News ed Eventi
 
IL CANDIDATO TRANS MANDA IN TILT LA SINISTRA: COME VA CONSIDERATO?

Quel vuoto lasciato dagli Stati Uniti in Afghanistan

COSI CI COSTRINSE A INVENTARCI IL CCD

Foibe, così Barbero si chiama fuori correttamente da ogni polemica

Foibe: la parte giusta, quella sbagliata e chi sbagliava dalla parte giusta

Fiume narrata attraverso i francobolli

Carlo Giovanardi NELLE FOIBE FINI' CHI SI OPPOSE AL REGIME DI TITO

TUTTI I FRANCOBOLLI DI FIUME AL MUSEO DELLA CANTIERISTICA

NON ESISTE NESSUN REVISIONISMO DI STATO

MA QUESTO SCEMPIO SI POTEVA EVITARE...

Un premio Oscar al comico afgano Nazar Mohammad

ECCO PERCHE' ROMA É COPERTA DI RIFIUTI

4 agosto 2016: il giorno della vergogna del Senato della Repubblica

IL SENATO MANDO' IN GALERA UN INNOCENTE

Strage di Ustica, è tempo di fermare le fake news

LA STORIA D'ITALIA E LE RADICI CATTOLICHE

IL CAOS FU CERCATO. NON DAL GOVERNO

ACCADEMIA, SI DEL MINISTERO ALLA TARGA PER I DUCHI

Un sesso diverso per l’università? Inconcepibile

'Unimore vara l'identità percepita: roba da Scherzi a parte'

IL COLLE VAL BENE UN VOTO PER IL DDL ZAN

Ddl Zan, qualche domanda per lo chef Bottura

Sponsor e Gay pride: il coraggio non ce lo si può dare… (di E.Roccella)

PETIZIONE - PROVITA & FAMIGLIA

Unicredit finanzia i Gay Pride blasfemi. Giovanardi a Pro Vita & Famiglia

Giovanardi tg4 26 giugno 2021, TRAGEDIA DI USTICA

Giù le mani dai bambini: mi scrive la signora Judit Varga, ministro della giusti

Unicredit conferma appoggio al Gay pride. E Giovanardi cambia banca

IL GEN. CIALDINI NON FU DI CERTO UN GRANDE EROE

Da Scajola una lezione di diritto costituzionale


Archivio news
 
 


CALPESTATI I DIRITTI delle sportive gay

Raccolta firme⁵p

Calpestati i diritti delle sportive donna

50

L’avvocato Mariuccia Quilleri ha inviato il 3 maggio una lettera al Ministro per le Pari Opportunità ed al Sottosegretario allo Sport, sottoscritta da venti atlete donna, per chiedere un loro intervento relativamente alla partecipazione alle loro gare femminili in Italia di un atleta uomo che si definisce donna pur non avendo compiuto nessun percorso definitivo di transizione da un sesso all’altro.
La partecipazione di atleti uomini, che si autoproclamano donne, alle gare femminili significa in pratica, come sottoscrivono le firmatarie dell’appello, relegare le donne ad un ruolo subalterno, non potendo certo competere con chi ha la struttura corporea di un maschio.
Sino ad ora, malgrado un sollecito tramite interpellanza parlamentare da parte del senatore Gaetano Quagliariello, dal Governo non è arrivata alcuna risposta.
Se dovesse poi passare il disegno di legge Zan, per il combinato disposto degli art 1 e 4, le atlete donne non potrebbero neanche più protestare, correndo il rischio di essere condannate sino a 4 anni di carcere perchè c’è libertà di esprimere opinioni “purchè non idonee a determinare il concreto pericolo del compimento di atti discriminatori”.
L’Occidentale esprime solidarietà a queste atlete amatoriali coraggiose e apre una campagne di raccolta firme di solidarietà per la loro battaglia .

FIRMA ANCHE TU! (Per aderire è sufficiente lasciare le proprie generalità nei commenti all’articolo)

Carlo Giovanardi

Gaetano Quagliariello

Eugenia Roccella

 #mce_temp_url##mce_temp_url#



B

 
   Vota l'articolo
 
Punteggio medio: 4.5
Voti: 2


Per cortesia spendi un secondo per votare questo articolo:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

 
 

   Opzioni
 
 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 
 

 

Copyright © 2006 Carlo Giovanardi - Contattaci - Amministrazione

Powered by dicecca.net - Web Site