News ed Eventi
 
GAY. GIOVANARDI: INQUALIFICABILE AGGRESSIONE LUXURIA A MELONI

DROGA: GIOVANARDI, DELLA VEDOVA DICE SOLITE MENZOGNE DA 30 ANNI

Adozione lesbiche: Giovanardi, legge chiara; giudici fuorilegge

Regionali: Poplari Liberali,c.destra sia unito su candidato

Adozione coppia lesbica: Giovanardi, sentenza eversiva

GIUSTIZIA: GIOVANARDI, PD DEVE RICORDARE CHE E' GOVERNO DI LARGHE INTESE

Mafia: voto scambio; grillini attaccano,

IL SENATORE: E SE SERVE SI FACCIANO LE PRIMARIE IL 28 SETTEMBRE

Giovanardi ricatta il governo su unioni civili e omofobia

Quante Balle agli italiani Giovanardi, che verve!

GIUSTIZIA: GIOVANARDI (NCD), ORLANDO ACCANTONI TEMI DIVISIVI

DON GELMINI. GIOVANARDI (NCD): SCOMPARE UN GIGANTE DELL'IMPEGNO

Eterologa: Giovanardi, vuoto normativo è grande come una casa

COSI' LA BASSA E' STATA TRADITA

ITALIA-LIBANO, APPELLO SENATORI PER GIORNALISTI ITALO TONI E GRAZIELLA DE PALO

IMMIGRATI. GIOVANARDI (NCD): FRASE DI ALFANO E' DI BUONSENSO

RIFORME. GIOVANARDI: RENZI SFOTTE CHI GLI HA VOTATO LA FIDUCIA

Riforme: Giovanardi, per franchi tiratori guardate altrove

Riforme: e nell'Aula del Senato si litiga anche sulla messa Crimi polemizza

Riforme: anche Tremonti tra i sì a emendamento Minzolini

RIFORME: GIOVANARDI "RESPONSABILITÀ DI QUESTO CLIMA E' ANCHE DI RENZI"

RESOCONTO STENOGRAFICO SEDUTA SENATO DELLA REPUBBLICA DEL 30 LOGLIO 2014

HUFFINGTON POST

Riforme: Giovanardi, difficile giudicare lettera mai arrivata

Giovanardi(Ncd) : riunire centrodestra è indispensabile

UNIONI CIVILI, GIOVANARDI (NCD): BENE RINVIO DDL CIRINNA'

Chioschi parco Modena: Giovanardi, ridimensionare progetto

Ma quale progresso. La legge sul doppio cognome getterà la storia delle famiglie

COSTA: QUEL TESTO NON VA, COSI' E' SOVRAPPONIBILE ALLA LEGGE DEL MATRIMONIO

RIFORME, GIOVANARDI: IDEE TREMAGLIA NAUFRAGATE MISERAMENTE


Archivio news
 
 


GAY. GIOVANARDI: INQUALIFICABILE AGGRESSIONE LUXURIA A MELONI
(DIRE) Roma, 1 set. - "Nell'esprimere affettuosa solidarieta' a Giorgia Meloni per l'inqualificabile aggressione subita da Vladimir Luxuria, denuncio il pesante clima di intimidazione e di insulti nei confronti di chi difende la nostra Costituzione e le nostre leggi da parte di esponenti di lobbies gay fondamentaliste". Cosi' Carlo Giovanardi (Ncd), che aggiunge: "Noi parlamentari abbiamo spalle robuste e possibilita' di replicare ma quanti cittadini possono esporsi ad esprimere le loro opinioni quando addirittura le stesse lobbies, attraverso la famigerata proposta di legge Scalfarotto, vogliono punire con il carcere chi esprime idee differenti dalle loro?". (Com/Mar/Dire) 18:50 01-09-14
Leggi il contenuto... (11 letture)


DROGA: GIOVANARDI, DELLA VEDOVA DICE SOLITE MENZOGNE DA 30 ANNI

'PARLA A NOME PERSONALE, PARLAMENTO SI E' APPENA PRONUNCIATO SU REATO'
Roma, 31 ago. - (Adnkronos) - "Della Vedova racconta le solite menzogne da 30 anni, da ex Radicale quale è. E' evidente che parla a nome proprio" e non del governo di cui è sottosegretario "perche uno che parla così si squalifica da solo". Così il senatore Carlo Giovanardi commenta all'Adnkronos l'intervento del sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova, che su 'La Stampa' di oggi sostiene che "allo Stato conviene legalizzare e tassare la marijuana", e si chiede se "ha ancora senso lasciare che sia la criminalità organizzata a rifornire i quattro milioni e mezzo di italiani consumatori di spinelli''. Giovanardi ricorda inoltre che "il Parlamento ha appena fatto una legge, di cui sono stato relatore al Senato, che ha riconfermato che lo spaccio di qualsiasi tipo di droga è reato, e che l'uso comporta sanzioni amministrative".E aggiunge: "ricordo che non solo Paolo Borsellino girava l'Italia spiegando a tutti che la liberalizzazione della cannabis era il più grande regalo che si potesse fare alla criminalità organizzata, che avrebbe così moltiplicato i suoi affari e i suoi traffici, ma la scorsa primavera il procuratore nazionale antimafia Franco Roberti si è pronunciato contro la liberalizzazione allo stesso modo del magistrato siciliano".

Leggi il contenuto... (39 letture)


Adozione lesbiche: Giovanardi, legge chiara; giudici fuorilegge
(ANSA) - ROMA, 30 AGO - "La Legge sulle adozioni è del 2001, quando era Presidente del Consiglio Giuliano Amato e la maggioranza parlamentare del centro sinistra. La Legge venne approvata quasi all'unanimità, dopo mesi di confronto con il parlamento e la società civile, condivisa dal centro-destra, per conto del quale me ne occupai, e del centro-sinistra che aveva affidato il compito all'On. Serafini. La Legge è in vigore ed è consapevolmente chiarissima richiedendo il matrimonio tra uomo e donna per adottare un bambino ed escludendo categoricamente che i matrimoni gay celebrati all'estero, e non riconosciuti dalla nostra costituzione, possano essere presupposto per una adozione speciale di coppia". Lo afferma in una nota Carlo Giovanardi, capogruppo di Ncd in Commissione Giustizia al Senato. "Il Parlamento pertanto, contrariamente a quanto sostiene il Sottosegretario Scalfarotto, non è affatto obbligato a cambiare idea perché alcuni giudici del Tribunale dei Minorenni di Roma, con il parere contrario di un altro magistrato Pubblico Ministero, si sono inventati una nuova norma, secondo le loro convinzioni, con un comportamento inficiato da colpa grave di cui potranno essere chiamati a rispondere per responsabilità civile", conclude Giovanardi.(ANSA).
Leggi il contenuto... (22 letture)


Regionali: Poplari Liberali,c.destra sia unito su candidato

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 29 AGO - Stamani si è svolto a Reggio Calabria un incontro della componente dei Popolari Liberali per decidere il da farsi in vista delle prossime elezioni regionali in Calabria. Ha presieduto la riunione il coordinatore regionale del movimento, Giovanni Nucera. Al termine della discussione è stato diffuso un documento. "I problemi ed i bisogni della Calabria - è scritto - sono ormai talmente incancreniti che non possono subire ulteriori slittamenti nell'affrontarli con la giusta e necessaria autorevolezza istituzionale. Per questo, i Popolari e Liberali della Calabria invitano il centrodestra a trovare punti di unità, di equilibrio e serenità per un confronto che porti alla scelta del prossimo candidato governatore alla Regione. I balletti della sinistra fra "primarie si o primarie no", "pago io o paghi tu" non devono e non possono condizionare le scelte del centrodestra e le sue possibili strategie per recuperare errori e ritardi accumulati nel tempo. Situazione di cui il centrodestra non è immune da responsabilità. Se dal dibattito, tutto interno alla colazione, dovessero emergere più candidati disposti a correre per la presidenza della Giunta Regionale, è giusto e necessario che siano i cittadini calabresi ad indicare il possibile candidato. Sarebbe opportuno, anche, far coincidere le nostre elezioni primarie con le primarie del Pd già annunciate per il 14 settembre". "Appare opportuno ricordare - prosegue la nota - che mentre a Roma si sta lavorando per la costruzione di una costituente popolare, che ha già trovato convergenza in un documento unitario firmato già da decine di Deputati e Senatori NCD, UDC e Popolari per l'Italia, per noi essere alternativi alla sinistra in Calabria significa principalmente avere il coraggio di affrontare a visto aperto una battaglia contro la rivoluzione antropologica che vuole cancellare la famiglia composta da uomo e donna, così come sancito dalla nostra Costituzione, agevolare lo sviluppo economico contro i radicalismi estremi e sostenere una lotta senza quartiere contro i poteri deviati, la 'ndrangheta e una burocrazia ottusa che spesso soffocano anche le migliori energie che si possono spendere per la Calabria". (ANSA).

Leggi il contenuto... (29 letture)


Adozione coppia lesbica: Giovanardi, sentenza eversiva

(ANSA) - BOLOGNA, 29 AGO - Una sentenza "eversiva". Così il senatore di Ncd, Carlo Giovanardi, valuta la decisione del tribunale per i Minorenni di Roma che ha riconosciuto l'adozione di una bimba che vive in una coppia di lesbiche. Tale sentenza, per Giovanardi, "scardina i principi fondamentali del nostro ordinamento giuridico scolpiti nella Costituzione e dalle Leggi votate dal Parlamento, naturalmente in democrazia la volontà popolare può arrivare con le procedure idonee a cambiare costituzioni e leggi: ma questo non può avvenire con sentenze creative di questo o quel giudice che ne dovrebbe rispondere civilmente per un utilizzo del tutto arbitrario della loro funzione". "Come il caso 'Stamina' ha dimostrato - prosegue Giovanardi - l'anarchia delle sentenze giudiziarie, che contraddicono decisioni del Governo e del Parlamento creano una situazione di caos indegna di un paese civile".

Leggi il contenuto... (31 letture)


GIUSTIZIA: GIOVANARDI, PD DEVE RICORDARE CHE E' GOVERNO DI LARGHE INTESE

Roma, 29 ago. (Adnkronos) - "Il Pd deve ricordarsi che questo è un governo di larghe intese e che non esiste una maggioranza politica, quindi devono condividere con noi e con le altre forze del governo ogni decisione se vogliono avere una maggioranza numerica al Senato". Lo dichiara Carlo Giovanardi nell'intervista al quotidiano online IntelligoNews.
"Noi siamo il 'centrodestra' - prosegue il senatore Ncd - e non possono portare avanti solo gli aspetti della riforma che interessano loro e tralasciare gli altri".

Leggi il contenuto... (28 letture)


Mafia: voto scambio; grillini attaccano,

Per Pd, Misto ed Ncd 416 ter positivo. Lega, ci sono zone grigie (ANSA) - ROMA, 29 AGO - Il giorno dopo la sentenza della Cassazione - che, giudicando il caso di un ex politico siciliano, ha messo in luce come con la nuova legge sul voto di scambio, approvata in aprile (la modifica del 416 ter), per condannare si dovrà dimostrare che l'utilizzo del metodo mafioso per procacciare elettori è parte dell'accordo col clan, e che dunque occorrono prove più stringenti per dimostrare che il politico abbia accettato di beneficiare della "forza di intimidazione" propria delle mafie - scoppiano le polemiche. Ad attaccare è il Movimento 5 Stelle, l'unico che, al momento dell'approvazione definitiva della nuova legge sul voto di scambio, disse "no". "Avevamo ragione. E' un disastro e la cosa grave è che non è rimediabile. Anche se cambiassimo la norma, poiché è entrata in vigore per qualche mese, verrà applicata a tutti i processi pendenti", attacca il senatore M5S Mario Giarrusso, componente della Commissione Antimafia. E accusa anche l'Antimafia. "Addirittura la presidente della Commissione, Rosy Bindi, fece venire il noto giurista Giovanni Fiandaca che sostenne la formulazione approvata dalla Camera. Il punto grave è che la norma è più favorevole al reo e rende penalmente irrilevanti condotte sanzionate dalla precedente norma". Davide Mattiello (Pd), anche egli componente dell'Antimafia e relatore di maggioranza alla Camera sul provvedimento, sottolinea invece che "il legislatore riformulando il 416 ter, e ampliandone significativamente il perimetro di applicazione, ha inteso coerentemente ribadire il principio insito fin dalla prima stesura: se vogliamo colpire lo scambio tra il politico e il mafioso, bisognerà provare che il politico abbia avuto consapevolezza di rivolgersi all'organizzazione mafiosa". E ricorda che le polemiche sul 416 ter riformato "si scatenarono non su questo punto, ma sulla misura delle pene, fissate a 4-10 anni e giudicate troppo basse". Per il vicepresidente della Commissione Antimafia, Claudio Fava, il testo finale è anche il frutto delle indicazioni che ci sono arrivate da quasi tutte le Procure della Repubblica impegnate su questo terreno e dalle associazioni, "a partire da don Luigi Ciotti e dall'ex procuratore Caselli". Ad avviso del senatore dell'Ncd Carlo Giovanardi, il principio sancito dalla modifica del 416 ter sul voto di scambio "contiene un banale ed elementare principio di civiltà giuridica: non trovo dove sia lo scandalo. Purtroppo - aggiunge - nell'ottica dei grillini l'imputato deve essere colpevole per principio, basta l'accusa. C'è da avere paura". La Lega Nord in aprile, quando fu approvata la modifica del 416 ter, si astenne. "Ci astenemmo perché la nuova normativa ci sembrava carente e temevamo che avrebbe innescato qualche meccanismo perverso. E così è stato", commenta il senatore della Lega Nunziante Consiglio, membro dell'Antimafia. In sostanza, per il senatore, "abbiamo una legge che è parzialmente positiva ma può creare qualche problema, perché ha ampie zone grigie". (ANSA).

Leggi il contenuto... (45 letture)


IL SENATORE: E SE SERVE SI FACCIANO LE PRIMARIE IL 28 SETTEMBRE
(DIRE) Bologna, 29 ago. - Il centrodestra deve presentarsi unito alle prossime elezioni regionali in Emilia-Romagna. E, se serve, scegliere il candidato governatore con le primarie (da fare il 28 settembre, in contemporanea col centrosinistra). A dirlo e' Carlo Giovanardi, senatore modenese di Ncd, che ieri ha riunito i suoi Popolari liberali per decidere come muoversi in vista del voto di meta' novembre. Alla fine della riunione, i responsabili provinciali del partito hanno approvato un documento che invita "tutto il centrodestra dell'Emilia-Romagna a superare divisioni e rivalita'- spiega Giovanardi in una nota- per individuare un candidato da contrapporre nelle imminenti elezioni regionali a chi prevarra' tra Bonacini e Richetti", i due principali concorrenti del Pd alle primarie. "Se il centrodestra avra' piu' personaggi autorevoli disposti a candidarsi per la presidenza della Giunta regionale- aggiunge Giovanardi- e' giusto che siano i cittadini dell'Emilia-Romagna a scegliere il 28 settembre con le primarie". Il senatore ricorda che a Roma si sta lavorando "per la costruzione di una costituente popolare, che ha gia' trovato convergenze in un documento unitario firmato da decine di deputati e senatori Ncd, Udc e Popolari per l'Italia. Per noi- continua Giovanardi- essere alternativi alla sinistra in Emilia-Romagna significa affrontare a viso aperto una battaglia contro la rivoluzione antropologica che vuole cancellare la famiglia composta da uomo e donna, cosi' come scolpita nella nostra Costituzione, agevolare lo sviluppo economico contro fondamentalismi ambientalisti e profeti della decrescita che garantiscono soltanto poverta' e disperazione, sostenere una lotta senza quartiere contro una burocrazia ottusa e pervasiva che soffoca il nostro modello di imprenditoria diffusa". 
Leggi il contenuto... (56 letture)


Giovanardi ricatta il governo su unioni civili e omofobia
Da: "GAY.IT" on WEB. LEGGI TUTTO!!!
Leggi il contenuto... (128 letture)


Quante Balle agli italiani Giovanardi, che verve!
Da: "Il Giornale di Vicenza" del 23 Agosto 2014. LEGGI TUTTO!!!
Leggi il contenuto... (63 letture)


GIUSTIZIA: GIOVANARDI (NCD), ORLANDO ACCANTONI TEMI DIVISIVI
IN COMMISSIONE A SETTEMBRE DDL SU OMOFOBIA E UNIONI CIVILI 
Roma, 20 ago. (Adnkronos) - "Ho fatto presente al ministro Orlando, durante l'incontro dei gruppi di maggioranza presso il ministero della Giustizia, che l'intesa positiva che si sta costruendo sul tema della responsabilità civile dei magistrati e sulla riforma del Csm, oltre a quella sulla giustizia civile, non può essere contraddetta a settembre in commissione Giustizia del Senato, dove sono all'ordine del giorno argomenti assolutamente divisivi come il disegno di legge Scalfarotto sull'omofobia e quello del Pd sulle Unioni civili". Lo afferma Carlo Giovanardi capogruppo Ncd in commissione Giustizia al Senato."Su questi temi ho chiesto innanzitutto che il Governo non intervenga con suoi disegni di legge se non condivisi dall'intera maggioranza e che non vengano comunque trattati in commissione bloccando così il sollecito iter delle riforme concordate. Il ministro Orlando ha preso atto di queste richieste e data la delicatezza del tema, si è riservato di parlarne con il presidente del Consiglio, Matteo Renzi", conclude Giovanardi.
Leggi il contenuto... (58 letture)


DON GELMINI. GIOVANARDI (NCD): SCOMPARE UN GIGANTE DELL'IMPEGNO
(DIRE) Roma, 13 ago. - "Dopo Don Oreste Benzi, Vincenzo Muccioli e Don Mario Picchi scompare un'altro gigante dell'impegno sociale e civile, in prima linea da sempre per strappare i tossico dipendenti e le loro famiglie dall'incubo della droga". Cosi' il senatore Carlo Giovanardi, in una nota. "Chiunque ha avuto il privilegio di conoscere Don Pierino e godere della sua amicizia- aggiunge Giovanardi- ha visto e toccato con mano i frutti straordinari della sua opera, in Italia e nel mondo, dove decine di migliaia di persone lo piangono e lo ricordano con la riconoscenza di chi e' stato restituito alla vita. Di Don Pierino, della Comunita' Incontro e della Madonna del Sorriso rimarranno per sempre l'esempio della forza trascinante di chi ha insegnato a non arrendersi mai, a non abbandonare nessuno, a riconoscere nella CristoTerapia la speranza per superare ogni ostacolo e ogni difficolta'".
Leggi il contenuto... (108 letture)


Eterologa: Giovanardi, vuoto normativo è grande come una casa
Dispiace per opinione Tesauro, ma abituati a bizzarrie Consulta 
(ANSA) - ROMA, 10 AGO - "Mi dispiace per l'opinione data da un presidente della Corte Costituzionale che resterà in carica ancora per una manciata di giorni, ma sulla questione della fecondazione eterologa c'è un vuoto normativo grande come una casa". Così il senatore Carlo Giovanardi (Ncd), dopo che il Presidente della Corte Costituzionale Giuseppe Tesauro ha ribadito, in un'intervista al Messaggero, che sulla fecondazione eterologa non c'è un vuoto normativo. Secondo Giovanardi invece "i problemi legati alla fecondazione eterologa sono giganti. E' un tema che deve essere normato - dice all'ANSA - ma siamo abituati alle bizzarrie della Corte Costituzionale e di alcuni suoi componenti". Il senatore si chiede "se sia giusto e possibile che da un donatore nascano 1000, 2000, 3000 figli tutti fratelli tra loro o se sia possibile ordinare un figlio con determinate caratteristiche genetiche". Tutte queste situazioni, è convinto Giovanardi, "vanno normate. Doveva farlo il governo con un decreto e ora ha passato la palla al Parlamento. Giustamente". "La corsa dei centri privati alla fecondazione eterologa - aggiunge ancora il senatore del Nuovo centro destra - è determinata da un motore economico, ci sono interessi economici evidenti. Ma, in generale quando poi accadono situazioni come quella dello scambio di provette al Pertini si capiscono subito quali sono le conseguenze determinate, in una delicatissima materia, da un solo errore. Stiamo vedendo oggi cosa comporta dover far fronte a posteriori a una situazione su cui non si sa che pesci pigliare".(ANSA).
Leggi il contenuto... (81 letture)


COSI' LA BASSA E' STATA TRADITA

Da: "Il Resto del Carlino" del 8 agosto 2014. LEGGI TUTTO!!!
Leggi il contenuto... (105 letture)


ITALIA-LIBANO, APPELLO SENATORI PER GIORNALISTI ITALO TONI E GRAZIELLA DE PALO
(9Colonne) Roma, 5 ago - I senatori Giovanardi, Formigoni, Di Giacomo Langella, Albertini , Bianconi, Conte, Dalla Tor, Pagano, Torrisi, Gentile, Ajello, Bilardi, Compagna del gruppo Ncd, Compagnone e Barani del Gruppo GAL, Mauro, Di Maggio e Marino del gruppo per l'Italia e Buemi del Gruppo Misto per le Autonomie - Partito socialista italiano hanno firmato l'appello dei familiari dei giornalisti Italo Toni e Graziella De Palo al presidente del Consiglio Matteo Renzi perchè il 28 agosto siano messi online sul sito del Governo italiano tutti i documenti relativi alla loro scomparsa a Beirut il 2 settembre 1980 sino ad ora coperti dal segreto di Stato. "Come è noto - ricorda il senatore Carlo Giovanardi - i due giornalisti, all'indomani della strage alla stazione di Bologna, si erano recati in Libano per indagare sui transiti di armi e di esplosivi sul territorio italiano gestiti da gruppi palestinesi con l'aiuto di esponenti delle brigate rosse". (PO / red) 
Leggi il contenuto... (88 letture)


IMMIGRATI. GIOVANARDI (NCD): FRASE DI ALFANO E' DI BUONSENSO

(DIRE) Roma, 2 ago. - "Noi italiani salviamo generosamente chiunque si trovi in difficolta', senza distinguere tra emigranti clandestini o regolari; abbiamo aperto le nostre porte a milioni di persone che in Italia hanno trovato un lavoro e la speranza di una vita migliore; tantissimi di questi diventeranno cittadini italiani e a avranno gli stessi diritti e gli stessi doveri degli italiani". Lo dice il senatore del Ncd Carlo Giovanardi, che conclude: "E' sconcertante che in questo quadro susciti polemiche una frase di buon senso come quella del ministro degli Interni Angelino Alfano". 

Leggi il contenuto... (120 letture)


RIFORME. GIOVANARDI: RENZI SFOTTE CHI GLI HA VOTATO LA FIDUCIA
(DIRE) Roma, 31 lug. - "L'infortunio di maggioranza e Governo nel voto segreto di oggi e' certamente dovuto anche alle continue provocazioni del Presidente del Consiglio. Ricordo a Matteo Renzi, che ama sfottere chi gli ha votato la fiducia, che noi 'tacchini' stiamo riformando il Senato nell'interesse del Paese a prescindere da chi e' o da chi sara', nei prossimi mesi o nei prossimi anni, Presidente del Consiglio". Lo dice Carlo Giovanardi, senatore Ncd. (Com/Lum/ Dire) 19:05 31-07-14
Leggi il contenuto... (137 letture)


Riforme: Giovanardi, per franchi tiratori guardate altrove
(ANSA) - ROMA, 31 LUG - "Ho votato con il voto palese a favore dell'emendamento, bocciato dall'aula, che prevedeva l'elezione diretta dei senatori da parte dei cittadini. Con altrettanta convinzione ho votato contro, a scrutinio segreto, all'emendamento, approvato dall'Aula che attribuisce al nuovo Senato delle Autonomie competenze in tema di famiglia e temi etici. Chi vuole pertanto cercare i franchi tiratori che hanno approfittato del voto segreto per contraddire le indicazioni dei rispettivi capigruppo, deve guardare altrove". Lo afferma il senatore Ncd Carlo Giovanardi. (ANSA). 
Leggi il contenuto... (122 letture)


Riforme: e nell'Aula del Senato si litiga anche sulla messa Crimi polemizza
Riforme: e nell'Aula del Senato si litiga anche sulla messa Crimi polemizza. Giovanardi, fuori luogo. Grasso, chi vuole ci va

(ANSA) - ROMA, 30 LUG - "Vorrei sapere perché l'Aula viene sospesa stasera alle 20. Gira voce che sia per una messa: no, perché domani avrei anche io un'altra messa...". Vito Crimi, senatore M5S, polemizza con il presidente Pietro Grasso per la decisione di sospendere i lavori fino alle 21. E subito si surriscaldano gli animi. "L'ironia la trovo fuori posto", dichiara Carlo Giovanardi (Ncd). "Ieri sera abbiamo fatto un'interruzione, stasera la facciamo più lunga. Siamo più stanchi, abbiamo lavorato...", cerca di chiudere subito il discorso il presidente Grasso, in replica alle parole di Crimi. Ma Giovanardi alza la mano per prendere la parola: "Su cosa sta intervenendo Giovanardi, la messa?", chiede Grasso sospirando. E il senatore di Ncd, irritato: "A vicolo Valdina c'è una messa di solidarietà ai cristiani perseguitati nel mondo. L'ironia la trovo fuori posto". "Il problema non riguarda quest'Aula. Chi ci vuole andare ci va", taglia corto Grasso, evitando il protrarsi delle polemiche. "Nessuna ironia. Sono impegni estranei al lavoro dell'Aula. Tutti insieme siamo stati d'accordo nel fare la pausa".(ANSA). 

Leggi il contenuto... (121 letture)


Riforme: anche Tremonti tra i sì a emendamento Minzolini
(ANSA) - ROMA, 30 LUG - C'è anche il nome di Giulio Tremonti tra quelli dei 114 senatori che hanno votato a favore dell'emendamento di Augusto Minzolini che ripristinava il bicameralismo perfetto e il Senato eletto a suffragio universale. Tra i dissidenti della maggioranza compaiono i nomi di Maria Paola Merloni e Carlo Giovanardi che finora non si erano espressi. Secondo i tabulati sono 14 i dissidenti del Pd che hanno votato l'emendamento: Silvana Amati, Felice Casson, Vannino Chiti, Paolo Corsini, Erica D'Adda, Nerina Dirindin, Maria Grazia Gatti, Francesco Giacobbe, Sergio Lo Giudice, Corradino Mineo, Massmo Mucchetti,  Lucrezia Ricchiuti, Walter Tocci, Renato Guerino Turano. Sono invece 15 i frondisti di Fi: Aracri Francesco, Bernabo' Bocca, Cinzia Bonfrisco, Francesco Bruni, Luigi D'Ambrosio Lettieri, Ciro Falanga, Emilio Floris, Pietro Liuzzi, Eva Longo, Augusto Minzolini, Luigi Perrone, Domenico Scilipoti, Lucio Tarquinio, Vittorio Zizza, Sante Zuffada. Del gruppo di Gal risultano i sì di Giuseppe Compagnone, Vincenzo D'Anna, Mario Ferrara, Giovanni Mauro, Antonio Milo, Pietro Langella, Antonio Scavone e, appunto, Giulio Tremonti. Tre i senatori di Pi, che è un gruppo che dà la fiducia al governo Renzi: Mario Mauro, Maria Paola Merloni, Tito Di Maggio Infine risultano i due senatori di Ncd Antonio Azzollini e Carlo Giovanardi.(ANSA). 
Leggi il contenuto... (116 letture)


RIFORME: GIOVANARDI "RESPONSABILITÀ DI QUESTO CLIMA E' ANCHE DI RENZI"
ROMA (ITALPRESS) - "Ho una mia biografia politica che sono disponibile a mettere a confronto con quella del presidente del Consiglio per vedere chi ha piu' vissuto di pane e politica tra me e lui". Lo ha detto questa mattina, intervenendo in Aula, il senatore del Nuovo Centrodestra Carlo Giovanardi, che portando solidarieta' al presidente Grasso per gli insulti di cui e' stato bersaglio, ha ricordato "di non aver mai assistito ne' come ministro per i Rapporti con il Parlamento ne' come vicepresidente della Camera a scontri tra parlamentari anche dopo l'uscita dall'Aula come accaduto ieri sera". "La responsabilita' di questo clima - ha denunciato Giovanardi - e' anche del presidente del Consiglio Matteo Renzi, le cui dichiarazioni riportate con grande evidenza da tutta la stampa descrivono il dibattito parlamentare come una battaglia per mantenere la poltrona". Giovanardi ha chiesto al presidente Grasso di tutelare l'immagine del Senato e dei senatori "che sono ben consapevoli della necessita' della riforma, ma che rivendicano di poter esprimere le proprie opinioni come quelle del sottoscritto che ha votato e votera' tutti gli emendamenti che vogliono dare il diritto agli italiani di potersi scegliere i senatori e i deputati che li rappresentano".
Leggi il contenuto... (120 letture)


RESOCONTO STENOGRAFICO SEDUTA SENATO DELLA REPUBBLICA DEL 30 LOGLIO 2014

Legislatura 17ª - Aula - Resoconto stenografico della seduta n. 295 del 30/07/2014
(Bozze non corrette redatte in corso di seduta)

SENATO DELLA REPUBBLICA
------ XVII LEGISLATURA ------
295a SEDUTA PUBBLICA

RESOCONTO STENOGRAFICO

MERCOLEDÌ 30 LUGLIO 2014

Presidenza del presidente GRASSO,

indi della vice presidente LANZILLOTTA

RESOCONTO STENOGRAFICO

Leggi il contenuto... (123 letture)


HUFFINGTON POST
Diritti gay, Francesca Vecchioni: "Io e Alessandra Brogno ci separiamo, ma per la legge le nostre figlie hanno solo una mamma"

Leggi il contenuto... (112 letture)


Riforme: Giovanardi, difficile giudicare lettera mai arrivata

Senatore Ncd, missiva Renzi ancora non giunta a gruppo (ANSA) - ROMA, 28 LUG - "Alle 19.30 del 28 luglio la lettera del Presidente del Consiglio ai senatori non è giunta né al Gruppo Ncd né in casella né per posta elettronica. Quando non esistevano né twitter né tempo reale alle lettere si rispondeva dopo averle lette. Siamo arrivati purtroppo al punto che il circuito mediatico ha già esaurito il dibattito su una lettera che gran parte dei senatori non ha mai ricevuto e di cui le agenzie hanno pubblicati alcuni stralci". Lo afferma Carlo Giovanardi, senatore Ncd. (ANSA).

Leggi il contenuto... (133 letture)


Giovanardi(Ncd) : riunire centrodestra è indispensabile
Giovanardi(Ncd) : riunire centrodestra è indispensabile "lavorerò per questo, sabato all'assemblea Ncd io non c'ero" 
Roma, 28 lug. (TMNews) - "La Costituente popolare va bene se è l`avvio di un percorso che serve a riunificare il centrodestra perché è un obiettivo indispensabile". Il senatore Carlo Giovanardi sabato non c`era all`assemblea nazionale di Ncd ma nell`intervista a Intelligonews, quotidiano on line diretto da Fabio Torriero, lo ha sottolineato con forza. "Io sabato - ha ricordato- non c`ero all`assemblea ma la mia idea è molto chiara: se si vuole essere competitivi con la sinistra, è indispensabile unificare il centrodestra. Pensare di essere alternativi alla sinistra con forze che tutte assieme fanno il 5 per cento, non credo sia la strada giusta. Bisogna lavorare e io lavorerò per riunificare il centrodestra". Alla domanda se la linea di Alfano non lo lascia perplesso, Giovanardi risponde: "Io dico: andare d`accordo è molto meglio che litigare. Se si comincia, anche con Cesa, a progettare un percorso comune verso una costituente popolare, sono d`accordo ma occorre convincere Berlusconi ad accettare un percorso democratico che coinvolga tutto il centrodestra. Aggiungo che non sono d`accordo con la teoria delle geometrie varabili alle regionali. Questa esperienza di governo è straordinaria, le larghe intese le ha volute Berlusconi e la legislatura serve a fare le riforme, ma se in periferia andassimo con la sinistra non saremmo credibili". 
Leggi il contenuto... (129 letture)


UNIONI CIVILI, GIOVANARDI (NCD): BENE RINVIO DDL CIRINNA'
(9Colonne) Roma, 28 lug - "Il governo in Commissione ha rilevato che il ddl Cirinnà è in netto contrasto con l'istituto del matrimonio e vìola la Costituzione. Il ddl Scalfarotto non solo è incostituzionale ma è una follia illiberale". Non ci gira attorno il senatore Carlo Giovanardi (Ncd) che apprezza il rinvio di Renzi che però chiama in causa in attesta del testo governativo, a settembre. Nell'intervista a Intelligonews, quotidiano on line, avverte: "Checchè ne dicano il senatore Lo Giudice o i movimenti gay, il 70 per cento degli italiani è contro i matrimoni tra persone dello stesso sesso, contro le adozioni da parte dei gay, contro l'utero in affitto. Anche Renzi deve tenere conto di questo dato e aggiungo che se il ddl governativo fosse uguale al ddl Cirinnà, per quanto mi riguarda non ho alcuna difficoltà a passare all'opposizione. Nell'ultima seduta della Commissione Giustizia, il viceministro Costa in rappresentanza del governo, ha rilevato che il testo Cirinnà si sovrappone all'istituto del matrimonio ed è in netto contrasto con l'articolo 29 della nostra Costituzione, perché introduce sotto un nome diverso, il matrimonio tra gay. Questo è il nodo che deve sciogliere il governo". Durissimo anche sul ddl Scalfarotto-omofobia che definisce "una follia illiberale".
Leggi il contenuto... (131 letture)


Chioschi parco Modena: Giovanardi, ridimensionare progetto
'Si continua a negare evidenza illegittimità cementificazione' 
(ANSA) - MODENA, 28 LUG - "Quello che colpisce nella storia dei 'presunti chioschi' è l'arroganza con la quale si continua a negare l'evidenza della illegittimità di un progetto di cementificazione che, come ha scritto il Tribunale del riesame, qualunque cittadino poteva rilevare passeggiando per il parco, per esempio davanti all'ex Questura, dove il Comune pretendeva di ristrutturare un chiosco.... che non c'è". Così il senatore Ncd Carlo Giovanardi commenta l'indagine sulle presunte violazioni edilizie nella costruzione dei chioschi al Parco della Rimembranza, a Modena, che ha portato a nove avvisi di garanzia, all'ex sindaco Giorgio Pighi, a due ex assessori della sua Giunta, a dirigenti comunali nonché a due dirigenti della Soprintendenza ai beni architettonici e paesistici. "Sin da febbraio - afferma Giovanardi - avevamo cercato di convincere amministrazione comunale e sovraintendenza a rivedere il progetto, ma si è preferito la corsa al cemento per mettere tutti davanti al fatto compiuto: degrado e macerie dei manufatti sequestrati dalla magistratura sono pertanto una precisa colpa di chi ha provocato il patatrac e non di chi lo ha previsto per tempo. Consiglio alla nuova amministrazione di non avventurarsi in un nuovo braccio di ferro con la logica e con la legge, cercando varianti e sanatorie ex post, ma di ridimensionare tutto il progetto chioschi in conformità a quanto previsto dal decreto di tutela del 2005".
Leggi il contenuto... (106 letture)


Ma quale progresso. La legge sul doppio cognome getterà la storia delle famiglie
Ma quale progresso. La legge sul doppio cognome getterà la storia delle famiglie italiane in pasto alla burocrazia (e all’alfabeto)
Leggi il contenuto... (166 letture)


COSTA: QUEL TESTO NON VA, COSI' E' SOVRAPPONIBILE ALLA LEGGE DEL MATRIMONIO
Da: "Avvenire" del 24 luglio 2014. LEGGI TUTTO!!!
Leggi il contenuto... (136 letture)


RIFORME, GIOVANARDI: IDEE TREMAGLIA NAUFRAGATE MISERAMENTE
(9Colonne) Roma, 23 lug - "Ho apprezzato il generoso lavoro di Tremaglia, che aveva disegnato scenari che poi sono naufragate miseramente, con l'idea stessa di collegi esteri con candidati che dovrebbero rappresentare l'intera Africa, America o Australia". Lo ha detto in Senato Carlo Giovanardi (Ncd), annunciando voto favorevole all'emendamento che abolisce la Circoscrizione Estero, rimandando alla legge ordinaria "le modalità per l'esercizio del diritto di voto dei cittadini residenti all'estero, anche attraverso il voto per corrispondenza, e ne assicura l'effettività e la personalità". (Sis) 
Leggi il contenuto... (129 letture)


VIDEO DELL'INTERVENTO DEL SEN. GIOVANARDI IN DIREZIONE NAZIONALE DEL PDL




 
Leggi il contenuto... (1431 letture)


GIOVANARDI A TUSCANIA PER LANCIARE LIBERATI

Leggi tutto L'articolo, da "Nuovo Viterbo Oggi" del 27 maggio 2009
Leggi il contenuto... (1710 letture)


''QUOZIENTE FAMILIARE ENTRO LA LEGISLATURA''
FAMIGLIA CRISTIANA-
INTERVISTA CON IL SOTTOSEGRETARIO CARLO GIOVANARDI
Leggi il contenuto... (2282 letture)



   Petizione Mega Chioschi
   
 

   Sede di ROMA
 
Clicca qui per leggere i recapiti della nuova sede dei Popolari Liberali
 
 

   Adesione
   
 

   Referenti
 

 
 

   Bacheca
 
Giovanni: Condivido l'operato del Sottosegretario :)...
giuseppe da ancona: mi dispiace per voi ma continuo ad essere fedele a...
Blues Man: Io ho lasciato l'Udc x il Pd......

Scrivi/leggi i messaggi sulla nostra bacheca
(2583 messaggi presenti)
 
 

   Old Articles
 
Wednesday, 23 July
· Unioni civili: Giovanardi (Ncd), bene intervento del governo
· L'oppositore dialogante: con l'ostruzionismo si fa solo il gioco del governo
Monday, 21 July
· PROF LESBICA. GIOVANARDI: GIGANTESCO POLVERONE POLITICO MEDIATICO
Friday, 18 July
· Ruby: Giovanardi, normalità massacrata per via giudiziaria
Thursday, 17 July
· Utero in affitto:scontro Giovanardi-Battaglia,no schiavitù
· Cade un baluardo: ai figli il cognome di mamma
Tuesday, 15 July
· UNIONI CIVILI. GIOVANARDI: HO CHIESTO SOSTITUZIONE CIRINNA'
Monday, 14 July
· UNIONI CIVILI. GIOVANARDI: SCONCERTANTI DICHIARAZIONI CIRINNA'
· UNIONI CIVILI. CIRINNÀ: OK DE MAGISTRIS, AIUTA ITER PARLAMENTARE
Friday, 11 July
· INTERVENTO IN AULA SUL CONFLITTO ARABO - ISRAELIANO

Articoli Vecchi
 
 

   Link consigliati
 
 
 

 

Copyright © 2006 Carlo Giovanardi - Contattaci - Amministrazione

Powered by dicecca.net - Web Site