News ed Eventi
 
ADOZIONI GAY: GIOVANARDI "SCANDALOSA LATITANZA PRESIDENTE CASSAZIONE"

Cittadini in divisa - 05/12/2016 - RADIO RADICALE

ORVIETO 10 - 11 dicembre 2016

REFERENDUM: GIOVANARDI, SCAMPATO PERICOLO DI UN CLAMOROSO AUTOGOAL

GAS, UN COMMA MINACCIA GLI IMPIANTI. "RISCHIAMO UN TERREMOTO ENERGETICO"

Referendum: Giovanardi, ecco i possibili sindaci senatori

RASSEGNA STAMPA BOLZANO 30.11.2016

Nigeriano ucciso: Giovanardi, Alfano chiarisca su Black Axe

INTERVENTI DEL SEN. CARLO GIOVANARDI

Vietato parlare di utero in affitto al cinema

Violenza donne: Giovanardi, Rai ritiri spot Testo in formato di trasmissione

Utero in affitto: Giovanardi, bene ripresa spot Provita

UTERO AFFITTO. SENATORI CENTRODESTRA: DISGUSTATI DA LO GIUDICE

I MISERABILI SETTE IMBROGLI DEL GOVERNO SULLE UNIONI CIVILI

UTERO AFFITTO. GIOVANARDI: CENSURA SU SPOT PROVITA, ARROGANZA LOBBY GAY -3-

UTERO AFFITTO. GIOVANARDI: CENSURA SU SPOT PROVITA, ARROGANZA LOBBY GAY -2-

IN SENATO CONFERENZA STAMPA; RACCOLTA FIRME CONTRO MATERNITÀ SURROGATA

De Luca: Giovanardi, Mirabelli è uno spudorato bugiardo

De Luca: Giovanardi, abbiamo ottenuto possibile in Antimafia

REFERENDUM GIOVANARDI: DE NIRO CHE VIENE BOTTURA CHE VA

PERCHE' IL SEN MANCONI NON PROTESTA ANCHE LUI CONTRO IL POLIZIOTTO MANESCO?

REFERENDUM. GIOVANARDI: ANTIMAFIA ACQUISISCA INDICAZIONI DE LUCA

REFERENDUM COSTITUZIONALE 2016

RAI. TONELLI - GIOVANARDI: SCHIAVONE 'ANTI-POLIZIA', ALFANO RISPONDA

Unioni civili: Giovanardi (Idea), decreti vanno oltre delega

STRAGE DACCA: APPELLO MEDAGLIA D'ORO A VITTIME ITALIANE

CHIESI INVANO L'ESPULSIONE MA SPUNTO' IL PD

RIMARRA' LA PIU' BELLA DEL MONDO?

INCHIESTA SUL CENTRODESTRA, da: IL TEMPO

Ustica: Giovanardi, Ciancarella non reintegrato in Aeronautica


Archivio news
 
 


ADOZIONI GAY: GIOVANARDI "SCANDALOSA LATITANZA PRESIDENTE CASSAZIONE"
ROMA (ITALPRESS) - "Il Tribunale di Milano ha recentemente negato la doppia adozione incrociata per le due figlie di una coppia di lesbiche, mentre il Tribunale di Napoli ha deciso oggi che e' trascrivibile integralmente il certificato di nascita di un bimbo nato in Spagna da una donna coniugata con un'altra donna. In questa babele di sentenze contraddittorie, dove alcuni giudici si inventano un diritto alla adozione dei bambini da parte delle coppie gay, non prevista dal nostro ordinamento, e' scandaloso che il primo presidente della Corte di Cassazione, malgrado le esplicite richieste della Procura Generale, si sia sino a ora rifiutato di far decidere la questione dalle Sezioni Unite della stessa Cassazione, che per legge sono l'unico organismo deputato a stabilire l'unitarieta' della giurisdizione davanti a sentenze contrastanti delle Corti di merito". Cosi', in una nota, il senatore Carlo Giovanardi (Idea Popolo e Liberta'). (ITALPRESS). ads/com 06-Dic-16 19:26 NNNN
Leggi il contenuto... (35 letture)


Cittadini in divisa - 05/12/2016 - RADIO RADICALE
 
Leggi il contenuto... (69 letture)


ORVIETO 10 - 11 dicembre 2016
 
Leggi il contenuto... (220 letture)


REFERENDUM: GIOVANARDI, SCAMPATO PERICOLO DI UN CLAMOROSO AUTOGOAL
Roma, 5 dic. (AdnKronos) - "Il voto popolare, con la solita eccezione dell'Emilia-Romagna e in particolare di Modena, ha dato ragione a chi come noi si era sin dall'inizio schierato contro una pasticciata e contorta riforma della Costituzione". Così il senatore di Idea, Carlo Giovanardi.
"Forte della mia esperienza di ministro per i Rapporti con il Parlamento e vicepresidente della Camera, non ho mai votato la riforma 'Renzi-Boschi' nei suoi due passaggi al Senato, non condividendo il pervicace rifiuto di fare eleggere i nuovi senatori dai cittadini e gli oscuri e contorti nuovi iter legislativi che avrebbero visto in perenne conflittualità la Camera con il Senato composto da sindaci e consiglieri regionali", aggiunge Giovanardi.
"La mia soddisfazione per l'esito del referendum non è tanto per la sconfitta politica del fronte del sì che ha determinato le dimissioni di Matteo Renzi, ma piuttosto per lo scampato pericolo di un clamoroso autogoal dell'Italia, che sarebbe certamente cambiata, ma sicuramente in peggio", conclude il senatore centrista.


Leggi il contenuto... (139 letture)


GAS, UN COMMA MINACCIA GLI IMPIANTI. "RISCHIAMO UN TERREMOTO ENERGETICO"



Leggi il contenuto... (132 letture)


Referendum: Giovanardi, ecco i possibili sindaci senatori
Campione previsionale indica scarsa rappresentatività elettori (ANSA) - ROMA, 2 DIC - Quali saranno i comuni italiani i cui sindaci, scelti dai consiglieri regionali, diventeranno senatori? Carlo Giovanardi IDEA-Popolo e Libertà mette a campione le diverse possibilità per segnalare comunque la scarsa rappresentatività degli elettori. Da un minimo di 3.073 abitanti ad un massimo di 10.021.895 abitanti. "Ecco l'elenco dei 21 comuni, uno per regione, più le province di Trento e Bolzano, se i consiglieri regionali punteranno sul 'piccolo è bello': Morterone (Lombardia) ab.33; Moncenisio (Piemonte) ab. 37; Rondanina (Liguria) ab.65; Marcetelli (Lazio) ab.75; Zerba (Emilia Romagna) ab.78; Carapelle Calvisio (Abruzzo) ab.83; Bardili (Sardegna) ab. 87; Rhemes-notre-Dame (Valle D'Aosta) ab. 88; Ligosullo (Friuli VG) ab.117; Acquacanina (Marche) ab.119; Provvidenti (Molise) ab.120; Massimeno (Trento PA) ab.125; Laghi (Veneto) ab.125; Poggiodomo (Umbria) ab.129; Colle San Vito (Puglia) ab.166; Ponte Gardena (Bolzano PA) ab. 199; Roccafiorita (Sicilia) ab. 209; Valle dell'Angelo (Campania) ab. 254; Staiti (Calabria) ab. 256; SanPaolo Albanese (Basilicata) ab. 292; Capraia Isola (Toscana) ab.416. I 21 senatori con questa scelta rappresenteranno i loro ben 3.073 (tremilasettantatre) abitanti. Se invece la scelta dei consiglieri regionali sarà sui sindaci dei comuni più grandi, ecco l'elenco dei 21 comuni i cui sindaci diventeranno senatori: Aosta (Vall'Aosta) ab. 34.777; Campobasso (Molise) ab. 49.434; Potenza (Basilicata) ab. 67348; Ancona (Marche) ab. 101.518; Bolzano ab. 106.110; Trento ab. 117.304; Pescara (Abruzzo) ab. 121.366; Cagliari (Sardegna) ab. 154.478; Perugia (Umbria) ab. 165.668; Reggio Calabria (Calabria) ab. 183.974; Trieste (Friuli VG) 205.413; Venezia (Veneto) ab. 264.579; Bari (Puglia) ab. 327.361 Firenze (Toscana) ab. 381037; Bologna (Emilia Romagna) ab. 386.181; Genova (Liguria) ab. 592.507; Palermo (Sicilia) ab. 678.492; Torino (Piemonte) ab. 896.773; Napoli (Campania) ab. 978.399; Milano (Lombardia) ab. 1.337.155; Roma (Lazio) ab. 2.872.021. I 21 senatori con questa scelta rappresenteranno i loro ben 10.021,895 (diecimilioniventunomilaottocentonovantacinque) abitanti. Fra questi due estremi ogni altra scelta è possibile ma a questo punto la domanda è: da quale mente contorta è partorita questa idea demenziale di sindaci senatori che possono rappresentare da un minimo di 3.073 abitanti ad un massimo di 10.021.895 abitanti?", conclude Giovanardi.(ANSA).
Leggi il contenuto... (124 letture)


RASSEGNA STAMPA BOLZANO 30.11.2016


Leggi il contenuto... (95 letture)


Nigeriano ucciso: Giovanardi, Alfano chiarisca su Black Axe

(ANSA) - ROMA, 27 NOV - "Chiederò nuovamente con una interpellanza al Ministro degli Interni, come sia stato possibile che il Senato della Repubblica prima e le più alte autorità dello Stato poi, abbiano enfatizzato a dismisura, come fatto di odioso e brutale razzismo, senza minimamente accertare i fatti, la rissa mortale tra il nigeriano Emannuel Chidi Nnamdi e l'italiano Amedeo Mancini. La versione della vedova infatti è stata smentita da tutti i testimoni e dagli esiti dell'autopsia, ed ora sia apprende che già nei giorni successivi all'accaduto era stata autorevolmente rilevata la presenza in chiesa, accanto al Ministro Boschi e al Presidente della Camera Boldrini di presunti appartenenti alla sanguinosa e vendicativa mafia nigeriana denominata "Black Axe". Lo chiede il senatore di Idea Popolo e libertà Carlo Giovanardi. "A questo punto - prosegue - il Ministro dovrà spiegare i ritardi con il quale l'informativa è arrivata sul tavolo del Procuratore della Repubblica di Fermo e soprattutto quali iniziative intende assumere perché il cittadino Italiano Amedeo Mancini non sia vittima di vendette da parte di questa terribile consorteria mafiosa".(ANSA).

Leggi il contenuto... (129 letture)


INTERVENTI DEL SEN. CARLO GIOVANARDI
VERONA, "MANIFESTAZIONE DIFENDIAMO I NOSTRI FIGLI"




Leggi il contenuto... (171 letture)


Vietato parlare di utero in affitto al cinema
DA: "LA NUOVA BUSSOLA QUOTIDIANA on line" del 26 novembre 2016. LEGGI TUTTO!!!
Leggi il contenuto... (97 letture)


Violenza donne: Giovanardi, Rai ritiri spot Testo in formato di trasmissione
(ANSA) - ROMA, 25 NOV - "C'è davvero da chiedersi in quali mani sia finita al TV di stato tra l'esaltazione del Commissario ladro Rocco Schiavone e gli spot che preannunciano alle bambine che il loro destino sarà quello di essere picchiate dal marito.
Spero che lo spot venga ritirato al più presto e che si possa un giorno tornare alla sobrietà e alla professionalità del servizio pubblico al tempo di Bernabei.Lo dice il senatore di Idea Carlo Giovanardi.(ANSA).
Leggi il contenuto... (90 letture)


Utero in affitto: Giovanardi, bene ripresa spot Provita
(ANSA) - ROMA, 25 NOV - "Voglio ringraziare il circuito UCI Cinemas  per la sensibilità dimostrata nel superare il malinteso che l'aveva portato a ritirare da tutte le sale cinematografiche lo spot promosso da ProVita che, in maniera toccante, con delicatezza e sensibilità, denuncia il dramma delle donne a cui viene sottratto il figlio a causa della pratica del cosiddetto utero in affitto. La ripresa della programmazione salvaguarda la libertà di espressione, particolarmente da tutelare se si pensa che la pratica dell'utero in affitto in Italia è un reato penalmente perseguibile". Lo dice il senatore di Idea Carlo Giovanardi. (ANSA).
Leggi il contenuto... (87 letture)


UTERO AFFITTO. SENATORI CENTRODESTRA: DISGUSTATI DA LO GIUDICE
UTERO AFFITTO. SENATORI CENTRODESTRA: DISGUSTATI DA LO GIUDICE, È REATO 
RIZZOTTI(FI): TRACOTANZA E ARROGANZA; GIOVANARDI: HA COMPRATO 2 FIGLI 

(DIRE) Roma, 24 nov. - Sergio Lo Giudice di nuovo nel mirino di esponenti di opposizione in Senato per la sua paternita' attraverso il ricorso alla maternita' surrogata. Il senatore del Pd, presidente onorario di Arcigay, a due anni dalla nascita del primo figlio Luca, il 14 ottobre scorso e' diventato per la seconda volta papa', assieme al marito Michele Giarratano, con la nascita in California della piccola Alice. Durante una conferenza stampa per denunciare "la censura" nelle sale Uci Cinemas di un spot contro l'utero in affitto dell'associazione ProVita, la senatrice di Forza Italia, Maria Rizzotti, dice: "Sono disgustata dal fatto che un rappresentante della Repubblica festeggi la nascita del secondo figlio in Italia con una tracotanza e una arroganza che fa si' che le leggi non vengano seguite proprio da chi le leggi le fa". La maternita' surrogata, sottolinea la parlamentare azzurra, "nel nostro Paese non e' consentita dalla legge 40". Carlo Giovanardi, senatore di 'Idea', aggiunge che con la pratica all'estero si introduce in Italia "surrettiziamente" la 'stepchild adoption' stralciata dal ddl sulle unioni civili. "Lo vediamo- spiega- con i casi di personaggi politici famosi come Nichi Vendola o come Lo Giudice del Pd che dopo essersi comprato un bambino ora si e' comprato una bambina, vantandosi di averla portata dalla California e adesso la vorra' adottare. Esaltano questa pratica dimenticando che in Italia e' un reato". (Mar/ Dire) 15:47 24-11-16
Leggi il contenuto... (84 letture)


I MISERABILI SETTE IMBROGLI DEL GOVERNO SULLE UNIONI CIVILI

I MISERABILI SETTE IMBROGLI DEL GOVERNO SULLE UNIONI CIVILI

 1)      Il Governo Renzi, tramite l'allora sottosegretario Graziano Delrio, fa prendere riservatamente  posizione all'Avvocatura di Stato,  costituendosi in una causa presso la Corte Costituzionale a favore  dell'immediata applicazione, prima ancora dell'approvazione della legge sulle unioni civili, della stepchild adoption nel nostro paese: abbiamo avuto questo documento, richiesto invano al Governo  anche attraverso la presidenza del Senato,   soltanto grazie alla cortese disponibilità del Presidente della Corte Costituzionale che ce lo ha trasmesso in copia;

2)      Nel frattempo, in tutto il periodo  dei lavori  presso la commissione giustizia del Senato, il Governo, sulle unioni civili, si è sempre rimesso alla commissione, dichiarando la sua neutralità  sulla materia;

3)      Improvvisamente il testo  discusso in commissione  viene accantonato e sostituito  con un nuovo testo  sul quale ai membri della commissione  è stato impedito di intervenire violando così una specifica norma della carta costituzionale che impone l'esame del testo in commissione ;

4)      In un incontro con i giovani del PD  il premier Renzi  afferma  che " col cavolo" accetterà di far votare emendamenti in Aula al Senato sulle Unioni civili, perché non esiste una maggioranza chiaramente a favore;

5)      A sorpresa il Governo,  contraddicendo mesi di dichiarazioni di neutralità pone la questione di fiducia su un terzo testo, elaborato dal Governo stesso, differente  sia da quello a suo tempo discusso in commissione sia da quello sottoposto all'attenzione dell'Aula;

6)      Lo stralcio della stepchild adoption dal testo è uno specchietto per le allodole, perché dopo l'approvazione della legge, malgrado la formale richiesta  della Procura generale della Cassazione  che a decidere sulla stepchild siano le Sezioni unite, è la Prima sezione, in sintonia con il Governo, a sdoganare  le adozioni da parte delle coppie gay;

7)      Il Governo, con testi elaborati dal ministero degli Interni e della Giustizia, porta in Parlamento decreti legislativi che vanno ben oltre alla delega del Parlamento,  introducendo l'obbligo di indossare la fascia tricolore  per gli ufficiali di stato civile che stipulano le unioni civili, la possibilità  di celebrarle in punto di morte,  per gli stranieri in Italia stipularle senza il nulla osta del paese di origine, per gli italiani residenti all'estero facendo prevalere  il diritto del paese di residenza ecc.-

 L'OBIETTIVO DEL GOVERNO È MOLTO CHIARO: PARIFICARE LE UNIONI CIVILI FRA OMOSESSUALI AL MATRIMONIO TRA UN UOMO ED UNA DONNA CON TANTO DI ADOZIONI E RICONOSCIMENTO DI FATTO IN ITALIA DELL'ABERRANTE  PRATICA DELL'UTERO IN AFFITTO.

Leggi il contenuto... (116 letture)


UTERO AFFITTO. GIOVANARDI: CENSURA SU SPOT PROVITA, ARROGANZA LOBBY GAY -3-
(DIRE) Roma, 24 nov. - In secondo luogo, Lucio Malan (Fi) ha illustrato un disegno di legge che verra' depositato e nel quale si ribadisce in modo chiaro ed inequivocabile il divieto di adozione da parte di coppie omosessuali (anche nella forma della stepchild adoption), il divieto di iscrizione all'anagrafe di genitori dello stesso sesso, l'estensione delle pene gia' previste dal codice penale per la tratta, la riduzione in schiavitu', lo sfruttamento sessuale di donne e bambini a chi pratica promuove o favorisce l'utero in affitto e il commercio dei gameti, nonche' la perseguibilita' di chi abbia compiuto tali fatti all'estero, ma poi venga a risiedere in Italia. Il presidente di Pro vita Toni Brandi conclude spiegando che la petizione '#stoputeroinaffitto' "e' per chiedere al governo che venga applicata la legge 40 contro la vendita di gameti e la pratica di utero in affitto". (Mar/ Dire) 14:26 24-11-16
Leggi il contenuto... (59 letture)


UTERO AFFITTO. GIOVANARDI: CENSURA SU SPOT PROVITA, ARROGANZA LOBBY GAY -2-
(DIRE) Roma, 24 nov. - Melania Rizzotti, senatrice di Forza Italia, annuncia: "Cirinna' (madrina in Senato della legge sulle unioni civili, ndr.) ha gia' detto che se passa il si' al referendum riprenderanno il tema" delle adozioni gay "con i decreto attuativi della legge per unioni civili e in commissione partira' la legge sulle adozioni per i single e le coppie omosessuali. Dobbiamo assolutamente tutelare i diritti dei minori. Avere un figlio non e' assolutamente un diritto esigibile". Lucio Malan (Fi) ha illustrato le prime due azioni intraprese dai senatori dell'opposizione contro la maternita' surrogata. Innanzitutto un'interrogazione al Ministro della Giustizia Andrea Orlando, in cui, sottolineando che il comma 6 della legge 40 vieta la vendita di gameti e la pratica di utero in affitto e la pubblicita' di queste pratiche (con il carcere fino a due anni e una multa da 600.00 a un milione di euro) si ricorda che il 6 ottobre 2015 Toni Brandi ha denunciato alla Procura della Repubblica di Milano l'agenzia Prepara che e' venuta in Italia "a vendere gameti in palese violazione della legge 40". Malan osserva che "se c'e' una legge deve essere applicata". Nell'interrogazione chiede "di sapere se il ministro in indirizzo sia a conoscenza dei fatti illustrati e se non ritenga opportuno attivare i propri poteri ispettivi per verificare il corretto funzionamento del citato ufficio giudiziario, in merito a quella che all'interrogante pare un'evidente inerzia rispetto alle notizie di reato ampiamente documentate". (SEGUE) (Mar/ Dire) 14:26 24-11-16
Leggi il contenuto... (64 letture)


IN SENATO CONFERENZA STAMPA; RACCOLTA FIRME CONTRO MATERNITÀ SURROGATA
(DIRE) Roma, 24 nov. - "L'arroganza delle associazioni gay e' diventata una persecuzione, e' un'arroganza insopportabile. Nelle sale Uci Cinemas e' stata vietata la proiezione di uno spot che non capiamo come possa offendere qualcuno". Cosi' Carlo Giovanardi, senatore del gruppo Gal e del Movimento Idea, durante una conferenza stampa in Sala Nassirya al Senato a cui ha partecipato Toni Brandi, fondatore e presidente di Pro Vita che ha avviato una raccolta firme per chiedere al governo che venga applicata la legge 40 contro la pratica della maternita' surrogata. "Il livello di censura in cui in Italia siamo arrivati e' inaudito- sottolinea Giovanardi- sotto le pressioni delle lobby gay la catena Uci la ritirato lo spot e non lo manda in onda. È come se uno spot contro la tratta venisse censurato perche' fa parlare le schiave". Il filmato in questione, visibile sul sito www.notizieprovita.it, e' stato rimosso dalle sale Uci dopo le proteste di un'associazione Lgbt. Si vede una donna di nome Heather che racconta tra le lacrime di un bambino che gli sarebbe stato portato via, mentre sotto appare la scritta "Heather non vedra' piu' il suo bambino: e' stato venduto come una cosa". Brandi spiega che lo spot "doveva passare prima dei film circa 90-100 volte in questi giorni". Poi aggiunge: "Pro vita non si occupa della politica. A noi non interessano i partiti ma i diritti dei bambini. Se passa il referendum sulla riforma costituzionale il 4 dicembre ci troveremo con una Camera legislativa nelle mani della maggioranza che fara' passare leggi come l'utero in affitto, l'eutanasia, le norme contro l'omofobia, la liberalizzazione della cannabis. Quindi, per ragioni di coscienza non abbiamo alternativa, il 4 dicembre votiamo 'no'". (SEGUE) (Mar/ Dire) 14:26 24-11-16
Leggi il contenuto... (65 letture)


De Luca: Giovanardi, Mirabelli è uno spudorato bugiardo
(ANSA) - ROMA, 23 NOV - Il senatore Franco Mirabelli "è uno spudorato bugiardo!". Lo afferma Carlo Giovanardi replicando alle dichiarazioni fatte oggi dal capogruppo del Pd nella Commissione Antimafia. "Mi accusa di essermi battuto contro l'introduzione del reato di scambio mentre - spiega Giovanardi - ecco il testo stenografico della mia dichiarazione di voto nell'aprile 2014 sul provvedimento di modifica dell'art. 416 ter del codice penale in materia di scambio elettorale politico-mafioso: 'Noi siamo acerrimi, decisi e convinti oppositori della mafia! Ricordo che provvedimenti più duri votati in Parlamento negli ultimi anni vengono proprio da governi e da maggioranze che sono state inflessibili sia nel votare tali norme sia nell'applicare il carcere duro ai mafiosi. Non siamo pentiti di averlo fatto perché è giusto essere rigorosi nella lotta alla mafia ? per questo Presidente voteremo con convinzione questo provvedimento'". (ANSA).
Leggi il contenuto... (71 letture)


De Luca: Giovanardi, abbiamo ottenuto possibile in Antimafia
(ANSA) ROMA, 23 NOV - "Abbiamo dovuto prendere atto, nell'Ufficio di Presidenza della Commissione Antimafia,  della contrarietà della maggioranza composta da PD e Area Popolare, che sono rispettivamente i partiti del Presidente del Consiglio e del Ministro degli Interni, di acquisire l'audio dell'intervento con il quale il  Presidente della Campania si è rivolto a 300 amministratori locali della sua regione". Così il senatore Carlo Giovanardi, componente della Commissione Antimafia (Idea-Popolo e Libertà). "Al di là delle infelici battute  del Presidente Vincenzo De Luca sulle fritture miste e i totani arrosto, dall'audio, che la Commissione non potrà sentire formalmente,  emerge un pressante incitamento rivolto agli amministratori a procacciare voti, trascurando anche i loro compiti di istituto per il si al referendum,  contando sul "rispetto" che imprenditori e professionisti devono alla Regione per finanziamenti già erogati e quelli che verranno erogati a loro favore, coinvolgendo anche i loro dipendenti". "Preso atto del diniego all'acquisizione  dell'audio, abbiamo comunque votato a favore della proposta della presidente Bindi di acquisire informazioni presso la Procura della Repubblica di Napoli su eventuali indagini in corso sulle affermazioni di De Luca e se personaggi  citati nell'intervento come esempio da seguire di  esperti di clientelismo  scientifico e organizzato abbiano a che fare con la criminalità di stampo camorristico diffusa sul territorio", conclude Giovanardi. (ANSA). 
Leggi il contenuto... (67 letture)


REFERENDUM GIOVANARDI: DE NIRO CHE VIENE BOTTURA CHE VA
Grande traffico in vista sulla rotta atlantica Italia-Stati Uniti-Italia: Robert De Niro ha annunciato la volontà di trasferirsi nel Molise dei suoi avi dopo la vittoria di Trump negli Stati Uniti, mentre lo chef modenese Massimo Bottura annuncia che: “se vince il no, ringrazio il mio Paese che mi ha dato moltissimo, chiudo e riapro a New York”.
Io voterò convintamente no, ma se anche con il sì dovesse passare una riforma scritta con i piedi, con un tragicomico Senato di autoeletti consiglieri regionali e sindaci, anche diciottenni, con funzioni talmente incomprensibili da rendere un rebus i nuovi procedimenti legislativi, rimarrò in Italia, in attesa, con un po’ di pazienza, di sentire Renzi confessare fra qualche anno di avere sbagliato tutto, come già avvenuto con la disastrosa riforma costituzionale del Titolo V°, approvata nel 2001 alla Camera dalla sinistra con solo quattro voti di maggioranza.
Carlo Giovanardi 
Leggi il contenuto... (101 letture)


PERCHE' IL SEN MANCONI NON PROTESTA ANCHE LUI CONTRO IL POLIZIOTTO MANESCO?

Leggi il contenuto... (94 letture)


REFERENDUM. GIOVANARDI: ANTIMAFIA ACQUISISCA INDICAZIONI DE LUCA
(DIRE) Roma, 21 nov. - "Ho chiesto al Presidente Rosi Bindi di acquisire l'intervento del Presidente Vincenzo De Luca rivolto a circa 300 amministratori pubblici della Campania e riunire al piu' presto l'ufficio di Presidenza della Commissione per la valutazione delle sue indicazioni, tali da inquinare, se sviluppate, l'intero risultato referendario. Nella lettera alla Presidente Bindi ho messo in rilievo come nel suo discorso il Presidente De Luca si sia innanzitutto vantato del 'fiume di soldi' che stanno arrivando in Campania grazie al Governo Renzi". Lo dice Carlo Giovanardi, senatore di Idea Popolo e Liberta' Soldi da spendere per il benessere dei cittadini campani? "Secondo De Luca- dice Giovanardi- no. 'Servono agli amministratori per risolvere i loro problemi, servono ai consiglieri regionali, ai parlamentari per avere un radicamento territoriale', e l'obiettivo e' quello di vincere il referendum sulla riforma costituzionale per mantenere in carica un Governo amico. Come? 'Dobbiamo fare un lavoro porta a porta, mettere un po' fra parentesi tutte le cose per queste due, tre settimane, e dedicarci solo a questo prendendo contatto con la segreteria dello stesso De Luca'". De Luca, sostiene Giovanardi, "indica poi come esempio di clientelarismo da imitare l'attuale sindaco di Agropoli Franco Alfieri, gia' a suo tempo destituito dalla carica di sindaco, prosciolto dall'accusa di corruzione e abuso per avvenuta prescrizione quando era assessore ai Lavori pubblici: 'lui sa fare la clientela bene, come Cristo comanda, in maniera organizzata, scientifica, ah queste cose belle… (Alfieri) vedi tu come madonna devi fare, offri una frittura di pesce, portali sulle barche, sugli yacht, fai come cazzo vuoi… devi portare 4000 a votare, se sono di meno davanti al popolo sei condannato'". L'Alfieri fra l'altro, ricorda Giovanardi, "e' indagato dalla Procura di Vallo della Lucania per voto di scambio e per altri reati connessi con il suo legame con la famiglia Marotta di Agropoli che controlla citta' e territorio. Con quali altri metodi De Luca suggerisce di raccogliere voti? Bisogna 'lavorare sulle imprese, ogni imprenditore con i suoi dipendenti, portarne a votare almeno la meta', con le professioni, l'ordine dei medici, dei commercialisti, degli avvocati, anche perche' prenderemo una decisione importante dando la possibilita' di usare i fondi europei anche per gli investimenti degli studi professionali' nel campo della sanita' perche' 'per come ci siamo mossi in questi mesi ci sia rispetto da parte dei titolari di strutture private qualificate e possiamo permetterci di chiedere ad ognuno di loro per ogni clinica o laboratorio di fare una riunione con i loro dipendenti, parliamo di migliaia di persone, parliamo di un lavoro organizzato, perche' se l'Aiop fa una riunione con i propri associati, sono 4000 lavoratori. Se ognuno di voi chiama i 10-20 imprenditori sul piano dell'amicizia, del rapporto personale, dell'amministrazione al di la' di tutte le questioni, per cortesia fai questa cosa, dimmi, non ci facciamo prendere in giro, tu se vuoi dare una mano pero' mi devi dire quanti voti porti, se non mi vuoi dare una mano, massima liberta', grande chiarezza fra di noi, se no veramente ci prendiamo in giro'", termina Giovanardi. (Com/Sor/ Dire) 12:34 21-11-16
Leggi il contenuto... (61 letture)


REFERENDUM COSTITUZIONALE 2016

Leggi il contenuto... (288 letture)


RAI. TONELLI - GIOVANARDI: SCHIAVONE 'ANTI-POLIZIA', ALFANO RISPONDA
(DIRE) Roma, 17 nov. - "Un criminale incallito in divisa. E' questo il modello di poliziotto che il servizio pubblico vuole trasmettere?". E' quello che pensano Gianni Tonelli, segretario del Sap, e i senatori Carlo Giovanardi e Maurizio Gasparri, di Rocco Schiavone, il vice questore protagonista della fiction omonima in onda su Raidue. Rocco Schiavone e' un personaggio border line, un uomo solitario, pieno di contraddizioni. Vedovo e brusco, che per arrivare alla conclusione di un caso usa metodi discutibili che vanno dalle perquisizioni non autorizzate allo sferrare un pugno a un sospettato per analizzarne il dna. E poi si fa le canne. Si', Rocco Schiavone, di nascosto fuma gli spinelli. E questo a Giovanardi e Tonelli proprio non va giu'. "E' inaccettabile che Rocco Schiavone vada in onda sulla Rai, e' uno stereotipo totalmente negativo, per quello che fa meriterebbe 20-28 anni di pena", attacca Tonelli. E nonostante alla fine di ogni puntata il vice questore riesca ad assicurare sempre alla giustizia gli assassini, per il leader del Sap "questa fiction ha solo una finalita' negativa. Il bene non emerge mai". Non solo, insiste Tonelli, tutto cio' fa parte di un disegno: "E' il partito dell'anti-polizia che in Italia ha radici profonde". Giovanardi, Gasparri e Quagliariello hanno presentato una interpellanza in parlamento per sapere dal ministro dell'Interno, Angelino Alfano, se la Polizia di Stato ha autorizzato la Rai a usare i simboli e le divise del Corpo dando di fatto il via libera al copione. Carlo Giovanardi, nel corso della conferenza stampa, si concentra proprio sul servizio pubblico: "Il suo ruolo non e' il degrado morale. Il protagonista della fiction e' un ladro, un corrotto, un corruttore, picchia i testimoni, falsifica le prove e si fa le canne. Perche' il senatore Manconi che gira l'Italia sostenendo che i poliziotti sono tutti violenti non dice nulla?". Insomma, prosegue l'ex ministro, "non siamo censori, vogliamo sapere se la Polizia ha autorizzato l'uso dei simboli e delle divise in questa serie, se non l'ha fatto, come ha informalmente fatto sapere l'amministrazione, deve denunciare". Questo e' un punto sul quale si sofferma anche Tonelli: "Io sono stato denunciato perche' sono andato in tivu' con la scritta 'I love polizia', voglio sapere se Pansa prima e Gabrielli poi hanno dato il via libera alla Rai". Infine, il senatore Maurizio Gasparri conclude: "Che cosa direbbero quelli che ogni giorno attaccano le forze dell'ordine se esistesse davvere un poliziotto come Rocco Schiavone? Apriti cielo...". 
Leggi il contenuto... (122 letture)


Unioni civili: Giovanardi (Idea), decreti vanno oltre delega

(ANSA) - ROMA, 17 NOV - "Abbiamo votato convintamente contro in commissione Giustizia al Senato ai pareri positivi della relatrice Monica Cirinnà ai tre decreti legislativi proposti dal governo Renzi sul tema delle unioni civili". Così il senatore Carlo Amedeo Giovanardi (Idea Popolo e libertà). "I ministeri degli Interni (Angelino Alfano) e della Giustizia (Andrea Orlando) - aggiunge - sono andati ben oltre la delega del Parlamento imponendo per legge di indossare la fascia tricolore, come nel matrimonio, per chi stipula una unione civile, il riconoscimento in Italia dei matrimoni degli stranieri celebrati all'estero, la possibilità per chiunque di contrarre una unione civile in Italia anche senza il nulla osta dal paese di appartenenza,l'applicazione agli italiani residenti all'estero non della normativa italiana ma quella del paese di residenza, per esempio in tema di adozioni, nel codice penale la piena parificazione fra il termine unione civile e matrimonio, una nuova norma che consente l'unione civile in pericolo di morte ecc... ecc...". "Non a caso - prosegue - la dichiarazione di voto a favore del provvedimento, votato in commissione da Pd, M5S e Area popolare di Alfano, è stata pronunciata dal senatore Sergio Lo Giudice, ex presidente nazionale Arcigay, il cui compagno ha recentemente annunciato con entusiasmo l'arrivo dall'America di una bimba, che si aggiunge al fratellino, ambedue acquistati tramite l'aberrante e incivile pratica dell'utero in affitto, penalmente perseguibile nel nostro paese". (ANSA).

Leggi il contenuto... (158 letture)


STRAGE DACCA: APPELLO MEDAGLIA D'ORO A VITTIME ITALIANE
(9Colonne) Roma, 17 nov - In un appello pubblicato da L'Occidentale, già sottoscritto dai senatori di Idea Popolo e libertà Carlo Giovanardi, Gaetano Quagliariello, Luigi Compagna, Andrea Augello e i deputati Eugenia Roccella, Guglielmo Vaccaro e Vincenzo Piso hanno chiesto che a Cristian Rossi, Marco Tondat, Nadia Benedetti,Adele Puglisi, Simona Monti, Claudia Maria D'Antona, Vincenzo D'Allestro, Maria Riboli e Claudio Cappelli venga concessa  la medaglia d'oro al valore civile alla memoria. Nella notte dell'1 luglio scorso i nostri connazionali sono stati sequestrati da un commando di estremisti dell'Isis e dopo ore di indicibili sofferenze e torture, sono stati trucidati. I nove italiani, uomini e donne, erano tutti in Bangladesh per lavoro, contribuendo con la loro presenza e la loro attività allo sviluppo economico di quel Paese. Nell'appello si ricorda che "sorprendentemente, vista la gravità dell'accaduto, il sacrificio dei nostri connazionali non ha avuto né rilievo mediatico né la solidarietà istituzionale di altri casi, ad esempio, quello cronologicamente di poco successivo, della rissa avvenuta a Fermo, che è costata la vita al nigeriano Emmanuel Chidi Nnamdi. Mentre, giustamente, per conoscere la verità sulla tragica morte del giovane Giulio Regeni in Egitto, c'è stata un'ampia mobilitazione delle Istituzioni e anche degli Enti locali con centinaia di manifesti affissi nei Municipi di tutta Italia, niente di tutto questo è avvenuto per i nove italiani di Dacca, malgrado i ripetuti tentativi dei parenti di avere notizie più precise sugli esecutori e sui mandanti di questo efferato delitto". Nell'appello infine si ricorda che secondo l'art. 3  della legge 13  del 1958 la medaglia può essere concessa a chi ha tenuto "alto il nome e il prestigio della Patria" e "Cristian Rossi, 
Marco Tondat, Nadia Benedetti, Adele Puglisi, Simona Monti, Claudia Maria D'Antona, Vincenzo D'Allestro, Maria Riboli e Claudio Cappelli con il loro impegno lavorativo all'estero, il loro comportamento e le barbare modalità con le quali hanno pagato con la vita il solo fatto di essere italiani, non c'è dubbio che meritino questo riconoscimento". 
Leggi il contenuto... (95 letture)


CHIESI INVANO L'ESPULSIONE MA SPUNTO' IL PD

Leggi il contenuto... (206 letture)


RIMARRA' LA PIU' BELLA DEL MONDO?
VOTA NO O BENIGNI SARA' COSTRETTO A...


Leggi il contenuto... (1543 letture)


INCHIESTA SUL CENTRODESTRA, da: IL TEMPO
  
Leggi il contenuto... (111 letture)


Ustica: Giovanardi, Ciancarella non reintegrato in Aeronautica
Continua a ripetere fantasiose teorie su disastro aereo (ANSA) - ROMA, 14 NOV - Nessun reintegro nelle Forze armate per Mario Ciancarella, al momento della strage di Ustica capitano pilota dell'Aeronautica militare e, nel 1983, dopo la stessa strage, radiato con un decreto che porta la firma falsa (come accertato quest'anno dal tribunale di Firenze) del presidente della Repubblica Sandro Pertini. al tribunale di Firenze quest'anno. Lo rende noto il senatore Carlo Giovanardi, di Idea. "Il sottosegretario alla Difesa Domenico Rossi, da me interpellato - afferma Giovanardi - ha smentito categoricamente che l'ex Capitano Mario Ciancarella sia stato reintegrato nell'Aeronautica militare o che il Ministro della Difesa ne abbia chiesto il reintegro". "Ciancarella - sottolinea il senatore - continua a ripetere le sue fantasiose teorie sul disastro aereo di Ustica, delle quali si è già interessato a fondo il dott. Rosario Priore nella sua famosa ordinanza-sentenza". In questo provvedimento "c'è scritto, in ordine a un fantomatico Mig, secondo Ciancarella 'inseritosi in ombra del Dc9 all'altezza dello spazio aereo di Roma decollando da Pratica di Mare' che 'in effetti si tratta di ipotesi che non ha sortito supporto di prova né da parte di colui che denuncia il fatto, né nei riscontri nel corso delle indagini'". Inoltre, nella stessa ordinanza-sentenza, "Priore ricorda l'esito dell'audizione in Commissione Stragi, chiesta insistentemente dallo stesso Ciancarella nel 1995: 'l'audizione fu obiettivamente deludente, atteso che a fronte delle mirate e circostanziate domande della Commissione, Ciancarella forniva risposte evasive ed inconcludenti'; è lo stesso Ciancarella, annotava Priore, che negli anni '80 a seguito di comportamenti tenuti in servizio, per i quali gli vennero contestate responsabilità penali, venne sospeso dall'impiego anche in considerazione dell'ordine di cattura eseguito nei suoi confronti nel settembre di quello stesso anno per i reati di disobbedienza, diffamazione ed insubordinazione, estinti poi i primi due per 'intervenuta amnistia', l'ultimo per 'difetto di richiesta', e successivamente giudicato 'non meritevole di conservare il grado'". (ANSA).
Leggi il contenuto... (117 letture)


VIDEO DELL'INTERVENTO DEL SEN. GIOVANARDI IN DIREZIONE NAZIONALE DEL PDL




 
Leggi il contenuto... (2119 letture)


GIOVANARDI A TUSCANIA PER LANCIARE LIBERATI

Leggi tutto L'articolo, da "Nuovo Viterbo Oggi" del 27 maggio 2009
Leggi il contenuto... (2420 letture)


''QUOZIENTE FAMILIARE ENTRO LA LEGISLATURA''
FAMIGLIA CRISTIANA-
INTERVISTA CON IL SOTTOSEGRETARIO CARLO GIOVANARDI
Leggi il contenuto... (3036 letture)



   Sede di ROMA
 
Clicca qui per leggere i recapiti della nuova sede dei Popolari Liberali
 
 

   Adesione
   
 

   Referenti
 

 
 

   Bacheca
 
DE MATTEIS COSIMO : Caro Senatore, da anni la stimo sia come politi...
cosimo de matteis, brindisi : L’uscita di Giovanardi da NCD –non una scelta capo...
cosimo de matteis: Con vivo piacere costatiamo il rinnovato interesse...

Scrivi/leggi i messaggi sulla nostra bacheca
(2589 messaggi presenti)
 
 

   Old Articles
 
Monday, 14 November
· RAI. SCHIAVONE, GIOVANARDI E GASPARRI: AUTORI LIBERI MA NON SU TV STATO
· Rai: Giovanardi, spero che arrestino Schiavone, è farabutto
· LA NUOVA BUSSOLA QUOTIDIANA - RAI - ROCCO SCHIAVONE
Saturday, 12 November
· RAI. GASPARRI-GIOVANARDI: IL DROGATO SCHIAVONE, UN ALTRO FLOP
· COMUNICATO STAMPA - COISP
Friday, 11 November
· Rai: Giovanardi, fiction su Rocco Schiavone è una vergogna
· NIGERIANO UCCISO, SVOLTA DALL'AUTOPSIA: "IL PUGNO DELL'ULTRA' NON L'HA UCCISO"
· QUEL RAZZISMO ALLA ROVESCIA
Thursday, 10 November
· ADOZIONI. GIOVANARDI-QUAGLIARIELLO-ROCCELLA: CSM NON SPIEGA NULLA
· RAI. GIOVANARDI-GASPARRI: IN ONDA VERGOGNOSA FICTION DI RAI2

Articoli Vecchi
 
 

   Link consigliati
 
 
 

 

Copyright © 2006 Carlo Giovanardi - Contattaci - Amministrazione

Powered by dicecca.net - Web Site