - "La signorilità ed il rispetto con il quale il presidente Mattarella si è rivolto al Parlamento, stridono con la volgare arroganza usata da Matteo Renzi nei confronti degli alleati di governo". Lo afferma il senatore Carlo Giovanardi Ap (Ncd-Udc). "Storicamente il capo che corre con il petto in fuori con i gregari che gli corrono dietro non ha portato fortuna all'Italia: il Ncd deve viceversa fermarsi e pretendere la cancellazione di forzature come quella della trasformazione della specificità delle banche popolari per decreto legge, la scuola pubblica diventata terreno di conquista dell'ideologia gender, il tentativo di stravolgere la riforma del mercato del lavoro".(ANSA).

Leggi il contenuto... (99 letture)


SERGIO MATTARELLA ELETTO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Non ho avuto dubbi nel sostenere da subito la candidatura di Sergio Mattarella a Capo dello Stato. Si votava infatti per il garante dell'unità nazionale e non per una linea politica e per quanto mi riguarda sono stati determinanti la conoscenza personale, la stima e la considerazione per una personalità seria e responsabile (nella foto la festa dell'esercito a Napoli quando ero Vicepresidente della Camera dei Deputati e Sergio Mattarella Ministro della Difesa)

VEDI ALTRE FOTO. Clikka su leggi il contenuto.
Leggi il contenuto... (153 letture)


Giovanardi contestato: «Infame e mafioso, devi andare a casa»

Leggi il contenuto... (288 letture)


Quirinale, Giovanardi: evviva, gli ex Pci applaudono un uomo Dc

Leggi il contenuto... (139 letture)


Quirinale, Giovanardi: dopo elezione Colle necessaria verifica di governo

Troppo generico l'appello di Renzi 

(ilVelino/AGV NEWS) Roma, 31 GEN - "E' necessario dopo quello che e' accaduto una verifica di governo per verificare se c'e' ancora una maggioranza". Lo ha detto ai microfoni di Sky Tg24 Carlo Giovanardi a margine della riunione di Area Popolare (Ncd-Udc) che ha deciso di votare Sergio Mattarella. "Area popolare e' determinante per il governo. E della questione riparleremo dopo l'elezione del nuovo Capo dello Stato" ha detto sottolineando come l'appello di Renzi sia stato "troppo generico".

Leggi il contenuto... (150 letture)


QUIRINALE: NERVI TESI IN AP, FORMIGONI CHIEDE VERIFICA GOVERNO

Dopo dimissioni Sacconi si apre corsa a capogruppo - Forte insofferenza anche da De Girolamo

Roma, 31 gen. - (AdnKronos) - Una riunione sofferta, a tratti molto tesa. Così descrivono l'assemblea dei grandi elettori di Area popolare di stamattina dove Angelino Alfano ha annunciato ufficialmente il cambio di rotta e la scelta di convergere su Sergio Mattarella per il Quirinale. In dissenso al voto per il padre del Mattarellum, Maurizio Sacconi (oggi assente all'incontro) ha presentato le sue dimissioni da capogruppo di Ap al Senato ed è già partito il totonomine. In pole position ci sarebbe Renato Schifani. In segno di protesta si è dimessa da portavoce del partito anche Barbara Saltamartini che però era presente alla riunione e ha espresso tutte le sue perplessità nei confronti del 'metodo Renzi' spiegando di non riconoscersi in una nuova maggioranza politica creatasi con il sostegno a un candidato proposto dal Pd invece di presentare scheda bianca. Anche Nunzia De Girolamo, presidente dei deputati di Ncd, avrebbe espresso i suoi malumori per il cambio di linea e starebbe valutando anche l'ipotesi di lasciare il suo incarico di capogruppo. Ma i maldipancia non finiscono qui: anche Albertini, Roberto Formigoni e Carlo Giovanardi avrebbero manifestato la loro insofferenza per l'atteggiamento di Renzi. In particolare, l'ex governatore lombardo, pur votando il documento approvato oggi da Ap avrebbe invitato Alfano a chiedere prima dell'insediamento di Mattarella al Colle una verifica di governo perchè "i rapporti con "questo esecutivo non vanno bene e questo lo dimostra non soltanto il caso Mattarella ma anche cosa è successo sulla cosiddetta norma salva Berlusconi, sui decreti per le banche popolari e sul Jobs act". Per Formigoni, raccontano, troppe volte il leader Pd ha preso decisioni senza consultare preventivamente Ap, in particolare Ncd.

Leggi il contenuto... (157 letture)


Quirinale, Giovanardi (Udc): Abbiamo ceduto con fermezza...

Avremmo dovuto dire subito si' a Mattarella, ma censurando con forza il metodo di Renzi 

(ilVelino/AGV NEWS) Rom, 31 GEN - "Abbiamo ceduto con fermezza?" Il senatore Carlo Giovanardi ironizza sulla marcia indietro dell'ultimo minuto del gruppo di Area Popolare (Ncd- Udc) sul voto per Sergio Mattarella al Quirinale. "Io stamattina - continua l'ex ministro - mi sono astenuto in assemblea sulla decisione di convergere sul nome indicato da Matteo Renzi, ma due giorni fa, in tempi quindi non sospetti, avevo detto invece che bisognava votarlo. Contraddizione solo apparente, perche' avremmo dovuto dare da subito sostegno a questo candidato piu' che valido, sottolineando contemporaneamente il modo scorretto in cui si e' comportato in questa vicenda il Presidente del Consiglio. Ora invece sembra che abbiamo accolto il ridicolo appello fatto ieri dal segretario Pd". La verita' - continua Giovanardi - e' che Renzi ha un modo spregiudicato di governare. Basta pensare alla questione delle banche popolari. Ma quando mai si e' visto un Consiglio dei Ministri che vara una norma cosi' delicata, addirittura per decreto, dopo che i nostri tre ministri si sono detti contrari al provvedimento?". Il senatore centrista chiosa poi con un aforisma salace il ripensamento del suo partito: "Se una signora risponde ad un invito con un 'no', significa 'ni': se dice 'ni' vuol dire 'si''. Se dice subito 'si''? non e' una signora". (fch) 

Leggi il contenuto... (163 letture)


Giovanardi(Ncd),sì a Mattarella poi crisi governo Ripresento proposta alla riuni

(ANSA) - ROMA, 30 GEN - "Questa è la proposta che avrei fatto questa sera al gruppo di Area Popolare: votiamo Sergio Mattarella, perché non possiamo scaricare su una personalità seria ed apprezzata le forzature di Matteo Renzi, ma la delegazione di Governo di AP si impegni a rassegnare formalmente le dimissioni nelle mani del nuovo Capo dello Stato, per una verifica seria se esiste ancora la volontà politica di portare a termine la stagione di riforme iniziata dal governo Letta e continuata dal primo governo Renzi": così il senatore Ncd Carlo Giovanardi. "Questa proposta - aggiunge - la ripresenterò domani alla riunione del gruppo".(ANSA).

Leggi il contenuto... (194 letture)


Ndrangheta: Giovanardi, bene arresti, non quello Bianchini
(ANSA) - BOLOGNA, 28 GEN - "Sono arcifelice se la magistratura colpisce esponenti della criminalità organizzata di stampo mafioso o 'ndranghetista. Esprimo invece tutte le mie preoccupazioni per l'incomprensibile traduzione in carcere a Parma di Augusto Bianchini e gli arresti domiciliari per la moglie e il figlio". Lo afferma il sen. Carlo Giovanardi Ap (Ncd-Udc). Il parlamentare modenese ricorda "che a seguito della interdittiva antimafia risalente all'inizio del 2013, decisa dalla prefettura di Modena, emessa per proteggere l'impresa Bianchini da possibili tentativi di infiltrazione mafiosa, la famiglia Bianchini è stata massacrata dal punto di vista economico, e l'azienda, che aveva circa 100 dipendenti è finita in concordato e ora rischia il fallimento. Dopo circa due anni, i titolari dell'impresa, di cui nella stessa interdittiva si precisava che non risultavano avere precedenti o procedimenti a loro carico relativi alla normativa sugli appalti, vengono arrestati: finalmente si potrà sapere di cosa sono accusati e potranno difendersi da accuse talmente gravi da giustificare la custodia cautelare, ricordando che per la nostra Costituzione sono non colpevoli sino a sentenza passata in giudicato". "Confermo la mia convinzione sulla buona fede dei Bianchini, ribadisco la mia indignazione - aggiunge Giovanardi -, come componente della Commissione antimafia, su quanto scritto nella relazione annuale della Direzione antimafia riguardo alle province di Modena e Reggio Emilia: 'l'infiltrazione (mafiosa ndr) ha riguardato più che il territorio in quanto tale, con una occupazione 'militare', i cittadini e le loro menti con un condizionamento ancora più grave'". (ANSA). 
Leggi il contenuto... (185 letture)


VIDEO DELL'INTERVENTO DEL SEN. GIOVANARDI IN DIREZIONE NAZIONALE DEL PDL




 
Leggi il contenuto... (1616 letture)


GIOVANARDI A TUSCANIA PER LANCIARE LIBERATI

Leggi tutto L'articolo, da "Nuovo Viterbo Oggi" del 27 maggio 2009
Leggi il contenuto... (1881 letture)


''QUOZIENTE FAMILIARE ENTRO LA LEGISLATURA''
FAMIGLIA CRISTIANA-
INTERVISTA CON IL SOTTOSEGRETARIO CARLO GIOVANARDI
Leggi il contenuto... (2470 letture)



   Petizione Mega Chioschi
   
 

   Sede di ROMA
 
Clicca qui per leggere i recapiti della nuova sede dei Popolari Liberali
 
 

   Adesione
   
 

   Referenti
 

 
 

   Bacheca
 
Giovanni: Condivido l'operato del Sottosegretario :)...
giuseppe da ancona: mi dispiace per voi ma continuo ad essere fedele a...
Blues Man: Io ho lasciato l'Udc x il Pd......

Scrivi/leggi i messaggi sulla nostra bacheca
(2585 messaggi presenti)
 
 

   Old Articles
 
Wednesday, 28 January
· ADOZIONI: SENATORI AP "RICOSTRUIRE CREDIBILITÀ CON AUTORITÀ STRANIERE"
· Unioni civili: Giovanardi, Scalfarotto si dimetta
Tuesday, 27 January
· Utero in affitto: Giovanardi, surreali conseguenze sentenza
· INTERVENTO IN AULA SULLA DRAMMATICA SITUAZIONE DELLA CAI
· Giorno memoria: Giovanardi (Ap), troppi ignorano presente
Monday, 26 January
· Il 'caso Pillon', "applicazione preventiva del ddl Scalfarotto"
· EXPO - PIAZZA XX SETEMBRE
Sunday, 25 January
· Gay: Giovanardi (Ap), con Vendola si torna a forme schiavitù
Saturday, 24 January
· VENDOLA: HO DIRITTO DI SPOSARMI, RENZI RITIRI CIRCOLARE ALFANO
· DI PADRE, MADRE, FRATELLO E SORELLA IGNOTI

Articoli Vecchi
 
 

   Link consigliati
 
 
 

 

Copyright © 2006 Carlo Giovanardi - Contattaci - Amministrazione

Powered by dicecca.net - Web Site