News ed Eventi
 
ADOZIONI: GIOVANARDI, CATASTROFICA GESTIONE DELLA COMMISSIONE P.CHIGI

Interrogazione Giovanardi-Quagliariello su mafia nigeriana

CONVEGNO PALAZZO EUROPA-MO VENERDI' 23/02/2018

DA "IL RESTO DEL CARLINO" DEL 13/02/2018

SICUREZZA. GIOVANARDI: FORZE DELL'ORDINE AGGREDITE O PROCESSATE

IL SERVIZIO CIVILE, RESTI VOLONTARIO

FONDI VERSATI PER L'ASSEGNO DI GIOVANARDI

Uranio: Giovanardi, esercito vittima aggressione ideologica

UNIONI CIVILI. GIOVANARDI: SINDACO DI VERONA HA PERFETTAMENTE RAGIONE

Macerata: Giovanardi, scenario di Italia lacerata e in crisi

DA L'OCCIDENTALE ON LINE

ELEZIONI POLITICHE 2018, MODENA PRESENTAZIONE CANDIDATI NOI PER L'ITALIA

CASO PEDOFILI ANCORA IN PARLAMENTO. 'VERIFICARE IL RUOLO DEI SERVIZI SOCIALI'

Modena, Lorenzin debutta da candidato alla festa del patrono San Geminiano

FAZZETTA DI MODENA 1 FEBBRAIO 2018

Pedofilia: Giovanardi, interrogazione a premier su 'Veleno'

ELEZIONI. GIOVANARDI: QUALCUNO SPIEGHI CANDIDATURA LUCASELLI NEL CD

Elezioni: Giovanardi, spot Lorenzin dentro a una chiesa

INTERVISTA AL SEN. CARLO GIOVANARDI A MATRIX DEL 30 GENNAIO 2018

'VELENO' Modena 25.01.2018

OMOFOBIA: GIOVANARDI, MEDIA AMPLIFICANO FALSA AGGRESSIONE SIRACUSA

IN CELLA INNOCENTE, AZIENDA DISTRUTTA. L'IMPRENDITORE: STRAPOTERE DEI PM

Lega: Giovanardi,Bongiorno votò sfiducia governo Berlusconi

CASO PEDOFILI: DOVEROSO PRENDERE ATTO DEGLI ERRORI

"MESSAGGIO CULTURALE DIVISIVO", I GIOVANARDIANI CONTRO LA CITTADINANZA ONORARIA

ROMA E I RIFIUTI, I GUAI PARTONO DA LONTANO

LA VERITÀ: INTERVISTA A MIRELA DAMIAN VALERIU

VELENO: LO SCANDALO DEI FALSI ABUSI DELLA BASSA MODENESE

REBUBBLICA BOLOGNA 06.01.2018

OMOFOBIA, GENDER, CANNABIS: LA BATTAGLIA CHE VERRA'


Archivio news
 
 


L'eterno processo dona loro, o Governo!

Imbarazzante Ncd

L'eterno processo dona loro, o Governo!

di  Carlo Giovanardi | 13 Marzo 2017


In settimana è previsto il voto di fiducia sul provvedimento intitolato “modifiche al Codice Penale e al Codice di Procedura Penale”, che contiene norme relative a un ulteriore aumento dei termini della prescrizione per i reati contro la Pubblica Amministrazione.

Si deve tener conto che con l’aumento delle pene edittali previsto dalla riforma del 2015, questi procedimenti giudiziari cominciano di norma con l’arresto dell’indagato, salvo poi lo Stato riservarsi sino a più di trent’anni di tempo per stabilire se un cittadino è colpevole o innocente rispetto alle accuse sollevate nei suoi confronti.

L’esperienza del passato purtroppo dimostra che più inconsistente è l’accusa iniziale, che ha portato al provvedimento di custodia cautelare, più il processo rischia di non essere mai celebrato, risultando la prescrizione un’ancora di salvezza non tanto per l’imputato, ma per chi aveva privato un cittadino della libertà personale in base a prove inconsistenti.

In questo quadro è davvero imbarazzante la posizione del Nuovo Centro Destra di Angelino Alfano, che dopo aver proclamato ai quattro venti che mai avrebbe avallato al Senato l’ulteriore aumento della prescrizione votata alla Camera, si appresta per l’ennesima volta a votare la fiducia al Governo con la solita tattica di “cedere con fermezza”alle pretese del Pd.

(La tabella in allegato dimostra l’aberrante aumento della prescrizione per i singoli tipi di reato)


 
   Vota l'articolo
 
Punteggio medio: 5
Voti: 7


Per cortesia spendi un secondo per votare questo articolo:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

 
 

   Opzioni
 
 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 
 

 

Copyright © 2006 Carlo Giovanardi - Contattaci - Amministrazione

Powered by dicecca.net - Web Site