News ed Eventi
 
UNIONI CIVILI, Giovanardi: riscrivere completamente Cirinnà

Unioni civili: Giovanardi, al Meeting Renzi supera Fregoli

GAY: MALAN-GIOVANARDI, GOVERNO RISPONDA SU CONSULENZA CIRCOLO MARIO MIELI

Unioni Civili:Giovanardi,diritti a singoli ma no ddl Cirinnà

Unioni Civili:Giovanardi,diritti a singoli ma no ddl Cirinnà

UNIONI CIVILI COME “ISTITUTO GIURIDICO ORIGININARIO”

IL BOCCONE DELLE UNIONI CIVILI

Gay: Giovanardi, lobby arrogante, meglio Dalla di Elton John

Immigrazione: Giovanardi, Salvini farnetica contro Vescovi

CORTINA, TERZO MILLENNIO

Cocoricò: presidente discoteche E-R, no a ipotesi Giovanardi

Riforme: Compagna-Giovanardi, Senato eletto dai cittadini

IL CASO: FOLLI NOTTI IN RIVIERA

UNIONI CIVILI: A VOLTE SE NE ACCORGONO

NELLE SCUOLE SI PUÒ IN SENATO NO

L'OSTRUZIONISMO DELL'NCD BLOCCA LE UNIONI CIVILI

Senato: interpellanza Ap-FI su circolo Mario Mieli

Cocoricò: Giovanardi, ddl vieta discoteche a minori 18 anni

Aggressione Genova: Giovanardi, nessun ruolo ha omofobia

C'E' UN NUOVO "CASO AZZOLLINI" IN SENATO di Carlo Giovanardi

Cocoricò: Giovanardi, basta messaggi che diffondono sballo

Unioni civili: Giovanardi, Cirinnà fa disinformazione

UNIONI CIVILI: GIOVANARDI, E' MURO CONTRO MURO, PD BLUFFA NO DIALOGO

Senato avanti (piano) su Unioni Civili,verso rinvio a settembre

Unioni civili: Malan(FI), Pd-M5S contro diritto genitori educare

Unioni civili: Giovanardi, no alle Unioni incivili

Unioni civili: Giovanardi, abbiamo messo in luce imbroglio

DROGA, PREVENZIONE KO

Unioni civili: Giovanardi, ddl in Aula provocazione politica

A PROPOSITO DI CANNABIS-ECSTASI E GIOVANI STRONCATI DALLA DROGA


Archivio news
 
 


UNIONI CIVILI, Giovanardi: riscrivere completamente Cirinnà

Testo in formato di trasmissione
(ANSA) - ROMA, 28 AGO - "Il Presidente Emerito della Corte Costituzionale Cesare Mirabelli ha detto chiaro e tondo in una intervista che il Disegno di Legge Cirinná sulle unioni civili va completamente riscritto perchè cosí com'è richiama con altro nome il matrimonio che l'articolo 29 della Costituzione prevede essere tra un uomo e una donna". Lo scrive in una nota Carlo Giovanardi Capogruppo Ncd-Ap in Commissione Giustizia del Senato.
"Da mesi - ricorda - sosteniamo questa posizione in Commissione, con la consapevolezza che il testo Cirinná ha come obiettivo principale la possibilitá di adottare bambini e di ricorrere alla aberrante pratica dell'utero in affitto per coppie dello stesso sesso. Mercoledi 2 riprenderemo in Commissione la nostra battaglia, ben consapevoli dei tentativi gattopardeschi in corso di introdurre piccoli ritocchi cosmetici in un testo evidentemente incostituzionale".(ANSA).
Leggi il contenuto... (10 letture)


Unioni civili: Giovanardi, al Meeting Renzi supera Fregoli
(ANSA) - ROMA, 25 AGO - "Matteo Renzi ha esaltato oggi la nuova legge elettorale perché permetterá al vincitore di svolgere il suo programma. Ma Renzi e il Pd nel 2013 hanno superato di poco il 25% dei voti, ed è davvero curioso che davanti a materie incandescenti come quella delle unioni civili, che comunque è una rivoluzione antropologica, Matteo Renzi e il suo governo al Senato come posizione ufficiale si rimettono alla Commissione, gli stessi pubblicamente sostengono che comunque si andrá avanti mentre Matteo Renzi come Segretario del PD impone sfacciatamente tempi di approvazione e contenuti della legge con chiunque ci starà perchè era nel programma del suo partito, chiudendosi in un riservatissimo silenzio su un tema cosi decisivo e divisivo davanti alla platea plaudente di Comunione e Liberazione. Neanche Fregoli sarebbe stato capace di tanto trasformismo". Lo sostiene in una nota Carlo Giovanardi, senatore di Ncd.(ANSA).
Leggi il contenuto... (65 letture)


GAY: MALAN-GIOVANARDI, GOVERNO RISPONDA SU CONSULENZA CIRCOLO MARIO MIELI

Roma, 24 ago. (AdnKronos) - "Il governo risponda alla nostra documentatissima interrogazione parlamentare sul ruolo del Circolo Mario Mieli quale consulente dell'Unar, l'organismo della presidenza del Consiglio che si interessa delle strategie riguardanti il mondo Lgbt, in particolare nelle scuole". Lo chiedono, attraverso un nota congiunta, i senatori Lucio Malan di Forza Italia e Carlo Giovanardi di Ap.
"Il Circolo Mario Mieli, come spieghiamo nell'interrogazione - proseguono - è intitolato ad un personaggio, morto suicida, che nei suoi scritti teorizzava pubblicamente la libertà di rapporti pedofili e di quelli incestuosi fra madre e figlia e fra padre e figlio".
"Ci saremmo aspettati una immediata cancellazione di questo scandaloso rapporto di collaborazione, ma né dal sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento, Ivan Scalfarotto, solitamente così loquace, né dal presidente del Consiglio, abbiamo ancora avuto alcuna spiegazione e risposta, che magari lo stesso presidente potrà dare durante il suo intervento al Meeting di Rimini", concludono i parlamentari.

Leggi il contenuto... (54 letture)


Unioni Civili:Giovanardi,diritti a singoli ma no ddl Cirinnà

"Art.2 Costituzione tutela singoli e non formazioni sociali"

(ANSA) - ROMA, 23 AGO - "Sulle unioni civili il cardinale Bagnasco dà una lettura corretta e condivisibile degli art 29 e 2 della Costituzione: il 29 che riguarda la famiglia come società naturale fondata sul matrimonio tra uomo e donna, il 2 le formazioni sociali. Fu Aldo Moro alla Costituente ad illustrare e far approvare un emendamento all'art 2, condiviso da Fanfani, Nilde Iotti ed Amendola che precisava che non venivano tutelati diritti delle formazioni sociali ma quelli dei singoli che nelle formazioni sociali svolgono la loro personalità. Siamo pronti a riconoscere questi diritti ma totalmente contrari al testo Cirinnà che apre la porta a reversibilità, adozioni ed alla pratica dell'utero in affitto". Lo afferma il sen. Carlo Giovanardi, capogruppo di Ap in commissione Giustizia a Palazzo Madama. (ANSA).

Leggi il contenuto... (50 letture)


Unioni Civili:Giovanardi,diritti a singoli ma no ddl Cirinnà

"Art.2 Costituzione tutela singoli e non formazioni sociali"

(ANSA) - ROMA, 23 AGO - "Sulle unioni civili il cardinale Bagnasco dà una lettura corretta e condivisibile degli art 29 e 2 della Costituzione: il 29 che riguarda la famiglia come società naturale fondata sul matrimonio tra uomo e donna, il 2 le formazioni sociali. Fu Aldo Moro alla Costituente ad illustrare e far approvare un emendamento all'art 2, condiviso da Fanfani, Nilde Iotti ed Amendola che precisava che non venivano tutelati diritti delle formazioni sociali ma quelli dei singoli che nelle formazioni sociali svolgono la loro personalità. Siamo pronti a riconoscere questi diritti ma totalmente contrari al testo Cirinnà che apre la porta a reversibilità, adozioni ed alla pratica dell'utero in affitto". Lo afferma il sen. Carlo Giovanardi, capogruppo di Ap in commissione Giustizia a Palazzo Madama. (ANSA).

Leggi il contenuto... (14 letture)


UNIONI CIVILI COME “ISTITUTO GIURIDICO ORIGININARIO”

Mercoledì 2 settembre se ne discuterà in Senato

Mercoledì 2 settembre è convocata la Commissione Giustizia del Senato con all’ordine del giorno la continuazione della discussione degli emendamenti sul Disegno di legge Cirinnà riguardante le così dette unioni civili tra coppie gay e lesbiche.

Il primo emendamento in votazione sarà quello presentato da alcuni Senatori del PD che definiscono le unioni civili “Istituto Giuridico Originario”, probabilmente con la condivisibile intenzione di marcare una differenza con l’Art. 29 della Costituzione che riguarda il matrimonio fra uomo e donna.

Purtroppo il “tacon” rischia di essere peggiore del “buso” perché il termine originario indica un qualcosa che lo Stato riconosce già esistente per legge, come se in natura, nella storia, negli ordinamenti giuridici ci sia stato da sempre un rapporto pubblico more uxorio di tipo omosessuale.

Non a caso nel Primo libro della Bibbia, la Genesi, al capitolo 2.4 a, b troviamo scritto: 

“queste le origini del cielo e della terra, quando vennero creati.

Quando il Signore Dio fece la terra e il cielo”.

E’ evidente che attraverso questo disegno di legge si tenta una vera e propria rivoluzione antropologica e generosi, ma maldestri tentativi di riduzione del danno, a cui ci opporremo con decisione, rischiano di straripare addirittura in una superficiale e fuorviante rilettura della Sacra Scrittura.

Leggi il contenuto... (76 letture)


IL BOCCONE DELLE UNIONI CIVILI
Da: "Italia Oggi" del 20 agosto 2015. LEGGI TUTTO!!!
Leggi il contenuto... (96 letture)


Gay: Giovanardi, lobby arrogante, meglio Dalla di Elton John
(ANSA) - ROMA, 18 AGO - "Solidarietà al sindaco di Venezia Brugnaro, ultimo bersaglio di una lobby arrogante che vuole imporre a tutto il mondo una rivoluzione antropologica che umilia le donne e priva i bambini del sacrosanto diritto di avere un padre ed una madre". Così il senatore di Ap-Ncd Carlo Giovanardi che aggiunge: "Elton John è un grande cantante ma noi ci permettiamo di amare di più Lucio Dalla, che mai ha messo la sua arte al servizio di una ideologia militante e di parte".
Leggi il contenuto... (102 letture)


Immigrazione: Giovanardi, Salvini farnetica contro Vescovi

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - "Le squilibrate e volgari ultime esternazioni di Matteo Salvini contro i Vescovi pongono un gigantesco problema per un'area di centrodestra che voglia essere una reale e credibile alternativa di governo alla sinistra. Alle farneticazioni del leader leghista si deve e si può rispondere in positivo tenendo conto delle 4 virtù cardinali: prudenza, giustizia, fortezza e temperanza, un insegnamento purtroppo dimenticato da chi si pone, alimentando la polemica, allo stesso livello di Matteo Salvini, su temi delicati e complessi come quello dell'emigrazione". Lo scrive in una nota il senatore di Ap-Ncd, Carlo Giovanardi. (ANSA).

Leggi il contenuto... (83 letture)


CORTINA, TERZO MILLENNIO

Leggi il contenuto... (79 letture)


Cocoricò: presidente discoteche E-R, no a ipotesi Giovanardi

Senatore replica, io contro Lucignolo che trascina Pinocchio 

(ANSA) - SAN MARINO, 9 AGO - Gianni Indino, presidente regionale dell'Emilia Romagna del sindacato dei locali da ballo interviene sul disegno di legge proposto dal senatore Carlo Giovanardi che vieta l'ingresso nei locali - che chiudono dopo mezzanotte - ai minorenni. "Noi ci opporremo al provvedimento. Non vogliamo che ci venga calato dall'alto con chi e come lavorare. Ognuno è libero di fare come vuole - ha dichiarato a San Marino Rtv Indino - Noi rimaniamo con gli impegni che si è preso il Ministro dell'Interno Alfano e non condividiamo assolutamente l'approccio di Giovanardi al problema. A fine mese nel nostro incontro annuale nazionale parleremo proprio del decreto sicurezza e delle misure che i gestori dei locali sono disponibili a mettere in campo insieme alle istituzioni". A stretto giro la replica di Giovanardi, sempre alla TV di Stato sammarinese. "Gianni Indino, Presidente del Silb Emilia-Romagna, proclama che 'ognuno è libero di fare come vuole', per bocciare la mia proposta di impedire l'entrata ai minorenni nelle discoteche che chiudono dopo la mezzanotte. Sono perfettamente d'accordo con lui per quanto riguarda i maggiorenni in grado per legge di autodeterminarsi. In totale disaccordo con lui e con i Lucignolo di tutti i tempi che vogliono trascinare i Pinocchio di tutti i tempi 'nel paese dei balocchi'". (ANSA).


Leggi il contenuto... (104 letture)


Riforme: Compagna-Giovanardi, Senato eletto dai cittadini
(ANSA) - ROMA, 9 AGO - "Il Senato della Repubblica non può diventare il dopolavoro dei Consiglieri Regionali designati dai loro colleghi: concordiamo con Roberto Formigoni sulla necessità che siano i cittadini ad eleggere direttamente i loro rappresentanti nel nuovo Senato riformato". Lo scrivono i Senatori di AP-NCD Luigi Compagna e Carlo Giovanardi
Leggi il contenuto... (74 letture)


IL CASO: FOLLI NOTTI IN RIVIERA

Leggi il contenuto... (112 letture)


UNIONI CIVILI: A VOLTE SE NE ACCORGONO

Ilario Lombardo sulla Stampa del 7 agosto 2015 scrive: “alla fine il PD sulle unioni civili non ce l’ha fatta. Si era partiti da “faremo la legge entro l’estate”. Poi: “ok in Senato entro l’estate”. Invece: non si è riusciti neanche a ottenere l’ok in commissione."

Finora ha vinto Carlo Giovanardi, l’irriducibile paladino del Family Day che ha bloccato i lavori con un roccioso ostruzionismo.

Leggi il contenuto... (142 letture)


NELLE SCUOLE SI PUÒ IN SENATO NO

Ricorderete che la Presidenza del Senato si rifiutò a suo tempo di accettare un mio atto di sindacato ispettivo contenente la richiesta al Governo di impedire la lettura nelle scuole di brani di un libro in quanto crudamente pornografici, mentre il Ministro Giannini ne aveva elogiato la lettura stessa agli studenti minorenni in un liceo di Roma.

L’episodio si è ripetuto in occasione dell’interpellanza sul Circolo Mario Mieli presentata mercoledi 5 agosto da me, Malan, Gasparri e Formigoni come comunicatomi dal Senato stesso: “Onorevole Senatore, come da accordi, Le invio il testo dell'interpellanza a Sua prima firma pubblicata nell'allegato B del resoconto stenografico della seduta di ieri. Rispetto alla versione presentata, la parte espunta è la seguente:<<8) il crollo del sistema fallocentrico comporta il crollo del sistema capitalistico che si regge sulla struttura maschilista-eterosessuale della società...Il proletariato rivoluzionario e il movimento delle donne rivoluzionarie sono due facce del partito comunista-comunità umana di cui il movimento degli omosessuali rivoluzionari è il culo...>>. Un cordiale saluto.”

Ancora una volta pertanto il Senato si rifiuta di pubblicare brani di un autore, a cui viceversa è intitolato un circolo consulente del governo per le strategie che riguardano le politiche del mondo LGBT nella scuola e nella società.

Leggi il contenuto... (134 letture)


L'OSTRUZIONISMO DELL'NCD BLOCCA LE UNIONI CIVILI
Da: "Il Manifesto" del 6 agosto 2015. LEGGI TUTTO!!!
Leggi il contenuto... (124 letture)


Senato: interpellanza Ap-FI su circolo Mario Mieli

E' contro famiglia. Può diventare Ente formazione al Miur? (ANSA) - ROMA, 5 AGO - Può il circolo Mario Mieli "intitolato a un intellettuale radicalmente contrario alla famiglia, che inneggiava apertamente e ripetutamente alla pedofilia e alla pederastia, diventare ente di formazione presso il ministero dell'istruzione?". Lo chiedono i senatori Carlo Giovanardi (AP), Lucio Malan (FI), Maurizio Gasparri (FI) e Roberto Formigoni (AP) in un'interpellanza al ministro dell'istruzione Giannini e al presidente del consiglio Renzi, in quanto referente del Dipartimento pari opportunità. Il circolo, spiega Giovanardi, è "una delle 29 associazioni che ha partecipato al gruppo nazionale di lavoro istituito dall'UNAR (Ufficio nazionale anti discriminazioni razziali) presso il Dipartimento Pari Opportunità per la stesura della Strategia nazionale per la prevenzione ed il contrasto delle discriminazioni basate sull'orientamento sessuale e sull'identità di genere (2013-2015)". Giovanardi afferma che L'Unar "si occupa ormai quasi esclusivamente di LGBT quando invece la legge gli assegna il compito di contrastare la discriminazione razziale, e lo fa considerando interlocutori privilegiati un gruppo di associazioni LGBT, al punto da chiederne ufficialmente l'accreditamento presso il Miur come enti di formazione. Fra questi il circolo intitolato a Mario Mieli che nei suoi scritti ha parlato apertamente e positivamente di pedofilia". (ANSA).

PER LEGGERE L'INTERPELLANZA INTERA CLICCA "LEGGI IL CONTENUTO"

Leggi il contenuto... (1361 letture)


Cocoricò: Giovanardi, ddl vieta discoteche a minori 18 anni

Sospensione fino 3 mesi e sanzione fino 20.000 euro per gestori (ANSA) - ROMA, 5 AGO - Un disegno di legge che vieta ai minori di 18 anni di entrare in locali che chiudono dopo la mezzanotte e prevede una sanzione fino a 20.000 euro e la sospensione fino a 3 mesi per i gestori che non rispettano il divieto. L'ha presentato oggi il senatore di Ap-Ncd Carlo Giovanardi in seguito alla vicenda della discoteca Cocoricò di Riccione di cui è stata disposta la chiusura dopo la morte del giovane che aveva assunto dell'ectasy. "I recenti drammatici episodi di decessi o gravi e permanenti lesioni che hanno interessato minori di anni 18 e determinato la chiusura della discoteca Cocoricò di Riccione impongono l'introduzione di una disciplina rigorosa sul divieto per i minorenni di entrare in questi locali con sanzioni adeguate in caso di mancati controlli da parte dei gestori", spiega Carlo Giovanardi. "Ho presentato pertanto questa mattina un disegno di legge che prevede che ai giovani di età inferiore ai 18 anni è fatto divieto di entrare in discoteca, locali da ballo, Night Club che abbiano orario di chiusura successiva alle 24.00, con eguale divieto esteso ai locali dello stesso tipo che aprono dopo la mezzanotte e chiudono prima delle 10 del mattino", aggiunge. "In caso di violazione di questa disposizione al gestore del locale si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da 2.000 a 8.000 euro, se il fatto è commesso più di una volta si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da 5.000 a 20.000 euro e la sospensione dell'attività per una settimana e in caso di ulteriore recidiva si applica la sospensione dell'attività per tre mesi", spiega Giovanardi. "Fondamentale è il non consentire eccezioni di nessun tipo, tipo l'essere accompagnati da persone adulte perché la società ha il diritto dovere di proteggere coloro che non hanno ancora raggiunto la maggiore età e quindi la facoltà di autodeterminarsi", conclude.(ANSA).

Leggi il contenuto... (144 letture)


Aggressione Genova: Giovanardi, nessun ruolo ha omofobia

Vicini a persona aggredita, uso strumentale di episodi diversi (ANSA) - ROMA, 4 AGO - "E' incredibile che assieme al collega Malan si debba essere accusati di essere i mandanti morali del pestaggio avvenuto tra persone tutte eterosessuali a Genova, alle 4.30 del mattino del 14 luglio, denunciato il 21 luglio mentre nè alla Prefettura nè ai Carabinieri risulta che nell'episodio abbia avuto un qualsiasi ruolo l'omofobia". Lo dice Carlo Giovanardi commentando la polemica nata dopo le accuse rivolte a lui e al senatore Malan. "Siamo vicini alla persona aggredita e alla sua fidanzata mentre denunciamo ancora una volta un uso strumentale di episodi tutti da chiarire per forzare l'introduzione nel nostro ordinamento di leggi liberticide come la Scalfarotto o un testo sulle unioni civili che aprirebbe le porte alle adozioni ed alla pratica dell'utero in affitto per le coppie gay." (ANSA).

Leggi il contenuto... (189 letture)


C'E' UN NUOVO "CASO AZZOLLINI" IN SENATO di Carlo Giovanardi
Da: "il Foglio online" del 3 agosto 2015. LEGGI TUTTO!!!
Leggi il contenuto... (151 letture)


Cocoricò: Giovanardi, basta messaggi che diffondono sballo
(ANSA) - RIMINI, 3 AGO - "Non soltanto l'attuale Presidenza del Consiglio ha abbandonato ogni politica di prevenzione e di recupero dalle tossicodipendenze vanificando anni di lavoro del Dipartimento Nazionale per le politiche antidroga, ma gli unici segnali forti che provengono dal Governo, tramite il sottosegretario Dalla Vedova, sono quelli di una legalizzazione della diffusione della cannabis. Giustissima la decisione del Questore di Rimini di chiudere il Cocoricò". Lo afferma il senatore Carlo Giovanardi (Ap-Ncd). "Uomini di governo, parlamentari e opinionisti - aggiunge - devono smetterla di diffondere messaggi ai giovani che sballo, alcol e sostanze sono una specie di diritto mentre drogarsi costituisce comunque un illecito che comporta sanzioni amministrative, come il ritiro della patente, e lo spaccio è un crimine che comporta giustamente il carcere per i venditori di morte che, se tossicodipendenti, devono essere curati nelle comunità di recupero". (ANSA). 
Leggi il contenuto... (155 letture)


Unioni civili: Giovanardi, Cirinnà fa disinformazione

(ANSA) - ROMA, 31 LUG - "La relatrice Monica Cirinnà dovrebbe limitarsi a interpretare gli orientamenti della Commissione Giustizia e a non fare continua disinformazione. Contrariamente a quanto da lei dichiarato, infatti, i membri del gruppo Area Popolare NCD del Senato sono sempre stati presenti in Commissione Giustizia e hanno votato compatti a favore degli emendamenti e agli OdG respinti dal PD e M5S. Ad illustrare gli emendamenti sono poi intervenuti in Commissione oltre al sen Giovanardi anche il sen. Albertini e il sen. D'Ascola e il sen. Di Biagio che ha sostituito in data odierna il sen. D'Ascola impegnato in Commissione Affari Costituzionali". Lo dice il senatore Ncd Carlo Giovanardi. (ANSA).

Leggi il contenuto... (155 letture)


UNIONI CIVILI: GIOVANARDI, E' MURO CONTRO MURO, PD BLUFFA NO DIALOGO

Roma, 31 lug. (AdnKronos) - "Non prendiamoci in giro", il testo sulle unioni civili "è un matrimonio di fatto. Continua il muro contro muro, il Pd è aperto al dialogo solo a parole. In realtà, c'è un arroccamento sul testo dove si parla sostanzialmente di matrimonio. Basti dire, che si assume il cognome dell'altro e si mantiene anche in caso di vedovanza. Se non è matrimonio questo...". Così il senatore Carlo Giovanardi (Ncd), al termine della riunione della commissione Giustizia sulle unioni civili.
"Non prendiamoci in giro - incalza - siamo di fronte a un matrimonio di fatto che apre le porte anche all'utero in affitto e alle adozioni". La commissione tornerà a riunirsi lunedì o martedì della settimana prossima, ma l'approdo in Aula del testo slitta a dopo la pausa estiva. "Bè, è ovvio - fa notare Giovanardi - siamo a 10 votazioni su 1.500. La strada è lunga".

Leggi il contenuto... (109 letture)


Senato avanti (piano) su Unioni Civili,verso rinvio a settembre

Palma: "Oggi strada confronto è stata resa ancora più difficile"

Roma, 30 lug. (askanews) - "Oggi la strada del confronto e del dibattito è stata resa ancora più difficile. La vedo male. Poi chissà...". Laconico e graffiante, il presidente della commissione Giustizia del Senato, Francesco Nitto Palma, archivia con queste parole la seduta odierna di lavoro sul ddl sulle unioni civili e offre una lettura critica dello stato delle cose. "Se nel pomeriggio si è riusciti soltanto a bocciare un odg con 8 voti a favore, 3 contrari e i restanti astenuti, soprattutto Pd e M5S che c'è da dire?. Andiamo avanti domani, ma non vedo alcuna forma di avvicinamento tra le parti".

Una situazione confermata dalle prese di posizione dei senatori dei vari schieramenti. Giuseppe Lumia del Pd osserva che "quello che conta ora è che il lavoro in commissione procede". Ma poi aggiunge: "Noi siamo sempre pronti al dialogo e al confronto e finchè c'è spazio in commissione andiamo avanti, ma non si costruisce l'intesa con l'ostruzionismo". Il senatore Pd, Sergio Lo Giudice rimarca: "Ncd e il centrodestra hanno iniziato a chiedere il voto per parti separate degli odg, per allungare il tempo delle votazioni. Così non si va da nessuna parte. Serve un accordo politico. Personalmente credo che ci siano tutte le condizioni per un ok del Senato entro il 15 ottobre e il via libera al provvedimento entro l'anno, come nei programmi. Ma o si va avanti, sia pure un po' alla volta, o si va avanti fissando una data in cui arrivare in aula con o senza il relatore. Altre strade non sono date". D'altra parte il calendario del Senato pre vacanze è chiaro: senza approvazione del testo in commissione la nuova legge in aula la prossima settimana, ultima prima della pausa estiva, non può andare.

Su questo il senatore Ncd, Carlo Giovanardi è assolutamente tranchant. Pure lui è "pronto a siglare l'accordo in 10 minuti se ci si impegna a restare rigorosamente nei confini della costituzione". "Ma qui nessuno ha l'anello al naso ed è evidente che si tenta di rendere legale con questo provvedimento il matrimonio omosessuale, l'utero in affitto..." ha aggiunto. Per concludere, molto politicamente, con una semplice considerazione: se il ddl dovesse andare in aula senza il relatore e venisse "approvato con i voti del Movimento 5 stelle, io non appoggio più questo governo, non voto più la fiducia a Renzi".

"Secondo me - prosegue Giovanaerdi - altri parlamentari la pensano come me. Di certo l'80% del Paese, come emerge chiaramente da molteplici sondaggi, la pensa come me. Secondo me il governo, su questo piano, rischia".

Insomma la commissione si riunirà domani alle 14 per proseguire i lavori, ma il clima non sembra rasserenarsi. Soprattutto non si ravvisano azioni politiche in atto e tutto lascia pensare che rimandare il prosieguo dell'esame a dopo l'estate faccia comodo un po' a tutte le parti.

Leggi il contenuto... (126 letture)


Unioni civili: Malan(FI), Pd-M5S contro diritto genitori educare
(AGI) - Roma, 30 lug. - "La maggioranza PD-M5S ha gettato la maschera: oggi pomeriggio, nella Commissione Giustizia del Senato, nel corso della discussione del ddl sulle unioni civili, ha bocciato, con la somma di voti contro e astensioni, il mio ordine del giorno a difesa del diritto dei genitori ad educare i propri figli" Lo dichiara il senatore di Forza Italia Lucio Malan. "La mia proposta si limitava ad impegnare il Governo 'a tutelare i due diritti fondamentali riconosciuti, garantiti e tutelati dalla Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo: la liberta' di manifestare, isolatamente o in comune, sia in pubblico che in privato, i propri valori religiosi nell'educazione, e il diritto di priorita' dei genitori nella scelta di educazione da impartire ai propri figli (artt. 18 e 26)'. Un ordine del giorno che, in quanto tale, non mutava di una virgola il testo Cirinna' ribadendo il contenuto dell'articolo 30 della Costituzione. Il governo si e' peraltro rimesso al voto della Commissione anziche' chiedere un voto favorevole - osserva -Ora e' chiaro: per questi signori lo Stato e' il padrone dei bambini e ne puo' fare cio' che vuole. I genitori devono subire, pagare le spese e basta", conclude. (AGI) Mao 301803 LUG 15
Leggi il contenuto... (187 letture)


Unioni civili: Giovanardi, no alle Unioni incivili
(ANSA) - ROMA, 30 LUG - "Il confronto in Commissione Giustizia su quelle che riteniamo essere unioni 'incivili' è partito male in una convocazione notturna della commissione dopo una giornata parlamentare dedicata a tutt'altro . Con pazienza e determinazione continueremo a spiegare, di notte e di giorno, la nostra disponibilità a garantire diritti e a evitare ogni forma di discriminazione nei confronti delle coppie di fatto, etero ed omosessuali, ma la altrettanto ferma indisponibilità ad introdurre tramite il testo della senatrice Cirinnà un simil matrimonio esclusivo per le coppie gay che apre le porte a reversibilità, adozioni e alla pratica del cosiddetto 'utero in affitto'". Lo dice il senatore di Ap Carlo Giovanardi. (ANSA).
Leggi il contenuto... (104 letture)


Unioni civili: Giovanardi, abbiamo messo in luce imbroglio

Unioni civili:commissione Giustizia, al via votazioni su Odg

(ANSA) - ROMA, 29 LUG - La commissione Giustizia del Senato ha iniziato a votare gli ordini del giorno sul ddl delle unioni civili. Si tratta di una seduta notturna che, a quanto riferiscono i senatori, andrà avanti ad oltranza. Il primo a prendere la parola in commissione è stato il senatore di Ap Carlo Giovanardi.(ANSA).

Unioni civili: Buccarella (M5S), è iniziato l'ostruzionismo

Hanno preso la parola Malan, Caliendo e Giovanardi (ANSA) - ROMA, 29 LUG - "In commissione Giustizia abbiamo iniziato a votare gli ordini del giorno al provvedimento sulle unioni civili e come si temeva, da parte di alcuni gruppi, è iniziato l'ostruzionismo. Alcuni senatori sono intervenuti in dichiarazione di voto su ogni odg/emendamento". Lo ha detto il senatore Maurizio Buccarella (M5S) uscendo dalla commissione Giustizia. I senatori che hanno finora preso la parola sono gli azzurri Lucio Malan, Giacomo Caliendo, e anche Carlo Giovanardi di Ncd.(ANSA).

Unioni civili: Giovanardi, abbiamo messo in luce imbroglio

Conclusa seduta notturna commissione Senato (ANSA) - ROMA, 29 LUG - "In commissione Giustizia del Senato oggi abbiamo votato solo tre ordini del giorno. Noi abbiamo preso la parola e abbiamo messo in luce un imbroglio: infatti, dove si parla di unioni civili in realtà si introduce di fatto il matrimonio gay e l'utero in affitto". Lo dice Carlo Giovanardi (Ncd) a conclusione della seduta notturna della commissione Giustizia del Senato, sottolineando che Ncd e Forza Italia puntano "a cambiare la Costituzione, perchè non si può continuare ad arginare con artifizi un provvedimento al quale l'80% degli italiani è contrario". (ANSA).

Leggi il contenuto... (140 letture)


DROGA, PREVENZIONE KO
 
Da: "Il Resto del Carlino" del 29 luglio 2015.
Leggi il contenuto... (148 letture)


Unioni civili: Giovanardi, ddl in Aula provocazione politica

Adozioni e utero in affitto vero obiettivo associazioni gay 

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - "La proposta del Pd accolta dalla conferenza dei capigruppo di inserire all'ordine del giorno dell'Aula il ddl Cirinnà, ove conclusi i lavori in commissione, è una provocazione politica e uno schiaffo alle centinaia e migliaia di famiglie che hanno dato vita alla manifestazione del 20 giugno scorso". Così il senatore Carlo Amedeo Giovanardi (Ncd-Ap). "Non soltanto infatti - aggiunge il parlamentare - il Governo non ha presentato in commissione Bilancio la relazione tecnica sui costi della reversibilità e gli oneri per i datori di lavoro, ma la commissione Giustizia non si è ancora posta il problema delle indispensabili coperture e non ha ancora iniziato a discutere neppure uno dei circa 1.500 emendamenti che sono stati presentati da vari gruppi parlamentari, compresi quelli del Pd impegnati in una mediazione interna". Secondo Giovanardi "Si tratta chiaramente di una forzatura nel momento in cui l'opinione pubblica si sta rendendo conto che il vero obiettivo delle associazioni Gay e di questo ddl non sono né i diritti fondamentali né le eventuali discriminazioni, ma l'adozione dei bambini e la pratica dell'utero in affitto attraverso la previsione della cosiddetta stepchild adoption". (ANSA). 

Leggi il contenuto... (130 letture)


A PROPOSITO DI CANNABIS-ECSTASI E GIOVANI STRONCATI DALLA DROGA

Pubblico di seguito il delirante  commento dell'Aduc  che teorizza, per evitare  tragedie come quelle del giovane stroncato dall'ecstasi, il controllo da parte dello Stato delle quantità delle pastiglie da consumare.

In calce la risposta seria che il Prof. Garattini Presidente dell'Istituto Mario Negri mi ha inviato a commento di questa proposta.

"L'irriverente al sen. Giovanardi: si faccia una canna e si guardi allo specchio"

"La legalizzazione dell'ecstasy o MDMA non cambia la tossicità di una molecola per la quale esistono molti studi in tale senso anche negli animali d'esperimento. L'ecstasy agisce sul cervello aumentando la disponibilità di alcuni mediatori chimici cerebrali (serotonina, noradrenalina e dopamina) e le concentrazioni di vasopressina, un ormone antidiuretico. Si ritiene che la conseguente ritenzione idrica e la diluizione del sodio (iponatremia) siano responsabili del coma. Non si deve dimenticare che la MDMA induce tachicardia, ipertensione e aumento della temperatura corporea che rappresentano in soggetti predisposti altre possibilità di grave tossicità e morte. "

Cordialmente.

Silvio Garattini
SG/ec

Leggi il contenuto... (260 letture)


VIDEO DELL'INTERVENTO DEL SEN. GIOVANARDI IN DIREZIONE NAZIONALE DEL PDL




 
Leggi il contenuto... (1753 letture)


GIOVANARDI A TUSCANIA PER LANCIARE LIBERATI

Leggi tutto L'articolo, da "Nuovo Viterbo Oggi" del 27 maggio 2009
Leggi il contenuto... (2025 letture)


''QUOZIENTE FAMILIARE ENTRO LA LEGISLATURA''
FAMIGLIA CRISTIANA-
INTERVISTA CON IL SOTTOSEGRETARIO CARLO GIOVANARDI
Leggi il contenuto... (2624 letture)



   Sede di ROMA
 
Clicca qui per leggere i recapiti della nuova sede dei Popolari Liberali
 
 

   Adesione
   
 

   Referenti
 

 
 

   Bacheca
 
Rogério Silveira de Carvalho: Scrivi qui il tuo messaggio.Quanto esta custando a...
Giovanni: Condivido l'operato del Sottosegretario :)...
giuseppe da ancona: mi dispiace per voi ma continuo ad essere fedele a...

Scrivi/leggi i messaggi sulla nostra bacheca
(2586 messaggi presenti)
 
 

   Old Articles
 
Tuesday, 21 July
· Gay: Giovanardi, sentenza Strasburgo ci dà ragione
· Cassazione: Giovanardi, sentenza abnorme su cambio di sesso
Monday, 20 July
· Cassazione: Giovanardi, sentenza ispirata da Efe Bal?
· FILATELIA: QUIRINALE, ECCO LE ANTICIPAZIONI
· Droga: Giovanardi, perché smantellato sistema anti Rave-party?
Sunday, 19 July
· MIGRANTI: GIOVANARDI, SALVINI E' ANCORA COMUNISTA
· Droga: Giovanardi, sgangherata proposta legalizzazione
· UNIONI CIVILI. GIOVANARDI (AP-NCD): CONFRONTO SIA CORRETTO
Saturday, 18 July
· I DIRITTI INDIVIDUALI NON SI ESTENDONO ALLE UNIONI CIVILI
Friday, 17 July
· Intercettazioni: Giovanardi (Ap-Ncd), il sistema è impazzito

Articoli Vecchi
 
 

   Link consigliati
 
 
 

 

Copyright © 2006 Carlo Giovanardi - Contattaci - Amministrazione

Powered by dicecca.net - Web Site