News ed Eventi
 
USTICA. ASSOCIAZIONE VERITÀ: FICO NON CAVALCHI MENZOGNE SU STRAGE

GAZZETTA DI MODENA 1 GIUGNO 2019

IL PICCOLO DI TRIESTE 1 GIUGNO 2019

CASO CUCCHI; GIOVANARDI DENUNCIA 29 CONSIGLIERI COMUNALI DI TORINO

CASO CUCCHI: L’AUTOCENSURA PEGGIO DELLA CENSURA



CASO CUCCHI

CAVALIERE: ASSOLUZIONE DIECI ANNI DOPO L'ARRESTO

BIENNALE, IL BARCONE DELLE CONTRADDIZIONI

DROGA- GIOVANARDI (IDEA POPOLO E LIBERTA’) BASTA CON LE GRIDA MANZONIANE

Cassazione: Giovanardi, bambini ne' si vendono ne' si comprano

CARLO GIOVANARDI A: NON E' L'ARENA - PEDOFILI BASSA

Droga: Giovanardi, finalmente rivalutata legge mia e di Fini

GAZZETTA DI PARMA 28 APRILE 2019

CASO CUCCHI: TROPPE CHIACCHERE IN ATTESA DI UNA SENTENZA

POLIZIOTTI E CARABINIERI: EROI O CRIMINALI?

Mozione foibe, Giovanardi: "Difendo la libertà di ricerca storica"

Giovanardi a TPI: “Su Cucchi non chiedo scusa, è morto perché ha rifiutato cure

Unione (non nozze) in Alta Uniforme

ADOZIONI. GIOVANARDI: PD E GOVERNO GIALLO-VERDE CAUSA CROLLO

Famiglia: Giovanardi, commissione adozioni e' rimasta acefala

CUCCHI, I DAVID DI DONATELLO E LA LITURGIA DEL MARTIRE

BLITZ QUOTIDIANO

MILANO. INCENDIO BUS, GIOVANARDI: GOVERNO STA SMANTELLANDO SISTEMA

CUCCHI, COLPO SCENA. TERZA PERIZIA.

La Consulta dà ragione a Giovanardi

LA ZIRUDELLA DEI GRILLINI

SE RITORNA LA 'MODICA QUANTITÀ'

IL DEMONE DEL NAZIONALISMO NON VA RISVEGLIATO

QUATTRO SEMPLICI MOSSE PER RIUSCIRE A GESTIRE IL FENOMENO MIGRATORIO


Archivio news
 
 


PUBBLICAZIONI


IL CAVALIERE DEVE PREMIARE I CENTRISTI RIMASTI FEDELI
Leggi l'articolo su Libero di oggi 29 aprile 2008 e clicchi qui
Leggi il contenuto... (2226 letture)


A PROPOSITO DI COERENZA
clicca qui e leggi il contenuto dell'intervista rilasciata all'On. Ronconi sul giornale Corriere dell'Umbria del 20 aprile 2008
Leggi il contenuto... (1925 letture)


QUADERNO DEI POPOLARI LIBERALI
 
Carlo GIOVANARDI
Pier Luigi POLLINI

I Popolari-Liberali nel
POPOLO DELLA LIBERTÀ

Le ragioni di una scelta
fatta in tempi non sospetti


scarica il contenuto
Leggi il contenuto... (2000 letture)


LA COOP SEI TU..CHI PUO' FARE DI PIU'?
 

La legge 426/1971 riguardante la disciplina del commercio, fissava all'art. 11 i principi generali dei piani di sviluppo e di adeguamento:
"Al fine di favorire una più razionale evoluzione dell'apparato distributivo i comuni procedono alla formazione di un piano di sviluppo e di adeguamento della rete di vendita, sentito il parere di apposita commissione.
Il piano, nel rispetto delle previsioni urbanistiche, tende ad assicurare la migliore funzionalità e produttività del servizio da rendere al consumatore e il maggior possibile equilibrio tra installazioni commerciali a posto fisso e la presumibile capacità di domanda della popolazione stabilmente residente e fluttuante, tenuto conto anche delle funzioni svolte dall'ambulantato e da altre forme di distribuzione in uso."
Autorizzazioni al commercio infatti e piani dell'urbanistica commerciale sono stati, o meglio, avrebbero dovuto essere nella legislazione vigente gli strumenti per contemperare le esigenze del piccolo commercio, della grande distribuzione ed in definitiva della più vasta platea di consumatori.
Ma non sempre e non dovunque questi obbiettivi sono stati raggiunti; questo piccolo libro bianco dimostra come in qualche parte d'Italia sia stata applicata con efficacia e determinazione l'immortale definizione di Orwell, riferita al caso nostro:"tutti gli operatori commerciali sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri".
Leggi il contenuto... (1943 letture)


REGIONI ROSSE
 
 E' POSSIBILE IL CAMBIAMENTO NELL'"ALTRA ITALIA"?
Che cos'è che determina il permanere degli stessi blocchi di potere nelle regioni rosse?
La risposta più facile sarebbe quella lombrosiana: gli emiliano, i toscani, gli umbri, i marchigiani hanno le teste diverse da quelle degli altri italiani..., sono fatti così e questo spiega l'anomalia. Scartata evidentemente la tesi lombrosiana, a cosa è dovuta tale anomalia?
E' a questo che il libro vuole dare una risposta.
Leggi il contenuto... (3499 letture)


STORIE DI STRAORDINARIA INGIUSTIZIA
 
Recenzione: Il 7 febbraio 1992 a MIlano venne arrestato Mario Chiesa in flagrante reato di concussione. Era il primo atto di quella tempesta giudiziaria di inaudite proporzioni che tra il 1992 e il 1994 ha travolto la politica italiana, abbattendosi con particolare violenza sul partito di maggioranza che per cinquant'anni aveva governato l'Italia: la Democrazia cristiana. Battezzato "Tangentopoli" dai giornali del tempo, quel periodo della nostra storia recente ha visto colpire tanti, troppi innocenti. Basandosi su una ricca e inoppugnabile documentazione, oltre che sulla sua personale esperienza, in questo libro Carlo Giovanardi, un protagonista di primo piano della politica di questi ultimi anni, racconta il calvario della Dc attraverso l'analisi dei più sconvolgenti casi giudiziari avviati dal pool di Mani Pulite e dilagati poi in tutta Italia. Un tema scottante e sempre di grande attualità, trattato con competenza ed equilibrio, in un libro che ci aiuta a conoscere e capire tutti gli inquietanti retroscena del fenomeno che ha cambiato il volto politico dell'Italia di fine millennio.
Leggi il contenuto... (2387 letture)

Archivio pubblicazioni precedenti




   Sede di ROMA
 
Clicca qui per leggere i recapiti della nuova sede dei Popolari Liberali
 
 

   Adesione
   
 

   Referenti
 

 
 

   Bacheca
 
Orietta: 💣 *CAMPAGNA DI MAIL BOMBING* 💣 &#...
DE MATTEIS COSIMO : Caro Senatore, da anni la stimo sia come politi...
cosimo de matteis, brindisi : L’uscita di Giovanardi da NCD –non una scelta capo...

Scrivi/leggi i messaggi sulla nostra bacheca
(2590 messaggi presenti)
 
 

   Old Articles
 
Al momento non ci sono contenuti in questo blocco.
 
 

   Link consigliati
 
 
 

 

Copyright © 2006 Carlo Giovanardi - Contattaci - Amministrazione

Powered by dicecca.net - Web Site