News ed Eventi
 
Quirinale, Giovanardi: dopo elezione Colle necessaria verifica di governo

QUIRINALE: NERVI TESI IN AP, FORMIGONI CHIEDE VERIFICA GOVERNO

Quirinale, Giovanardi (Udc): Abbiamo ceduto con fermezza...

Giovanardi(Ncd),sì a Mattarella poi crisi governo Ripresento proposta alla riuni

Ndrangheta: Giovanardi, bene arresti, non quello Bianchini

ADOZIONI: SENATORI AP "RICOSTRUIRE CREDIBILITÀ CON AUTORITÀ STRANIERE"

Unioni civili: Giovanardi, Scalfarotto si dimetta

Utero in affitto: Giovanardi, surreali conseguenze sentenza

INTERVENTO IN AULA SULLA DRAMMATICA SITUAZIONE DELLA CAI

Giorno memoria: Giovanardi (Ap), troppi ignorano presente

Il 'caso Pillon', "applicazione preventiva del ddl Scalfarotto"

EXPO - PIAZZA XX SETEMBRE

Gay: Giovanardi (Ap), con Vendola si torna a forme schiavitù

VENDOLA: HO DIRITTO DI SPOSARMI, RENZI RITIRI CIRCOLARE ALFANO

DI PADRE, MADRE, FRATELLO E SORELLA IGNOTI

LIBERO NEWS

Gay: Giovanardi, subito ispezione ministero in liceo Perugia Senatori Ncd e FI p

Giovanardi (Ap): no alla colonizzazione ideologica gender

Gay: associazioni, ideologia gender rimanga fuori da scuola

L.elettorale: Giovanardi, ho votato convintamente pro-Gotor

Banche: Giovanardi, giù le mani dalle popolari

Gay: Giovanardi,governo intervenga su censura forum famiglie

DROGA: NON TUTTO IL MONDO è PAESE

VOLANTINI "HARD", IL CASO IN PARLAMENTO

SCONTRO TRA GAY E FORUM DELLE FAMIGLIE

Gay: Giovanardi, impressionante escalation intimidazioni

QUEL SORPRENDENTE ACCANIMENTO NEL VOLER TRASFORMARE CUCCHI IN UN EROE

Gay: Giovanardi (Ap), nessun accordo governo su unioni civili

INTERVISTA AL SENATORE GIOVANARDI

Charlie Hebdo: Giovanardi, vignette blasfeme non sono satira


Archivio news
 
 


Quirinale, Giovanardi: dopo elezione Colle necessaria verifica di governo

Troppo generico l'appello di Renzi 

(ilVelino/AGV NEWS) Roma, 31 GEN - "E' necessario dopo quello che e' accaduto una verifica di governo per verificare se c'e' ancora una maggioranza". Lo ha detto ai microfoni di Sky Tg24 Carlo Giovanardi a margine della riunione di Area Popolare (Ncd-Udc) che ha deciso di votare Sergio Mattarella. "Area popolare e' determinante per il governo. E della questione riparleremo dopo l'elezione del nuovo Capo dello Stato" ha detto sottolineando come l'appello di Renzi sia stato "troppo generico".

Leggi il contenuto... (46 letture)


QUIRINALE: NERVI TESI IN AP, FORMIGONI CHIEDE VERIFICA GOVERNO

Dopo dimissioni Sacconi si apre corsa a capogruppo - Forte insofferenza anche da De Girolamo

Roma, 31 gen. - (AdnKronos) - Una riunione sofferta, a tratti molto tesa. Così descrivono l'assemblea dei grandi elettori di Area popolare di stamattina dove Angelino Alfano ha annunciato ufficialmente il cambio di rotta e la scelta di convergere su Sergio Mattarella per il Quirinale. In dissenso al voto per il padre del Mattarellum, Maurizio Sacconi (oggi assente all'incontro) ha presentato le sue dimissioni da capogruppo di Ap al Senato ed è già partito il totonomine. In pole position ci sarebbe Renato Schifani. In segno di protesta si è dimessa da portavoce del partito anche Barbara Saltamartini che però era presente alla riunione e ha espresso tutte le sue perplessità nei confronti del 'metodo Renzi' spiegando di non riconoscersi in una nuova maggioranza politica creatasi con il sostegno a un candidato proposto dal Pd invece di presentare scheda bianca. Anche Nunzia De Girolamo, presidente dei deputati di Ncd, avrebbe espresso i suoi malumori per il cambio di linea e starebbe valutando anche l'ipotesi di lasciare il suo incarico di capogruppo. Ma i maldipancia non finiscono qui: anche Albertini, Roberto Formigoni e Carlo Giovanardi avrebbero manifestato la loro insofferenza per l'atteggiamento di Renzi. In particolare, l'ex governatore lombardo, pur votando il documento approvato oggi da Ap avrebbe invitato Alfano a chiedere prima dell'insediamento di Mattarella al Colle una verifica di governo perchè "i rapporti con "questo esecutivo non vanno bene e questo lo dimostra non soltanto il caso Mattarella ma anche cosa è successo sulla cosiddetta norma salva Berlusconi, sui decreti per le banche popolari e sul Jobs act". Per Formigoni, raccontano, troppe volte il leader Pd ha preso decisioni senza consultare preventivamente Ap, in particolare Ncd.

Leggi il contenuto... (49 letture)


Quirinale, Giovanardi (Udc): Abbiamo ceduto con fermezza...

Avremmo dovuto dire subito si' a Mattarella, ma censurando con forza il metodo di Renzi 

(ilVelino/AGV NEWS) Rom, 31 GEN - "Abbiamo ceduto con fermezza?" Il senatore Carlo Giovanardi ironizza sulla marcia indietro dell'ultimo minuto del gruppo di Area Popolare (Ncd- Udc) sul voto per Sergio Mattarella al Quirinale. "Io stamattina - continua l'ex ministro - mi sono astenuto in assemblea sulla decisione di convergere sul nome indicato da Matteo Renzi, ma due giorni fa, in tempi quindi non sospetti, avevo detto invece che bisognava votarlo. Contraddizione solo apparente, perche' avremmo dovuto dare da subito sostegno a questo candidato piu' che valido, sottolineando contemporaneamente il modo scorretto in cui si e' comportato in questa vicenda il Presidente del Consiglio. Ora invece sembra che abbiamo accolto il ridicolo appello fatto ieri dal segretario Pd". La verita' - continua Giovanardi - e' che Renzi ha un modo spregiudicato di governare. Basta pensare alla questione delle banche popolari. Ma quando mai si e' visto un Consiglio dei Ministri che vara una norma cosi' delicata, addirittura per decreto, dopo che i nostri tre ministri si sono detti contrari al provvedimento?". Il senatore centrista chiosa poi con un aforisma salace il ripensamento del suo partito: "Se una signora risponde ad un invito con un 'no', significa 'ni': se dice 'ni' vuol dire 'si''. Se dice subito 'si''? non e' una signora". (fch) 

Leggi il contenuto... (73 letture)


Giovanardi(Ncd),sì a Mattarella poi crisi governo Ripresento proposta alla riuni

(ANSA) - ROMA, 30 GEN - "Questa è la proposta che avrei fatto questa sera al gruppo di Area Popolare: votiamo Sergio Mattarella, perché non possiamo scaricare su una personalità seria ed apprezzata le forzature di Matteo Renzi, ma la delegazione di Governo di AP si impegni a rassegnare formalmente le dimissioni nelle mani del nuovo Capo dello Stato, per una verifica seria se esiste ancora la volontà politica di portare a termine la stagione di riforme iniziata dal governo Letta e continuata dal primo governo Renzi": così il senatore Ncd Carlo Giovanardi. "Questa proposta - aggiunge - la ripresenterò domani alla riunione del gruppo".(ANSA).

Leggi il contenuto... (77 letture)


Ndrangheta: Giovanardi, bene arresti, non quello Bianchini
(ANSA) - BOLOGNA, 28 GEN - "Sono arcifelice se la magistratura colpisce esponenti della criminalità organizzata di stampo mafioso o 'ndranghetista. Esprimo invece tutte le mie preoccupazioni per l'incomprensibile traduzione in carcere a Parma di Augusto Bianchini e gli arresti domiciliari per la moglie e il figlio". Lo afferma il sen. Carlo Giovanardi Ap (Ncd-Udc). Il parlamentare modenese ricorda "che a seguito della interdittiva antimafia risalente all'inizio del 2013, decisa dalla prefettura di Modena, emessa per proteggere l'impresa Bianchini da possibili tentativi di infiltrazione mafiosa, la famiglia Bianchini è stata massacrata dal punto di vista economico, e l'azienda, che aveva circa 100 dipendenti è finita in concordato e ora rischia il fallimento. Dopo circa due anni, i titolari dell'impresa, di cui nella stessa interdittiva si precisava che non risultavano avere precedenti o procedimenti a loro carico relativi alla normativa sugli appalti, vengono arrestati: finalmente si potrà sapere di cosa sono accusati e potranno difendersi da accuse talmente gravi da giustificare la custodia cautelare, ricordando che per la nostra Costituzione sono non colpevoli sino a sentenza passata in giudicato". "Confermo la mia convinzione sulla buona fede dei Bianchini, ribadisco la mia indignazione - aggiunge Giovanardi -, come componente della Commissione antimafia, su quanto scritto nella relazione annuale della Direzione antimafia riguardo alle province di Modena e Reggio Emilia: 'l'infiltrazione (mafiosa ndr) ha riguardato più che il territorio in quanto tale, con una occupazione 'militare', i cittadini e le loro menti con un condizionamento ancora più grave'". (ANSA). 
Leggi il contenuto... (69 letture)


ADOZIONI: SENATORI AP "RICOSTRUIRE CREDIBILITÀ CON AUTORITÀ STRANIERE"
ROMA (ITALPRESS) - Dodici senatori di AP (NCD-UDC), primo firmatario Carlo Giovanardi, in una interpellanza rivolta al presidente del Consiglio hanno sollecitato una risposta del Governo "relativamente alla grave situazione di illegittimita' in cui versa la Commissione per le Adozioni internazionali". Gli interpellanti ricordano come "la dottoressa Silvia della Monica ricopre contemporaneamente da mesi l'incarico da presidente, vicepresidente, in delega anche quella di direttore generale della Commissione, che da mesi non viene piu' convocata ne' per deliberare ne' per ratificare le decisioni della presidenza pur essendo la Commissione l'organo collegiale competente a farlo. Nel frattempo sono state assunte decine di decisioni e si sono verificate situazioni incresciose in Bielorussia e in Congo, dove si e' aperto un conflitto con le autorita' locali per lo spostamento notturno, non autorizzato, di alcuni minori - prosegue l'interpellanza -. Complessivamente, ricordano gli interpellanti, si sta distruggendo l'immagine della Commissione che per oltre un decennio aveva mantenuto alto il profilo dell'Italia nel mondo, conferendole un ruolo esemplare di eccellenza e provocando fra l'altro un crollo del numero delle adozioni". Gli interpellanti chiedono al Governo "di presentarsi in Aula per spiegare come intende garantire  la legalita' dei lavori della Commissione e la nomina di un commissario straordinario che si occupi di ricostruire la credibilita' del paese con le autorita' straniere". (ITALPRESS). 
Leggi il contenuto... (36 letture)


Unioni civili: Giovanardi, Scalfarotto si dimetta
(ANSA) - ROMA, 28 GEN - "Se il sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento, Ivan Scalfarotto vuole sostenere le iniziative eversive  dell'ordinamento in vigore, ultima in ordine di tempo quella del sindaco di Roma  Ignazio Marino, sul Registro delle Unioni civili, si dimetta dal Governo e porti avanti la sua battaglia come parlamentare per cambiare le leggi vigenti". Così il senatore Carlo Giovanardi (Ap). "Quello che è davvero intollerabile - aggiunge il parlamentare - è sopportare le dichiarazioni di un membro di Governo che scavalca il Parlamento e si mette in palese contrasto con il Ministro degli Interni che difende doverosamente il principio di legalità". (ANSA). 
Leggi il contenuto... (55 letture)


Utero in affitto: Giovanardi, surreali conseguenze sentenza
(ANSA) - ROMA, 27 GEN - "La sentenza  della Corte Europea dei diritti dell'uomo, emanazione del consiglio d'Europa e non dell'Unione europea, dimostra le surreali conseguenze  della pratica del cosiddetto "utero in affitto" e del figlio sottratto alla madre al momento del parto". Così in una nota il senatore di area popolare Carlo Giovanardi. "La Corte infatti - sottolinea Giovanardi- ha condannato l'Italia soltanto per non avere motivato l'affidamento del bambino ad un altra coppia, una volta accertato dai Tribunali che il bambino, nato in Russia da un utero in affitto, non ha nessun rapporto biologico neppure con il presunto padre, contrariamente alle evidentemente false affermazioni fornite per compilare il certificato di nascita a Mosca". "La Corte infatti non ha prescritto la restituzione del bimbo alla prima coppia che non era né padre né madre, ma l'ha lasciata agli affidatari, con una ambiguità di fondo giustamente rilevata dai giudici dissenzienti, fra cui l'italiano Guido Raimondi perché in qualche modo fa intendere sia possibile "comprare" bambini all'estero e detenerli legittimamente in Italia".(ANSA).
Leggi il contenuto... (46 letture)


INTERVENTO IN AULA SULLA DRAMMATICA SITUAZIONE DELLA CAI

INTERVENTO IN AULA DEL SENATO SULLA DRAMMATICA SITUAZIONE DELLA

COMMISSIONE ADOZIONI INTERNAZIONALI

SENATO DELLA REPUBBLICA


------ XVII LEGISLATURA ------

384a SEDUTA PUBBLICA

RESOCONTO STENOGRAFICO

LUNEDÌ 26 GENNAIO 2015

_________________

Interventi su argomenti non iscritti all'ordine del giorno

GIOVANARDI (AP (NCD-UDC)). Domando di parlare.

PRESIDENTE. Ne ha facoltà.

GIOVANARDI (AP (NCD-UDC)). Intervengo per denunciare in Aula la gravità della situazione creatasi in Congo per un'iniziativa che riguarda bambini adottati da coppie italiane. L'iniziativa è stata assunta unilateralmente dalla Presidente della Commissione adozioni internazionali. Ho preannunciato la presentazione di un'interrogazione a nome del Gruppo Area Popolare perché il Governo non ci ha ancora risposto malgrado abbiamo chiesto l'urgenza. L'Aula deve sapere che da mesi questa Commissione ha una Presidente e una Vice Presidente, che è la senatrice Della Monica e che questa Commissione in mesi e mesi si è riunita solo una volta. Per esperienza personale e per legge, so che la Commissione deve avere un Presidente che deve essere un membro del Governo, un vice Presidente che deve essere un magistrato, mentre la Commissione è l'organo competente a deliberare le delicate decisioni che riguardano le adozioni dei bambini in ogni parte del mondo, che nel frattempo nell'ultimo anno sono crollate. Allora, mi domando e domando al Governo, sollecitando una risposta, come sia possibile che questa Commissione venga presieduta in un regime di totale e assoluta illegalità e in violazione delle norme che presiedono al suo funzionamento e che la Commissione non si sia mai riunita per approvare o ratificare decisioni, come l'ultima per il Congo, che hanno creato un incidente con quel Paese nel momento in cui alcuni bambini, già abbinati con un ente italiano, sono stati portati via da un altro ente - non si capisce bene se incaricato o meno dalla Commissione internazionale - creando sconcerto e una reazione delle autorità congolesi. Pretendo che il Governo, visto che abbiamo anche sollecitato l'urgenza dell'interrogazione, venga a spiegare cosa sta succedendo nella Commissione per le adozioni internazionali, perché vengono violate così platealmente le regole che presiedono al suo funzionamento e come sia possibile che un organismo immaginato con una Presidenza, una Vice Presidenza e una Commissione, sia diventato un organismo monocratico con una sola persona che assume le decisioni causando danni alla Commissione e provocando il crollo delle adozioni. Soprattutto, crea una carenza di chiarezza e di trasparenza sia all'interno, sia nei confronti di tutti i Paesi che fino a tre anni fa avevano fatto dell'Italia, con 4.000 bambini adottati all'anno, il Paese, dopo gli Stati Uniti, che aveva il maggior numero di adozioni e di credibilità internazionale in questo settore. Sollecito quindi fortemente il Governo a dare una risposta alle nostre preoccupazioni.

Leggi il contenuto... (43 letture)


Giorno memoria: Giovanardi (Ap), troppi ignorano presente

(ANSA) - ROMA, 27 GEN - "C'è in giro una insopportabile ipocrisia nella memoria della tragedia dell'Olocausto scoperta dal mondo 70 anni fa, disgiunta dagli occhi chiusi sull'antisemitismo di oggi o peggio sulla complicità, politica e parlamentare con chi pubblicamente teorizza la distruzione dello Stato di Israele e l'eliminazione degli ebrei ovunque si trovino nel mondo". Così in una nota il senatore di Area popolare Carlo Giovanardi. (ANSA).

Leggi il contenuto... (38 letture)


Il 'caso Pillon', "applicazione preventiva del ddl Scalfarotto"
Da: "ZENIT" del 22 gennaio 2015. LEGGI TUTTO!!!
Leggi il contenuto... (46 letture)


EXPO - PIAZZA XX SETEMBRE



Leggi il contenuto... (61 letture)


Gay: Giovanardi (Ap), con Vendola si torna a forme schiavitù

(ANSA) - ROMA, 24 GEN - "Bisogna dare atto a Nichi Vendola dell'onestà intellettuale, delle motivazioni che usa per attaccare il ministro degli Interni Angelino Alfano che si oppone alla trascrizione in Italia dei matrimoni gay contratti all'estero. Vendola infatti rivendica il diritto, attraverso il matrimonio, di avere figli tramite la pratica dell'utero in affitto, e di un mercato dove si compra e si vende materiale genetico, una pratica vergognosa che mercifica il corpo umano e schiavizza povertà e disperazione delle donne soprattutto nel terzo mondo per soddisfare i desideri dei ricchi dell'occidente". Lo dice il senatore di Ap Carlo Giovanardi che vede in questo "un salto all'indietro di secoli di conquiste della dignità delle persone e del diritto dei bambini di avere un padre e una madre, che continueremo come Area Popolare (Ncd-Udc) a contrastare nel Parlamento e nel Paese". (ANSA).

Leggi il contenuto... (67 letture)


VENDOLA: HO DIRITTO DI SPOSARMI, RENZI RITIRI CIRCOLARE ALFANO
(DIRE) Milano, 24 gen. - Matteo Renzi faccia marcia indietro sul 'no' ai matrimoni omosessuali. Nichi Vendola e i gruppi parlamentari di Sel presentano una mozione con la quale chiedono ad Angelino Alfano di ritirare la circolare che vieta la trascrizione dei matrimoni omosessuali registrati all'estero. Dice Vendola alla conferenza programmatica di Sel: "Matteo Renzi aveva promesso di regolamentare le unioni civili entro gennaio. Voleva dare l'impressione che questo servisse a sedare l'inquietudine dei Democratici, preoccupati dal fatto che i diversamente berlusconiani al governo siano l'ala piu' oscurantista della destra, che l'alleanza con Alfano precludesse a un' involuzione. Ma non si puo' giocare sulla pelle delle persone, non si puo' giocare contemporaneamente sul tavolo dei diritti civili e su quello di Alfano. C'e' stato un silenzio imbarazzante da parte di Renzi sulla richiesta del sindaco Pisapia di prendere posizione contro la circolare di Alfano". Vendola afferma che e' sbagliato pensare che dal momento che c'e' la crisi economica, i diritti individuali passano in secondo piano. "E' vero il contario- dice- proprio perche' c'e' la crisi economica ho diritto di sposarmi con il mio compagno, di fare figli con la procreazione assistita. Proprio perche' c'e' la crisi voglio diritti uguali per tutti e per tutte". (Rai/ Dire) 17:23 24-01-15

Leggi il contenuto... (26 letture)


DI PADRE, MADRE, FRATELLO E SORELLA IGNOTI
Da "Il Giornale" del 24 gennaio 2015. LEGGI TUTTO!!!
Leggi il contenuto... (77 letture)


LIBERO NEWS

Leggi il contenuto... (125 letture)


Gay: Giovanardi, subito ispezione ministero in liceo Perugia Senatori Ncd e FI p
(ANSA) - ROMA, 22 GEN - "In un'interpellanza presentata in data odierna i senatori Giovanardi, Rossi, Albertini, Formigoni, Gasparri, Malan, chiedono al ministro della Pubblica istruzione un' ispezione al liceo scientifico Alessi di Perugia". Lo annuncia Giovanardi in una nota. "Nell'interpellanza - aggiunge Giovanardi - i senatori ricordano che ieri 21 gennaio l'associazione Omphalos Arcigay di Perugia in un suo comunicato ammetteva che durante un' assemblea di istituto presso il liceo Alessi di Perugia nel 2012, sul tema del "Bullismo omofobico", venne messo a disposizione degli studenti materiale "appositamente realizzato in tre diverse tipologie che affrontano i rapporti fra  "uomo e uomo",  fra "donna e donna " e tra " uomo e donna"". "Nella stessa data - prosegue il senatore di Ncd-Ap - il preside dell'Istituto prof. Alberto Stella in una circolare indirizzata a docenti,  studenti e genitori scriveva che: "Il liceo è stato oggetto di una odiosa macchina del fango avviata in un intervento diffuso anche via web dall'avv. Simone Pillon "e aggiungeva nella stessa circolare che "né il dirigente, né i docenti, né gli studenti rappresentanti, né altri hanno rilevato la distribuzione dei volantini in questione"". "Gli interpellanti - conclude Giovanardi - ritengono che a questo punto è indispensabile chiarire di chi è la responsabilità della diffusione nella scuola  durante l'assemblea degli studenti di  materiale  crudamente pornografico". L'interpellanza rende noto il senatore è firmata da Giovanardi, Rossi, Albertini, Formigoni, Gasparri, Malan.(ANSA). 
Leggi il contenuto... (81 letture)


Giovanardi (Ap): no alla colonizzazione ideologica gender
Gay: Gay Center, Giovanardi & Co vogliono scuola di balilla

(vedi: 'Gay: associazioni, ideologia gender...' delle 16.40) 
(ANSA) - ROMA, 21 GEN - "La risposta più immediata che viene da dare a quei politici come Giovanardi, Gasparri e Carlo Casini, che sono in prima fila contro quella che chiamano la teoria del gender a scuola, è che vogliono ridare vita all'Opera Nazionale Balilla. Certo con la variante delle campagne lanciate su Internet, ma pur sempre di rigido richiamo fascista, magari sciogliendo tutte le associazioni giovanili che invece nella scuola vogliono combattere il fenomeno del bullismo e dell'omofobia. Crediamo proprio che non sarà facile". E' questo il commento di Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center, alle dichiarazioni in occasione del lancio del Family Day 3.0 presentato oggi in Senato da alcune associazioni. (ANSA). 

Gay: Giovanardi,no alla colonizzazione ideologica del gender 

Ddl Pd-FI stanzia 200 milioni per divulgarne cultura 
(ANSA) - ROMA, 21 GEN - "Secondo le associazioni gay dovremmo forse tacere davanti a un disegno di legge, presentato da 38 senatori del PD, prima firmataria la vice presidente del Senato Fedeli più la Bonfrisco di FI la Lanzillotta di Scelta Civica che prevede lo stanziamento di 200 milioni di euro affinché: "(Art.1) Nelle scuole di ogni ordine e grado si adottino misure educative volte alla promozione di cambiamento nei modelli comportamentali al fine di eliminare stereotipi, pregiudizi, costumi, tradizioni e altre pratiche socio-culturali fondate sulla differenziazione delle persone in base al sesso di appartenenza e sopprimere gli ostacoli che limitano di fatto la complementarità fra i sessi nella società?". Lo afferma Carlo Giovanardi capo gruppo di Area Popolare (NCD UDC) della Commissione Giustizia del Senato.    "Ricordo ai firmatari di questa provocatoria proposta le parole di Papa Francesco durante il viaggio di ritorno dalle Filippine, quando ha parlato di: "colonizzazione ideologica" della famiglia legata alla teoria del gender in testi scolastici: "Questa è la colonizzazione ideologica: entrano in un popolo senza avere  a che fare con quel popolo, o solo con dei gruppi di quel popolo e lo colonizzano con una idea che vuole cambiare una  mentalità o una struttura...lo stesso lo hanno fatto le dittature del secolo scorso con  l' indottrinamento dei Balilla o della gioventù Hitleriana. Quando vengono imposte idee dagli imperi colonizzatori si cerca di far perdere ai popoli la loro identità", conclude. (ANSA). 
Leggi il contenuto... (93 letture)


Gay: associazioni, ideologia gender rimanga fuori da scuola
Al via petizione, 'rispetto per ruolo famiglia in educazione' 
(ANSA) - ROMA, 21 GEN - No "all'ideologia destabilizzante del gender" e sì a "una sana educazione sessuale nelle scuole": è quanto chiedono associazioni d'ispirazione cattolica quali Pro Vita Onlus, Age, Agesc, Giuristi per la vita (Gpv) e Movimento per la vita con una petizione indirizzata al futuro presidente della Repubblica, al premier Matteo Renzi e al ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini. L'iniziativa, lanciata online alcune settimane fa e presentata oggi al Senato, consiste in un "vero Family Day 3.0" che "ha già raccolto 50 mila sottoscrizioni" e ha lanciato su Twitter l'hashtag #nogender. Con la petizione, a cui si può aderire collegandosi al sito www.citezengon.org o a quelli delle associazioni, si chiede di "disapplicare la strategia nazionale dell'Unar" ("è redatta con la collaborazione esclusiva di associazioni lgbt ed esclude le famiglie" ha puntualizzato il presidente dei Gpv, Gianfranco Amato) e "di emanare precise direttive affinché sia rispettato il ruolo della famiglia e il diritto dei genitori, costituzionalmente garantito, a educare i figli". "Siamo di fronte a una vera emergenza educativa - hanno avvertito le associazioni - in molti casi l'educazione sessuale a scuola è priva di riferimenti morali, discrimina la famiglia e mira a una sessualizzazione precoce dei ragazzi". No dunque, ha sottolineato il presidente di Pro vita, Toni Brandi, alla proposta di legge della vicepresidente del Senato, Valeria Fedeli, che "vuole introdurre l'educazione e la prospettiva di genere nei manuali scolastici erogando 200 milioni di euro, quando le nostre scuole cadono a pezzi e sono senza carta igienica". La proposta Fedeli, ha aggiunto il vice presidente del Senato, Maurizio Gasparri, "è un tentativo di affermare che la Terra è quadrata. Si vuole affermare che l'appartenenza di genere è culturale e non naturale". "Non si renda la scuola un campo di indottrinamento di teorie lgbt" ha esortato il senatore Carlo Giovanardi. Brandi ha messo in guardia dai "rischi della sessualizzazione precoce, che in alcuni paesi ha causato aumento di abusi, pedofilia, gravidanze e aborti a 10-13 anni". L'obiettivo della petizione, ha concluso il presidente del Movimento per la Vita, Carlo Casini, "è chiedere programmi scolastici che rispettino il ruolo della famiglia nell'educazione sessuale e riconoscano il valore e la bellezza della differenza sessuale e della complementarietà biologica". (ANSA). 
Leggi il contenuto... (83 letture)


L.elettorale: Giovanardi, ho votato convintamente pro-Gotor
(ANSA) - ROMA, 21 GEN - "Ho sostenuto in Aula e votato convintamente l'emendamento Gotor che permetteva di scegliere la maggioranza dei deputati, limitando al 30 per cento i nominati dalle segreterie di partito, per coerenza con la sentenza della Corte Costituzionale  che ha bocciato il Porcellum  e il rispetto dovuto ai cittadini elettori". Lo afferma il senatore di Ap Carlo Amedeo Giovanardi. "E' davvero incomprensibile che i cittadini possano scegliere con la preferenza i consiglieri comunali, quelli delle assemblee legislative regionali, i parlamentari europei e non quelli nazionali, che secondo la proposta Renzi-Verdini saranno imposti dai capi di partito", conclude. (ANSA). 
Leggi il contenuto... (82 letture)


Banche: Giovanardi, giù le mani dalle popolari
(ANSA) - ROMA, 21 GEN - "Giù le mani dalle banche popolari. Il decreto legge del Governo Renzi che cancella il voto capitario per le dieci banche popolari di consistenti dimensioni è una follia dal punto di vista della cancellazione di una straordinaria partecipazione democratica, degli interessi delle imprese che si sono interfacciate storicamente con una governance ben attenta ai loro problemi, coniugando felicemente efficacia operativa della banca e crescita economica dei territori. Come Area Popolare (NCD UDC) faremo di tutto perché questo decreto venga bocciato dal Parlamento". Lo afferma il senatore di Ncd-Ap Carlo Amedeo Giovanardi in una nota. (ANSA).
Leggi il contenuto... (74 letture)


Gay: Giovanardi,governo intervenga su censura forum famiglie
(ANSA) - ROMA, 19 GEN - Il senatore Carlo Giovanardi ha presentato una interpellanza ai ministri della Pubblica Istruzione e Giustizia per sapere quali iniziative intendano intraprendere per contrastare "l'assedio alle scuole italiane da parte di alcune associazioni gay e garantire, a chi dissente, la libertà di pensiero, critica e "sferzante ironia", cardine delle nostre libertà costituzionali". Nella sua interpellanza Giovanardi illustra un episodio accaduto ad Assisi a giugno scorso, come in altre pubbliche conferenze alla presenza del Vescovo e del sindaco, l'avvocato Pillon, membro del direttivo nazionale del Forum delle famiglie, ricordava che durante l'assemblea del liceo Alessi di Perugia, era stata messa a disposizione degli studenti minorenni uno stampato dell'associazione OMPHALOS Arcigay e Arcilesbiche, con testo crudelmente pornografico. "Il Pillon - continua Giovanardi - ha posto sulla pagina web del Forum delle Famiglie il filmato della conferenza e per questo è stato indagato dal Tribunale di Perugia del reato ex art. 595 primo, secondo e terzo comma e ha subìto  il sequestro preventivo della pagina stessa perché secondo i giudici:" nel corso dell'intervento, colorito da una sferzante ironia, Simone Pillon ha in primo luogo diffuso notizie non corrispondenti al vero  sull'attività  di  informazione  e di prevenzione svolta dall'associazione". "Il Pillon conclude Giovanardi nella sua interpellanza -  ha viceversa illustrato "con ironia" esattamente come si erano svolte le cose, diversamente da quanto sostenuto dalla querelante associazione OMPHALOS". (ANSA). 
Leggi il contenuto... (90 letture)


DROGA: NON TUTTO IL MONDO è PAESE
Non ci siamo mai stancati di mettere in guardia i giovani dai pericoli della droga, segnalando che non tutti i paesi del mondo sono così tolleranti come l'Italia. 
Questo articolo uscito oggi sul Corriere della Sera ne è autorevole e terribile esempio.

Leggi il contenuto... (88 letture)


VOLANTINI "HARD", IL CASO IN PARLAMENTO
Da: "La nazione Umbria" del 18 gennaio 2015. LEGGI TUTTO!!!
Leggi il contenuto... (77 letture)


SCONTRO TRA GAY E FORUM DELLE FAMIGLIE
Da: "La Stampa" del 19 gennaio 2015. LEGGI TUTTO!!!
Leggi il contenuto... (91 letture)


Gay: Giovanardi, impressionante escalation intimidazioni
(ANSA) - ROMA, 16 GEN - "Ci troviamo di fronte ad una escalation di violenze e intimidazioni da parte del fondamentalismo Lgbt, da non confondere con la maggioranza degli omosessuali che si battono contro ogni forma di discriminazione, che non tollera opinioni diverse dalle sue su temi di grande rilevanza come quelli della difesa della famiglia così come scolpita nell' art. 29 della nostra Costituzione laica e repubblicana". Lo afferma Carlo Giovanardi. "La solidarietà a Tempi e alla sua redazione va estesa a tutti coloro, a cominciare dalle Sentinelle in piedi che stanno subendo continue aggressioni per il solo fatto di testimoniare silenziosamente in piazza la contrarietà al liberticida progetto di legge Scalfarotto, sottosegretario Pd dell'attuale governo, che vuole colpire con il carcere chi ad esempio non condivide il matrimonio, l'adozione di bambini o la pratica dell'utero in affitto da parte di coppie omosessuali", conclude. (ANSA).
Leggi il contenuto... (115 letture)


QUEL SORPRENDENTE ACCANIMENTO NEL VOLER TRASFORMARE CUCCHI IN UN EROE
Da: "il Foglio" del 16 gennaio 2015. LEGGI TUTTO!!!
Leggi il contenuto... (125 letture)


Gay: Giovanardi (Ap), nessun accordo governo su unioni civili
(ANSA) - ROMA, 14 GEN - "Il Nuovo Centro Destra non ha mai sottoscritto nessun accordo di Governo sulle Unioni civili e meno che mai sul testo presentato dal gruppo Pd di cui è relatrice al Senato la senatrice Monica Cirinnà". Lo afferma il senatore Carlo Giovanardi, capogruppo Ncd in Commissione Giustizia del Senato replicando alle affermazioni di Giovanna Martelli, consigliera di pari Opportunità del presidente Renzi. (ANSA). 
Leggi il contenuto... (123 letture)


INTERVISTA AL SENATORE GIOVANARDI


Leggi il contenuto... (119 letture)


Charlie Hebdo: Giovanardi, vignette blasfeme non sono satira
(ANSA) - ROMA, 13 GEN - "Nel ribadire la più ferma, assoluta, incondizionata condanna dell'atroce massacro di Parigi, del fondamentalismo islamico e di una visione totalitaria della realtà di chi non distingue principi religiosi e libertà civili, non si può e non si deve cadere nella acritica difesa di un inesistente diritto di offendere i sentimenti dei credenti cristiani, musulmani, ebrei e di ogni tipo di religione. Bestemmie e vignette blasfeme non sono satira". Così in una nota il senatore di Area popolare Carlo Giovanardi che aggiunge: "così come non lo erano quelle della propaganda nazista ieri e del  fondamentalismo musulmano oggi nei confronti degli ebrei: non è immaginabile accettare un sistema che punisce con il carcere il  Capo dello Stato e nel contempo consente non la sacrosanta critica e l'ironica satira ma il vilipendio di simboli sacri per miliardi di persone". 
Leggi il contenuto... (141 letture)


VIDEO DELL'INTERVENTO DEL SEN. GIOVANARDI IN DIREZIONE NAZIONALE DEL PDL




 
Leggi il contenuto... (1585 letture)


GIOVANARDI A TUSCANIA PER LANCIARE LIBERATI

Leggi tutto L'articolo, da "Nuovo Viterbo Oggi" del 27 maggio 2009
Leggi il contenuto... (1857 letture)


''QUOZIENTE FAMILIARE ENTRO LA LEGISLATURA''
FAMIGLIA CRISTIANA-
INTERVISTA CON IL SOTTOSEGRETARIO CARLO GIOVANARDI
Leggi il contenuto... (2442 letture)



   Petizione Mega Chioschi
   
 

   Sede di ROMA
 
Clicca qui per leggere i recapiti della nuova sede dei Popolari Liberali
 
 

   Adesione
   
 

   Referenti
 

 
 

   Bacheca
 
Giovanni: Condivido l'operato del Sottosegretario :)...
giuseppe da ancona: mi dispiace per voi ma continuo ad essere fedele a...
Blues Man: Io ho lasciato l'Udc x il Pd......

Scrivi/leggi i messaggi sulla nostra bacheca
(2585 messaggi presenti)
 
 

   Old Articles
 
Tuesday, 13 January
· LETTERA INVIATA AD AMBASCIATORE ROMANO
· LETTERA INVIATA AD AMBASCIATORE ROMANO
Monday, 12 January
· Cucchi: Giovanardi, risulta appurata totale estraneità agenti
Sunday, 11 January
· Marcia Parigi: Giovanardi, stop voto Camere su Palestina
Saturday, 10 January
· CHARLIE HEBDO: GIOVANARDI ''FACCIAMO NOSTRE INDICAZIONI CARDINALE BIFFI''
Friday, 09 January
· IDEE CHIARE E POLITICHE CHIARE SULL'IMMIGRAZIONE
· Pedofili Bassa Modenese. Mentre Lorena perdona i suoi “persecutori”...
Thursday, 08 January
· Charlie Hebdo: Giovanardi, delirante crescendo di Salvini
Wednesday, 07 January
· Bimbo con 2 mamme: Giovanardi, Cassazione cancelli obbrobrio
Monday, 05 January
· GOVERNO: GIOVANARDI "RENZI COMICA FINALE PER ROTTAMATORI E ANTICASTA"

Articoli Vecchi
 
 

   Link consigliati
 
 
 

 

Copyright © 2006 Carlo Giovanardi - Contattaci - Amministrazione

Powered by dicecca.net - Web Site