News ed Eventi
 
Giovanardi: 'L'unico impegno noto sulle tossicodipendenze di Santori è la sponso

Alla ricerca della causa: la verità affiora dal mare di bugie - Convegno sul dis

UNA CHIACCHERATA CON IL SEN. CARLO GIOVANARDI SULLO SCENARIO ECONOMICO ATTUALE

Veglia di preghiera per Lgbt? I 10 comandamenti non sono stati aboliti

Giovanardi: “Memoria e Diplomazia uniche armi per salvare il futuro dell’Europa.

SESSO E GENDER NON SONO TEMI DA ELEMENTARI

IL TABù (ASSURDO) DELL'EDUCAZIONE SESSUALE IN CLASSE

QUELLA SIGNORA CHE PRETENDE LA PATERNITA'

'Così la macchina del fango processa e condanna migliaia di Alpini'

Giovanardi: 'Attaccano l'adunata Alpini e applaudono il gay pride'

BOLOGNA LA ROSSA ALZA IL MURO SULLE VERITA' PER USTICA

LA MOSTRA SU USTICA INFANGA I GENERALI ASSOLTI

DIAVOLI NELLA BASSA MODENESE

Sesso e gender alle elementari. Giovanardi: 'Fare chiarezza su scuola De Amicis'

3 MAGGIO ORE 18.30 - BERNINI - PALAMARA; INTERVIENE CARLO GIOVANARDI

DOPPIOCOGNOME: ERRORE RENDERLO OBBLIGATORIO

LO SPOT RAI DIFFAMA GLI SCIENZIATI ANTI-GRETA

GUERRA IN UCRAINA - GIOVANARDI ( POPOLARI LIBERALI ) EMETTERE UN FRANCOBOLLO PER

Lettera di Carlo Giovanardi sull'utero in affitto:

L'ODIO CONTRO L'AMERICA, UNA SPECIALITA' DEL NOSTRO PAESE

INTERDITTIVE ANTIMAFIA, IL GIOCO AL MASSACRO DEVE FINIRE

IL CASO CUCCHI, LA REPLICA DI CARLO GIOVANARDI:

Ecco le conclusioni della superperizia ordinata dalla Corte di Assise di Appello

ENERGIA, E' ORA DI CAMBIARE PASSO

INTERDITTIVE ANTIMAFIA - Assemblea degli iscritti a Nessuno toc ... o REGGIO EMI

L'UNICO DIRITTO VIOLATO E' QUELLO DELLA LIBERTA' DI OPINIONE

Putin e l’Ucraina: superior stabat lupus

Il caso Giovanardi e la libertà del Parlamento: la relazione di Pillon

UN INUTILE POLVERONE POLEMICO SU FOIBE ED OLOCAUSTO

DOPO 37 ANNI MANCHERA' CARLO GIOVANARDI


Archivio news
 
 


Aemilia: atti su Giovanardi al vaglio del Gip

Aemilia: atti su Giovanardi al vaglio del Gip Intercettazioni e tabulati, deciderà se inviarli al Senato 
(ANSA) - BOLOGNA, 26 APR - Alcune intercettazioni e tabulati telefonici che riguardano Carlo Giovanardi, senatore di Idea, sono al vaglio del Gip del tribunale di Bologna Alberto Ziroldi che deve valutarli, decidendo se chiedere o meno al Senato l'autorizzazione ad utilizzarli.Giovanardi è indagato insieme ad altri dalla Dda di Bologna in uno dei filoni dell'inchiesta 'Aemilia' per presunte pressioni alla Prefettura di Modena per salvare dall'interdittiva antimafia una società di costruzioni, la Bianchini, il cui titolare è attualmente a processo. Le telefonate, quattro, furono intercettate in un diverso fascicolo di indagine, poi archiviata, ed erano con il responsabile di un'altra ditta. I tabulati furono invece chiesti, ma per altre persone, nel corso dell'indagine sulla prefettura. All'udienza erano presenti i Pm Marco Mescolini e Beatrice Ronchi e i difensori degli indagati, tra cui il figlio del parlamentare, avvocato Davide Giovanardi, e l'avvocato Alessandro Sivelli di Modena. Il parlamentare non era presente. Nell'indagine Dda sono ipotizzati a vario titolo i reati di rivelazione e utilizzazione di segreti d'ufficio e minaccia o violenza a un corpo politico, amministrativo o giudiziario dello Stato, con l'aggravante di aver rafforzato l'associazione 'ndranghetistica emiliana. Il giudice dovrà valutare l'ammissibilità di conversazioni in cui il parlamentare fu intercettato in maniera 'indiretta', cioé non era lui ad essere sottoposto ad ascolto investigativo. E di tabulati acquisiti nei confronti di altri. Secondo le difese i Pm, quando li acquisirono, stavano già di fatto indagando su Giovanardi e in conseguenza del suo status di parlamentare avrebbero perciò dovuto chiedere l'autorizzazione prima e non dopo. "Non ho mai avuto contatti diretti o indiretti con esponenti della 'Ndrangheta. Sono solo intervenuto per le imprese modenesi, salvandole", aveva detto Giovanardi quando uscì la notizia dell'indagine a suo carico. "Ho sempre svolto - aveva aggiunto - l'attività in aula, in commissione antimafia, presentando emendamenti e interrogazioni, ed è tutto agli atti, con una radicale critica a come venivano gestite le interdittive perche' non venivano fatte per salvare le aziende, ma per distruggerle. Ma la mia è stata un'attività di parlamentare, le cui prerogative ho esercitato in maniera rigorosa, visto che tra i miei compiti c'è anche il sindacato ispettivo". 

 
   Vota l'articolo
 
Punteggio medio: 5
Voti: 7


Per cortesia spendi un secondo per votare questo articolo:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

 
 

   Opzioni
 
 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 
 

 

Copyright © 2006 Carlo Giovanardi - Contattaci - Amministrazione

Powered by dicecca.net - Web Site