News ed Eventi
 
SU PEPPA PIG FAZIO SBAGLIA TUTTO

MANTOVA 17 SETTEMBRE 2022

ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022 PERCHÉ SCEGLIAMO IL PARTITO POPOLARE EUROP

BIMBA CONTESA DA DUE MAMME,

L’ex ministro Carlo Giovanardi contro Peppa Pig e la puntata delle due mamme: «N

Carlo Giovanardi: Questa guerra sta provocando un epocale sconvolgimento politic

MA LA LEGALIZZAZIONE E' STATA UN DISASTRO

Ucraina - “Un gesto solidale”

RAI SANZIONE DAL COMITATO MINORI

CHI RIPAGA LE PENNE NERE?

LA NOSTRA COSTITUZIONE NON PREVEDE NOZZE GAY

Giovanardi: 'L'unico impegno noto sulle tossicodipendenze di Santori è la sponso

Alla ricerca della causa: la verità affiora dal mare di bugie - Convegno sul dis

UNA CHIACCHERATA CON IL SEN. CARLO GIOVANARDI SULLO SCENARIO ECONOMICO ATTUALE

Veglia di preghiera per Lgbt? I 10 comandamenti non sono stati aboliti

Giovanardi: “Memoria e Diplomazia uniche armi per salvare il futuro dell’Europa.

SESSO E GENDER NON SONO TEMI DA ELEMENTARI

IL TABù (ASSURDO) DELL'EDUCAZIONE SESSUALE IN CLASSE

QUELLA SIGNORA CHE PRETENDE LA PATERNITA'

'Così la macchina del fango processa e condanna migliaia di Alpini'

Giovanardi: 'Attaccano l'adunata Alpini e applaudono il gay pride'

BOLOGNA LA ROSSA ALZA IL MURO SULLE VERITA' PER USTICA

LA MOSTRA SU USTICA INFANGA I GENERALI ASSOLTI

DIAVOLI NELLA BASSA MODENESE

Sesso e gender alle elementari. Giovanardi: 'Fare chiarezza su scuola De Amicis'

3 MAGGIO ORE 18.30 - BERNINI - PALAMARA; INTERVIENE CARLO GIOVANARDI

DOPPIOCOGNOME: ERRORE RENDERLO OBBLIGATORIO

LO SPOT RAI DIFFAMA GLI SCIENZIATI ANTI-GRETA

GUERRA IN UCRAINA - GIOVANARDI ( POPOLARI LIBERALI ) EMETTERE UN FRANCOBOLLO PER

Lettera di Carlo Giovanardi sull'utero in affitto:


Archivio news
 
 


I DEMOCRISTIANI E LA PIAZZA

BOTTA E RISPOSTA FRA IL SEN. MANNINO E L’ON. GIOVANARDI

30 novembre 2006

SEN. CALOGERO MANNINO:
Caro Amico, ogni pensiero è sempre legittimo e degno di ogni attenzione e riguardo.Specie se di chi ha condiviso una scelta elettorale e politica. Ma ogni opinione deve fondarsi sui fatti. E non se ne trova uno nei comportamenti parlamentari tenuti da Senatori e Deputati dell'UDC che sia stato di debolezza, compiacenza verso il Governo Prodi. Semmai bisognerebbe andare a guardare - in modo particolare al Senato - come  certe assenze abbiano rafforzato per conseguenza comparativa il voto della maggioranza. E mai sono state assenze di senatori UDC. C'è stata una lunga assenza del collega Nedo Poli. Ma aveva un problema di cuore,ricoverato in clinica. Il giudizio di Prodi che maldestramente viene usato dall'Amico Carlo Giovanardi è semmai la prova che il modo di fare l'opposizione da parte dell'UDC è così efficace perchè si svolge con toni,modalità e contenuti propri di un partito che vuole essere l'alternativa non soltanto a Prodi ed alla sua maggioranza ma anche al modo piazzaiolo e rissoso, di chi non avendo argomenti concreti ,urla. Ora un'opposizione seria che voglia diventare vincente è quella chde parla e ragiona.Sulla piazza stanno bene coloro che vengono dalla piazza.L'UDC  viene da una grande esperienza e tradizione politica. De Gasperi e Moro non sarebbero mai andati in piazza. Il populismo non sta nel dna dei popolari. Allora spero che Tu non abbia bisogno di minacciare. Ma debba piuttosto comprendere.
Con viva cordialità Calogero Mannino
ON. CARLO GIOVANARDI:
Caro  Amico
Non posso che essere d’accordo con il collega Mannino  che sottolinea  il grande lavoro  di opposizione al Governo Prodi  svolto   da tutti i parlamentari  dell’UDC.
Ma dove proprio non mi trovo d’accordo con Mannino   è su alcune sue affermazioni   un po’ elitarie e aristocratiche  tipo: “sulla piazza stanno bene  coloro che vengono dalla piazza”.
Da quando, a 18 anni, mi sono iscritto alla DC, mi hanno sempre particolarmente colpito  i racconti degli anziani  sulle grandi battaglie politiche  degli anni   ‘40 e ‘50, le guerre dei manifesti, i comizi volanti, le piazze stracolme  di decine di migliaia di persone  quando De Gasperi e gli altri leader  incontravano gli elettori. 
Poi c’e stata la triste stagione  della gestione del potere, dell’occupazione dello Stato  e di troppi comportamenti  disinvolti  (lo posso ben dire io  che ho difeso i tanti  amici che hanno pagato innocenti  le colpe  di troppi disonesti).
Ma pensare  che  i milioni di persone che hanno voglia di partecipare alla politica, anche se non sono deputati o senatori,  non possano  esprimere  pubblicamente  e festosamente  questo loro desiderio  è un gravissimo errore, che assomiglia di più al modo di pensare  del partito Repubblicano dei tempi di Ugo La Malfa  per il quale facevano il tifo i grandi imprenditori, i grandi intellettuali, i grandi giornalisti    e alle elezioni  pigliava il 3% mentre la DC  prendeva il 40 %.
Se negli anni ‘70-‘80 avessimo avuto meno presidenti di banca, meno consiglieri di amministrazione  nelle società a partecipazione statale  e ad enti vari  ma  qualche militante in più disposto a testimoniare pubblicamente la sua fede politica,  forse non avremmo fatto  la fine che abbiamo fatto nel ‘94  con Mino Martinazzoli.
Con viva cordialità.   On.  Carlo  Giovanardi

 
   Vota l'articolo
 
Punteggio medio: 4.09
Voti: 11


Per cortesia spendi un secondo per votare questo articolo:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

 
 

   Opzioni
 
 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 
 

 

Copyright © 2006 Carlo Giovanardi - Contattaci - Amministrazione

Powered by dicecca.net - Web Site