News ed Eventi
 
Atleti transgender, dallo Stato del Texas arriva uno stop di buonsenso

tv qui - DETTO E NON DETTO – ELEZIONI COMUNALI, VERSO I BALLOTTAGGI

"Ah, valgo 100": il gioco choc su Salvini

Sgombero Tdn, il tabellone per le freccette con le facce dei politici

LAPIDE DEDICATA AGLI ESTENSI, CI SIAMO

Contro la droga sempre

IL CANDIDATO TRANS MANDA IN TILT LA SINISTRA: COME VA CONSIDERATO?

Quel vuoto lasciato dagli Stati Uniti in Afghanistan

COSI CI COSTRINSE A INVENTARCI IL CCD

Foibe, così Barbero si chiama fuori correttamente da ogni polemica

Foibe: la parte giusta, quella sbagliata e chi sbagliava dalla parte giusta

Fiume narrata attraverso i francobolli

Carlo Giovanardi NELLE FOIBE FINI' CHI SI OPPOSE AL REGIME DI TITO

TUTTI I FRANCOBOLLI DI FIUME AL MUSEO DELLA CANTIERISTICA

NON ESISTE NESSUN REVISIONISMO DI STATO

MA QUESTO SCEMPIO SI POTEVA EVITARE...

Un premio Oscar al comico afgano Nazar Mohammad

ECCO PERCHE' ROMA É COPERTA DI RIFIUTI

4 agosto 2016: il giorno della vergogna del Senato della Repubblica

IL SENATO MANDO' IN GALERA UN INNOCENTE

Strage di Ustica, è tempo di fermare le fake news

LA STORIA D'ITALIA E LE RADICI CATTOLICHE

IL CAOS FU CERCATO. NON DAL GOVERNO

ACCADEMIA, SI DEL MINISTERO ALLA TARGA PER I DUCHI

Un sesso diverso per l’università? Inconcepibile

'Unimore vara l'identità percepita: roba da Scherzi a parte'

IL COLLE VAL BENE UN VOTO PER IL DDL ZAN

Ddl Zan, qualche domanda per lo chef Bottura

Sponsor e Gay pride: il coraggio non ce lo si può dare… (di E.Roccella)

PETIZIONE - PROVITA & FAMIGLIA


Archivio news
 
 


Utero in affitto,emendamenti per renderlo 'reato universale'

Area popolare, in testo legge su unioni civili 
(ANSA) - ROMA, 6 OTT - Rendere la pratica dell'utero in affitto, già vietata in Italia, un 'reato universale', ovvero un atto sempre e comunque perseguibile in Italia anche se commesso all'estero in uno Stato che non lo considera come reato. E' quanto prevedono alcuni emendamenti proposti da Area Popolare al testo di legge sulle unioni civili in esame presso la Commissione Giustizia del Senato. A presentarli, in una conferenza stampa a Palazzo Madama, tra gli altri, i senatori Giovanardi, Sacconi, Roccella, Malan e Gasparri.
L'utero in affitto, ha spiegato Roccella, "è vietato in Italia dalla legge 40 sulla procreazione medicalmente assistita, ma nonostante ciò è praticato e organizzato pure nel nostro Paese; inoltre la legge 40 non prevede sanzioni per i fruitori ma solo per chi commercializza e organizza tale maternità surrogata. In realtà, anche da noi ci sono varie organizzazioni che commercializzano gameti e utero in affitto, ma finora nessuna Procura se ne è occupata". Dunque, ha sottolineato, "la legge 40 ha bisogno di essere rafforzata e l'occasione è proprio il testo sulle unioni civili". Proprio nell'ambito della discussione del provvedimento, ha chiarito Sacconi, "abbiamo presentato degli emendamenti per rafforzare i principi della legge 40: la proposta definisce dunque come 'reato universale' l'uso, l'organizzazione e la pubblicizzazione della pratica dell'utero in affitto". L'emendamento prevede infatti la reclusione da 6 mesi a 4 anni o la multa fino a 2 milioni di euro per chi organizza, pubblicizza o utilizza la surrogazione di maternità. Prevista anche una multa fino a un milione di euro per chi commercializza gameti o embrioni. Tali disposizioni, secondo l'emendamento, "si applicano anche quando il fatto è commesso all'estero da un cittadino italiano". In un altro emendamento, Area Popolare propone che sia garantito il diritto alla conoscenza delle proprie origini e la tracciabilità a scopi medici per i nati da maternità surrogata. A chiarire la ratio dell'iniziativa è anche Giovanardi: "Il rischio è che attraverso il testo sulle unioni civili si possa aprire una porta a queste pratiche; si tratta, in questi casi, di una vera e propria selezione eugenetica a pagamento. Diciamo sì alla legge sulle unioni civili, ma qui si parla di altro". L'obiettivo dunque, ha concluso Gasparri, "è mettere nella legge sulle unioni civili una norma di 'salvaguardia'; si tratta, cioè, di ribadire con forza un divieto già previsto da una legge".(ANSA). CR/IMP 06-OTT-15 15:40 NNNN

 
   Vota l'articolo
 
Punteggio medio: 3.66
Voti: 12


Per cortesia spendi un secondo per votare questo articolo:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

 
 

   Opzioni
 
 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 
 

 

Copyright © 2006 Carlo Giovanardi - Contattaci - Amministrazione

Powered by dicecca.net - Web Site