News ed Eventi
 
Alla propaganda elettorale del PD

ADOZIONI: GIOVANARDI, CATASTROFICA GESTIONE DELLA COMMISSIONE P.CHIGI

Interrogazione Giovanardi-Quagliariello su mafia nigeriana

CONVEGNO PALAZZO EUROPA-MO VENERDI' 23/02/2018

DA "IL RESTO DEL CARLINO" DEL 13/02/2018

SICUREZZA. GIOVANARDI: FORZE DELL'ORDINE AGGREDITE O PROCESSATE

IL SERVIZIO CIVILE, RESTI VOLONTARIO

FONDI VERSATI PER L'ASSEGNO DI GIOVANARDI

Uranio: Giovanardi, esercito vittima aggressione ideologica

UNIONI CIVILI. GIOVANARDI: SINDACO DI VERONA HA PERFETTAMENTE RAGIONE

Macerata: Giovanardi, scenario di Italia lacerata e in crisi

DA L'OCCIDENTALE ON LINE

ELEZIONI POLITICHE 2018, MODENA PRESENTAZIONE CANDIDATI NOI PER L'ITALIA

CASO PEDOFILI ANCORA IN PARLAMENTO. 'VERIFICARE IL RUOLO DEI SERVIZI SOCIALI'

Modena, Lorenzin debutta da candidato alla festa del patrono San Geminiano

FAZZETTA DI MODENA 1 FEBBRAIO 2018

Pedofilia: Giovanardi, interrogazione a premier su 'Veleno'

ELEZIONI. GIOVANARDI: QUALCUNO SPIEGHI CANDIDATURA LUCASELLI NEL CD

Elezioni: Giovanardi, spot Lorenzin dentro a una chiesa

INTERVISTA AL SEN. CARLO GIOVANARDI A MATRIX DEL 30 GENNAIO 2018

'VELENO' Modena 25.01.2018

OMOFOBIA: GIOVANARDI, MEDIA AMPLIFICANO FALSA AGGRESSIONE SIRACUSA

IN CELLA INNOCENTE, AZIENDA DISTRUTTA. L'IMPRENDITORE: STRAPOTERE DEI PM

Lega: Giovanardi,Bongiorno votò sfiducia governo Berlusconi

CASO PEDOFILI: DOVEROSO PRENDERE ATTO DEGLI ERRORI

"MESSAGGIO CULTURALE DIVISIVO", I GIOVANARDIANI CONTRO LA CITTADINANZA ONORARIA

ROMA E I RIFIUTI, I GUAI PARTONO DA LONTANO

LA VERITÀ: INTERVISTA A MIRELA DAMIAN VALERIU

VELENO: LO SCANDALO DEI FALSI ABUSI DELLA BASSA MODENESE

REBUBBLICA BOLOGNA 06.01.2018


Archivio news
 
 


INTERCETTAZIONI,SUL CASO GIOVANARDI-PREFETTURA,DECIDE LA CORTE COSTITUZIONAL

MODENA TODAY – 8 MAGGIO 2017

Intercettazioni, sul caso Giovanardi-Prefettura decide la Corte Costituzionale

Il Tribunale di Bologna rimanda alla Corte il caso del decano della politica modenese. Il senatore soddisfatto: "Un parlamentare non può rischiare l'incriminazione per la sua attività"

Un fatto "estremamente positivo, perchè va a toccare una questione di fondo". Così il senatore di Idea Carlo Giovanardi commenta, a margine di una conferenza stampa a Bologna, la decisione del gip bolognese Alberto Ziroldi di chiedere alla Corte costituzionale di decidere se sia necessario o meno chiedere l'autorizzazione al Senato per utilizzare i tabulati acquisiti 'presso terzì, cioè nei confronti di una persona che entra in contatto con un parlamentare, nell'indagine a suo carico per le presunte pressioni fatte alla Prefettura di Modena per salvare dall'interdittiva antimafia la ditta Bianchini Costruzioni, il cui titolare è attualmente imputato nel processo Aemilia. 

Parlando con i cronisti, Giovanardi ribadisce che "tutto ciò che ho detto e fatto a Modena lo avevo già detto e fatto in Senato, in commissione Antimafia, e in commissione Giustizia". Perciò, sostiene, "mi si addebita ciò che ho detto e fatto svolgendo la mia funzione di parlamentare", e per questo motivo "è estremamente positiva la decisione di mandare tutto alla Consulta, perchè qui si tocca una questione di fondo". Infatti, chiosa il senatore, "da un lato c'è il ruolo del parlamentare, e dall'altro le iniziative dei pm", e quando queste iniziative "arrivano a sindacare l'attività di un parlamentare si tocca, appunto, una questione di fondo, perchè il parlamentare non può rischiare l'inciriminazione per la sua attività". 

Questo, conclude Giovanardi, vale anche per quanto fatto "nei confronti della Prefettura, che è un organo del Governo, quindi sottoposto al controllo dei parlamentari: proprio per questa ragione, se io ritengo che una Prefettura dia un'interdittiva sbagliata, è mio diritto-dovere intervenire". 


 
   Vota l'articolo
 
Punteggio medio: 4.87
Voti: 8


Per cortesia spendi un secondo per votare questo articolo:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

 
 

   Opzioni
 
 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 
 

 

Copyright © 2006 Carlo Giovanardi - Contattaci - Amministrazione

Powered by dicecca.net - Web Site