News ed Eventi
 
TV MODENA QUI - DIBATTITO SULLA PROPOSTA DI LEGGE ZAN

ATLETE COSTRETTE A GAREGGIARE CONTRO UN MASCHIO

Ddl Zan: verba volant, scripta manent

Fedez spregiudicato. Conte, Letta e Di Maio inadeguati

MODENA, MANIFESTAZIONE CONTRO Legge Zan

‘No alla legge Zan: partiamo da Modena con una campagna verità’

Grillo e i consigli ai carabinieri su come pestare i marocchini

Argentina Romanelli e Talidomide: Parlamento 2 Burocrati 0

CHI CRITICA IL DDL ZAN SI BECCA LE OFFESE, DENUNCIO REPUBBLICA

E dopo Sanpa ecco Veleno

Castelfranc Emilia sfidi sino in fondo il senso del ridicolo

IN IALIA I GAY SONO PIU' TUTELATI DELLE DONNE

ALTRO CHE LEGGE ZAN, CI SONO PAESI CHE I GAY LI CONDANNANO A MORTE

E' IDEOLOGIA NAZISATA. PERSEGUIBILE UN PARROCO CHE LEGGE IL VANGELO

COSI LA LEGGE SULL'OMOFOBIA UCCIDE LA LIBERTA'

LA CASSAZIONE DISCRIMINA GLI ETERO

L'ERRORE DELLA POLITICA ITALIANA È ESSERE SUCCUBE DEI MAGISTRATI

Disegno legge Zan: nessuno usi i bambini

ATTIVITA' CHIARE E MOTIVI OSCURI QUI A MODENA

Pandemia, i numeri separati dalle opinioni

Legge Zan, vigliacchi o calunniatori?

'Assurdo vaccinare i giovani prima degli anziani'

Il Bianco e il Nero, Giovanardi: "Scanzi furbetto". ​Buttiglione: "Si punt

Legalizzare la Cannabis ricreativa? No grazie

LA SINISTRA CREO' IL CAOS STATO-ENTI LOCALI

IL GOVERNO GIALLOROSSO HA IGNORATO I CONSIGLI DELLE AMBASCIATE ITALIANE

I bambini “comprati” vengano dati in adozione

Sanremo, da Fiorello e Achille Lauro una offesa alla Fede e alle vittime della P

GIOVANARDI E CASO WHITE LIST, CASELLATI RISCRIVE AL TRIBUNALE

Giovanardi: “Attaccano destra, Csm e il cittadino onorario Di Matteo : un capola


Archivio news
 
 


TV MODENA QUI - DIBATTITO SULLA PROPOSTA DI LEGGE ZAN



Leggi il contenuto... (151 letture)


ATLETE COSTRETTE A GAREGGIARE CONTRO UN MASCHIO

Leggi il contenuto... (51 letture)


Ddl Zan: verba volant, scripta manent

Ddl Zan: verba volant, scripta manent


In una conversazione del 5 maggio  con il Corriere della Sera l’onorevole Alessandro Zan sostiene più volte, che la sua proposta di legge interviene soltanto quando c’è “istigazione all’odio e alla violenza”.
Leggi il contenuto... (53 letture)


Fedez spregiudicato. Conte, Letta e Di Maio inadeguati

Fedez spregiudicato. Conte, Letta e Di Maio inadeguati


Leggi il contenuto... (52 letture)


MODENA, MANIFESTAZIONE CONTRO Legge Zan

Leggi il contenuto... (37 letture)


‘No alla legge Zan: partiamo da Modena con una campagna verità’
‘No alla legge Zan: partiamo da Modena con una campagna verità’

Sit-in oggi pomeriggio in Piazza Grande a Modena per dire no alla legge Zan appena incardinata in Commissione in Senato. 'Nel rispetto della normativa anticovid, esponenti di Idea Popolo e Libertà, Popolo della famiglia e Cambiamo, hanno annunciato l'inizio di una campagna di informazione e verità sul reale contenuto del disegno di legge Zan, attualmente in esame al Senato della Repubblica - si legge in una nota dei promotori -. Nello striscione esposto, con la scritta 'giù le mani dai bambini', denunciamo la barbara pratica dell'utero in affitto, sostenuta da una parte del mondo Lgbt e tenacemente contrastato dalle Femministe'.
E' iniziata contemporaneamente la distribuzione di un volantino nel quale Carlo Giovanardi offre una lettura fortemente critica del contenuto testuale della proposta Zan, contenuto, a detta di Giovanardi, 'ignorato per mala fede o ignoranza dallo stuolo ndi cantanti, attori, nani e ballerine che sottoscrivono appelli in favore di quel testo liberticida e arrogantemente ideologico'.

Ecco il testo del volantino distribuito:

Secondo il testo approvato dalla Camera, ed attualmente in discussione al Senato, dovrebbe diventare legge il punto d) dell'ART.1 che recita: PER IDENTITÀ DI GENERE SI INTENDE L’IDENTIFICAZIONE PERCEPITA E MANIFESTATA DI SE' IN RELAZIONE AL GENERE, ANCHE SE NON CORRISPONDENTE AL SESSO, INDIPENDEMENTE DALL'AVER CONCLUSO UN PERCORSO DI TRANSIZIONE. Non esisteranno più pertanto uomini e donne, omo o eterosessuali, o transessuali che per libera scelta hanno deciso irreversibilmente di cambiare sesso, ma ognuno e' quello che si sente di essere al momento, con il diritto di scegliere ad esempio quali servizi igienici pubblici usare, a quale gare sportive iscriversi (maschili o femminili), in quale carcere scontare la pena.
Come giustamente dicono le femministe, con questa definizione il sesso femminile, con le sue specificità, viene cancellato.
Con l'ART.7 viene istituita la GIORNATA NAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LA LESBOFOBIA, LA BIFOBIA, E LA TRANSFOBIA nella quale vengono organizzate cerimonie ed incontri anche nelle scuole, di ogni ordine e grado, per illustrare quanto sia sbagliato per esempio non essere d'accordo con la definizioni dell' art 1 e spiegare ai bambini che cos'è la bifobia, cioè avere un atteggiamento negativo nei confronti di chi ha contestualmente rapporti con persone di ambedue i sessi.
Ma il cuore della legge Zan è la CRIMINALIZZAZIONE DEGLI ATTI DISCRIMINATORI E VIOLENTI PER MOTIVI... FONDATI SUL SESSO, SUL GENERE, SULL'ORIENTAMENTO SESSUALE, SULL'IDENTITA' DI GENERE O SULLA DISABILITA' (ART.2).
Poichè gli atti di violenza sono già puniti dal nostro Codice Penale, con aggravanti se compiti per motivi futili od abietti, quali sarebbero le discriminazioni e le idee discriminatorie da colpire?
Lo spiega l'ART.4 che fa salve la libera espressione di convincimenti ed opinioni PURCHE' NON IDONEE A DETERMINARE IL CONCRETO PERICOLO DEL COMPIMENTO DI ATTI DISCRIMINATORI...
Come è noto negli Stati Uniti sono stati incriminati un pasticciere ed un fotografo che in base alle loro convinzioni religiose si sono rifiutati di confezionare una torta o di scattare foto ad un matrimonio gay.
Approvata la legge Zan chi sosterrà che hanno ragione, sarà incriminato? La risposta purtroppo è sì, anche perché in Italia non c'è una Corte Suprema come negli Stati Uniti, che alla fine ha dato ragione a chi si appellava al Primo emendamento ed alle proprie convinzioni religiose.
Bisogna infatti anche considerare che oltre ai contributi di Regioni ed Enti Locali, le Associazioni LGBT ottengono dallo Stato Italiano 4 milioni di euro all'anno per le loro attività antidiscriminatorie, con stuoli di avvocati pronti a trascinare in giudizio chi non si allinea alla loro dittatura ideologica.
Infine bisogna ricordare che tra i sostenitori della proposta Zan, tantissimi si battono per il diritto di adottare delle coppie omosessuali e lo sdoganamento della ignobile pratica dell' utero in affitto, una delle forme più odiose di sfruttamento delle donne e programmazione di bambini che vengono fatti nascere obbligandoli ad essere orfani della figura materna.
Per questo diciamo con convinzione Giù le mani dai bambini.

Leggi il contenuto... (51 letture)


Grillo e i consigli ai carabinieri su come pestare i marocchini

Incredibile ! La critica che fa Grillo ai Carabinieri e' di non aver picchiato il marocchino di nascosto ! I tre carabinieri non vennero neppure rinviati a giuduzio ma prosciolti dal Giudice per le Indagini preliminari.

Grillo e i consigli ai carabinieri su come pestare i marocchini

Leggi il contenuto... (52 letture)


Argentina Romanelli e Talidomide: Parlamento 2 Burocrati 0

Argentina Romanelli e Talidomide: Parlamento 2 Burocrati 0

Leggi il contenuto... (71 letture)


CHI CRITICA IL DDL ZAN SI BECCA LE OFFESE, DENUNCIO REPUBBLICA

Leggi il contenuto... (61 letture)


E dopo Sanpa ecco Veleno

Leggi il contenuto... (63 letture)


Castelfranc Emilia sfidi sino in fondo il senso del ridicolo

Castelfranc Emilia sfidi sino in fondo il senso del ridicolo

thumbnail_20210416_115041
Leggi il contenuto... (76 letture)


IN IALIA I GAY SONO PIU' TUTELATI DELLE DONNE

Leggi il contenuto... (90 letture)


ALTRO CHE LEGGE ZAN, CI SONO PAESI CHE I GAY LI CONDANNANO A MORTE

Leggi il contenuto... (64 letture)


E' IDEOLOGIA NAZISATA. PERSEGUIBILE UN PARROCO CHE LEGGE IL VANGELO
 
Leggi il contenuto... (65 letture)


COSI LA LEGGE SULL'OMOFOBIA UCCIDE LA LIBERTA'

Leggi il contenuto... (74 letture)


LA CASSAZIONE DISCRIMINA GLI ETERO

Leggi il contenuto... (101 letture)


L'ERRORE DELLA POLITICA ITALIANA È ESSERE SUCCUBE DEI MAGISTRATI

Leggi il contenuto... (69 letture)


Disegno legge Zan: nessuno usi i bambini

Disegno legge Zan: nessuno usi i bambini

31 MARZO 2021

Nella discussione sul Disegno di Legge Zan, approvato dalla Camera e ora approdato al Senato, troppe volte distratti o maliziosi commentatori non fanno riferimento a quello che sta scritto nel testo ma alle bugie che vengono diffuse dai sostenitori della legge.
Basterebbe leggersi il bel testo pubblicato dal Centro Studi Livatino per capire quanto questo disegno di legge nulla abbia a che fare con la violenza e le discriminazioni, ma sia un goffo tentativo di criminalizzare tutti coloro che per esempio ritengono che i bambini abbiano diritto ad avere un padre ed una madre o si oppongono alla abominevole pratica dell’utero in affitto.
Proprio oggi tra l’altro Papa Francesco interviene su Repubblica per esaltare la figura del Magistrato martire Rosario Livatino, alla cui memoria ed al cui insegnamento si rifà il centro studi a Lui intitolato.
Prendiamo ad esempio l’art 7 così come approvato dalla Camera, con il quale si istituisce la giornata nazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia, al fine di promuovere la cultura del rispetto e dell’inclusione nonché di contrastare i pregiudizi, le discriminazioni e le violenze motivati dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere…
In questa giornata il comma 3 dell’articolo prevede poi l’organizzazione di cerimonie, incontri e ogni altra iniziativa utile a cui devono concorrere le scuole nonché le altre Amministrazioni Pubbliche.
Si tratta in sostanza di andare a spiegare nelle scuole che è reato rifarsi ai princìpi del diritto naturale, e dunque avanzare obiezioni alla teoria dell’identità sessuale “a la carte” descritta dalla proposta di legge Zan all’articolo 1, secondo il quale “per identità di genere si intende la identificazione percepita e manifestata di sé in relazione al genere, anche se non corrispondente al sesso, indipendentemente dall’ aver concluso un percorso di transizione”. Tesi, peraltro, avversata anche dalle femministe e dalle stesse organizzazioni omosessuali femminili.
Davanti a questo arrogante manifesto ideologico, con tintinnar di manette per i dissidenti, il Senato della Repubblica non può cedere alle pressioni di lobbies potenti e organizzate e deve difendere con decisione i principi fondamentali contenuti nella nostra Costituzione laica e repubblicana.

Carlo Giovanardi, Gaetano Quagliariello, Eugenia Roccella

Leggi il contenuto... (108 letture)


ATTIVITA' CHIARE E MOTIVI OSCURI QUI A MODENA

Leggi il contenuto... (95 letture)


Pandemia, i numeri separati dalle opinioni

Pandemia, i numeri separati dalle opinioni

Immaginesseeee
Leggi il contenuto... (60 letture)


Legge Zan, vigliacchi o calunniatori?

Legge Zan, vigliacchi o calunniatori?


Leggi il contenuto... (87 letture)


'Assurdo vaccinare i giovani prima degli anziani'
'Assurdo vaccinare i giovani prima degli anziani'
Leggi il contenuto... (89 letture)


Il Bianco e il Nero, Giovanardi: "Scanzi furbetto". ​Buttiglione: "Si punt

Il Bianco e il Nero, Giovanardi: "Scanzi furbetto". ​Buttiglione: "Si punti all'efficienza"


Per la rubrica Il bianco e il nero abbiamo intervistato gli ex parlamentari Rocco Buttiglione e Carlo Giovanardi sul caso che ha coinvolto il giornalista Andrea Scanzi.

 








Cosa pensa della vicenda Scanzi Buttiglione: “Penso che ognuno dovrebbe aspettare il proprio turno disciplinatamente e dare fiducia alle autorità preposte. La gente tende a non avere fiducia e sbaglia perché non esistono vie isolate per uscire dalla pandemia. È il momento che la nazione deve rispondere insieme, sperando che chi ci guida ci indichi il giusto percorso. Ma, o ha successo il percorso che ci viene indicato oppure non ci sono altre soluzioni”.

Giovanardi: “La penso come un 71enne che è in attesa che arrivi il suo turno per vaccinarsi e vede qualcun altro che salta la fila. Credo di avere la stessa reazione di quelli che, in fila per una cosa importante, si vedono passare davanti uno che, sulla base del buonsenso, non avrebbe dovuto vaccinarsi prima delle persone più anziane. Guardi, ho appena fatto un'agenzia sulle centinaia di persone che ieri pomeriggio sono state vaccinate a Modena e sono tutti insegnanti e medici giovani di 20 anni. Sono rimasto allibito perché è da mesi che ci spiegano che gli anziani sono quelli che rischiano di morire, mentre i ventenni, anche se si dovessero infettarsi, non avrebbero alcune conseguenze. Sono arrabbiato per questa gara di furbetti come Scanzi o come i magistrati che in Toscana sono andati avanti rispetto a chi rischia la morte”.

Cosa pensa del piano vaccinale del governo Draghi?

Buttiglione: “Non ho dati sufficienti per poter giudicare. Sono questioni estremamente complesse e abbiamo un numero eccessivo di soggetti che si auto-nominano esperti in campi che conoscono poco e, anche se ne conoscono molto, non hanno i dati necessari per decidere. Vede, il sistema italiano è basato sul controllo di legalità per cui ogni atto deve avvenire conformemente al precetto legislativo. Questo non è il modo migliore per ottenere i risultati in condizioni di emergenza. Boris Jhonson, di cui non sono un ammiratore, stavolta ottiene risultati migliori perché si basa sul principio di efficienza: “Voglio che entro questa data siano state vaccinate tot milioni di persone e non mi interessa come ti procuri il vaccino, come lo somministri o quale ordine segui”. Questo implica la capacità di dare fiducia, di dare potere discrezionale all'autorità che deve somministrare il vaccino, mentre il nostro sistema è tutto centrato sul concetto di legalità e questo dà un potere enorme alla magistratura. In momenti come questo, invece, dovrebbe prevalere il controllo dell'efficienza. Capisco che non è semplice cambiare le strutture legislative del sistema italiano, ma credo che questa sia la causa dei danni che stiamo soffrendo e il motivo della brutta figura che facciamo rispetto a un Paese che si basa sul common law”.

Giovanardi: “Penso tutto il male possibile del piano del governo precedente perché il fallimento di Arcuri è sotto gli occhi di tutti. Di quello del governo Draghi non posso ancora esprimermi perché, quando uno prende la guida di una nave che sta andando contro gli scogli, bisogna dargli tempo. Il fatto stesso che abbia cambiato il commissario e abbia messo uno esperto di logistica mi sembra positivo”.

Secondo lei è giusto che vi siano delle liste di rivervisti?

Buttiglione: “Ribadisco: se ci basiamo su un principio di efficienza dobbiamo vaccinare chiunque e dovunque. Certo, è preferibile osservare delle precedenze, ma non dovremmo sofisticare troppo su questo. È chiaro che ci sono patologie o chi è molto anziano deve avere la precedenza”.

Giovanardi: “A Modena un mese fa erano rimaste 5 dosi e, invece, di buttarle hanno chiamato i parenti di quelli che dovevano essere vaccinati. Che ci siano dei riservisti, come ha detto Figliuolo, è giusto. Se, invece, la cosa viene fatta maliziosamente è un altro discorso”.

Dopo il caso Astrazeneca, lei si fida ancora dei vaccini?

Buttiglione: “Ma certo. Qualunque medicina ha le sue controindicazioni, anche l'aspirina. Basta leggere il bugiardino per sapere che in certe circostanze anche l'aspirina può far male. La scienza medica non garantisce dei risultati assoluti però le probabilità di avere il covid da vaccinati sono una piccola frazione delle probabilità di morire da non vaccinati”.

Giovanardi: “Assolutamente sì, anzi sono molto arrabbiato per la sospensione perché quei giorni di stop hanno significato migliaia di persone che, non essendosi vaccinate, possono avere contratto il virus ed essere morte. Mettere in discussione la vaccinazione è più pericoloso del rischio teorico. Anche chi beve un bicchier d'acqua d'estate, può avere una congestione".

Ha paura delle varianti e di non riuscire a vaccinarsi per tempo?

Buttiglione: “Questo non è il momento che salti fuori la paura. Bisogna avere coraggio e procedere secondo un piano nazionale”.

Giovanardi: “Se le persone si autoregolassero e fossero prudenti, fermeremmo l'epidemia. Purtroppo, al di là delle disposizioni contraddittorie che vengono date, è mancato in alcune fasce della popolazione quel minimo di rispetto di se stessi e degli altri che avrebbe impedito la diffusione del contagio. Io non ho paura perché so di essere prudente”.

Leggi il contenuto... (95 letture)


Legalizzare la Cannabis ricreativa? No grazie

L'intervento

Legalizzare la Cannabis ricreativa? No grazie


Che dire davanti all’ultima “sardinata”, la proposta del leader delle cosiddette Sardine Mattia Santori di legalizzare l’uso della cannabis ad uso ludico nel nostro paese?







Leggi il contenuto... (97 letture)


LA SINISTRA CREO' IL CAOS STATO-ENTI LOCALI

Leggi il contenuto... (100 letture)


IL GOVERNO GIALLOROSSO HA IGNORATO I CONSIGLI DELLE AMBASCIATE ITALIANE

Leggi il contenuto... (115 letture)


I bambini “comprati” vengano dati in adozione

L'intervento

I bambini “comprati” vengano dati in adozione


La Corte Costituzionale ha sollecitato il Parlamento ad intervenire per dare piena tutela ai bambini nati da coppie omogenitoriali. E’ un invito da accogliere ma nel senso di rispettare i diritti dei bambini e non di quelli che violano le nostre leggi per procurarseli. Si tratta pertanto innanzitutto di accelerare l’iter della proposta di legge in discussione alla Camera che punisce penalmente quello che è già reato in Italia, il ricorso all’ aberrante pratica dell’utero in affitto. La proposta prevede infatti di estendere la punibilità anche a chi il bambino lo compra all’estero, ricorrendo a materiale genetico di una donna ed utilizzando un altra per la gestazione, di solito in paesi del terzo mondo dove miseria e a volte criminalità costringono queste ultime a partorire un bambino che verrà sottratto loro al momento del parto, essendo stato programmato sin dalla nascita come orfano di madre.
Leggi il contenuto... (115 letture)


Sanremo, da Fiorello e Achille Lauro una offesa alla Fede e alle vittime della P

L'intervento

Sanremo, da Fiorello e Achille Lauro una offesa alla Fede e alle vittime della Pandemia



Mons. Antonio Suetta, Vescovo di San Remo, ha contestato duramente Rosario Fiorello e Achille Lauro per aver offeso i cattolici con una parodia blasfema andata in onda durante il Festival della Canzone Italiana.
Leggi il contenuto... (204 letture)


GIOVANARDI E CASO WHITE LIST, CASELLATI RISCRIVE AL TRIBUNALE

Leggi il contenuto... (120 letture)


Giovanardi: “Attaccano destra, Csm e il cittadino onorario Di Matteo : un capola


Leggi il contenuto... (143 letture)


VIDEO DELL'INTERVENTO DEL SEN. GIOVANARDI IN DIREZIONE NAZIONALE DEL PDL




 
Leggi il contenuto... (3486 letture)


GIOVANARDI A TUSCANIA PER LANCIARE LIBERATI

Leggi tutto L'articolo, da "Nuovo Viterbo Oggi" del 27 maggio 2009
Leggi il contenuto... (3798 letture)


''QUOZIENTE FAMILIARE ENTRO LA LEGISLATURA''
FAMIGLIA CRISTIANA-
INTERVISTA CON IL SOTTOSEGRETARIO CARLO GIOVANARDI
Leggi il contenuto... (4380 letture)



   Sede di ROMA
 
Clicca qui per leggere i recapiti della nuova sede dei Popolari Liberali
 
 

   Adesione
   
 

   Referenti
 

 
 

   Bacheca
 
gaffe: ...
dsaf: asdfdfasfds:
Scrivi/leggi i messaggi sulla nostra bacheca
(2627 messaggi presenti)
 
 

   Old Articles
 
Wednesday, 03 March
· CUCCHI, IL SUPERTESTE E LA RELAZIONE CHE NON C'E'
Saturday, 27 February
· L'ISLAM CI INVADE CON LE CONVERSIONI OBBLIGATORIE
· PERCHE' VANNO ASSOLTI I MILITARI IMPUTATI PER LA MORTE DI CUCCHI
· CUCCHI, LE CAPRIOLE DEL TESTIMONE CHE ACCUSA I CARABINIERI
Friday, 19 February
· Ambiente: caro Draghi servono passi avanti non balzi all’indietro
Thursday, 18 February
· POCHE MINISTRE? AMEN
Sunday, 14 February
· SUI COGNOMI SBAGLIATO IMPORRE SCELTE CONFLITTUALI
Thursday, 11 February
· ABERRANTE NEGARE LE STRAGI DI TITO, IL PIU GRANDE STERMINIO IDEOLOGICO
Sunday, 07 February
· CONTRORIVOLUZIONI
Saturday, 06 February
· Cent’anni fondazione del Pci, quella fetta d’Italia che non ha conosciuto l’alte

Articoli Vecchi
 
 

   Link consigliati
 
 
 

 

Copyright © 2006 Carlo Giovanardi - Contattaci - Amministrazione

Powered by dicecca.net - Web Site